Trionfo di Mads Ostberg al Salgo’ Rally

Si è aperto questo fine settimana con la disputa del Salgo’ Rally, il Campionato Ungherese Rally che vede al via tra gli altri l’ex campione del mondo WRC2, Mads Ostberg. Il pilota norvegese, in attesa di pianificare i suoi programmi iridati in questo 2022, si lancia alla conquista del titolo nazionale magiaro al volante di una Citroen C3 Rally2 preparata dalla Tagai Racing.

Al via della gara si sono presentati 66 equipaggi, tra questi un agguerrito manipolo di vetture Rally2 capitanato appunto da Mads Ostberg. Il norvegese, navigato per la prima volta in stagione dal nuovo co-equiper Patrick Barth (ex navigatore di Pontus Tidemand) ha preso il comando della gara al termine della terza prova speciale del rally per conservalo fino alla fine. Una vittoria meritata quella dell’ex pilota Citroen, che si è aggiudicato quattro delle nove prove in programma, staccando di 16”4 il rientrante Ferenc Vince jr. su Skoda Fabia R5, alle loro spalle, in terza posizione chiude Adam Velenczei attardato di 24”9.

“E’ stato l’inizio che volevamo – ha commentato Mads Ostberg al termine della gara – siamo riusciti a vincere il Salgo’ Rally, primo round del Campionato Ungherese. Patrick ha volto un lavoro perfetto, stessa cosa dicasi per il team Tagai”.

Quarta posizione per Kristof Klausz anche lui al volante di una Fabia Rally2, mentre la top 5 è completata dall’esperto Frigyes Turan su Volkswagen Polo GTi R5. Tra le vetture due ruote motrici la vittoria è andata al classe 2001 Bendegùz Hangodi al volante di una Peugeot 208 Rally4, che grazie a questo risultato porta a casa il bottino pieno sia nel Campionato Ungherese due ruote motrici sia nel primo atto del trofeo Peugeot.