Tra ritorni e nuovi programmi: WRC2 sempre più ricco

Continua a popolarsi di pretendenti e gentleman driver il WRC2 Open 2022, la serie cadetta riservata alle vetture Rally2, continua a richiamare piloti anche di prim’ordine come per esempio Benito Guerra e Kajto.

Cominciamo proprio dal driver messicano Benito Guerra, che torna a calcare le scene iridate dopo due stagioni di assenza. Il suo programma partirà dalla Croazia e prevede la partecipazione a sei o sette eventi con una Skoda Fabia Rally2 preparata dalla Raceseven, lo stesso team che segue anche il polacco Kajto.

“Correrò per la prima volta in carriera in Croazia – dichiara il messicano – partiamo con il chiaro intento di raccogliere il massimo dei punti già dalla gara croata. Il programma proseguirà con i round in Portogallo, Sardegna ed Estonia, altra gara che per me sarà inedita. A queste si aggiungerà la Spagna e con molta probabilità la Finlandia”.

Un programma gare simile dovrebbe averlo pure il compagno di tenda, Kajetan Kajetanowicz che dopo tre ottime stagioni cerca l’acuto e la consacrazione anche nella serie cadetta del Mondiale. Il polacco ha dimostrato di saper andare forte sia su fondo catramato che su sterrato è sarà sicuramente da tenere d’occhio in ottica Campionato. Nelle scorse ore, Yoann Rossel (campione uscente del WRC3) ha ufficializzato la sua presenza ai primi due round su fondo sterrato, ovvero Portogallo e Sardegna al volante della Citroen C3 Rally2.

In casa SaintéLoc Racing sono stati praticamente ufficializzati i programmi dei due alfieri che schiererà nel WRC2, l’americano Sean Johnston dopo l’ottimo risultato ottenuto al Monte-Carlo si presenterà al via di Croazia, Portogallo, Kenya, Estonia, Belgio, Grecia e Spagna. Programma simile anche per Eric Camilli, che al contrario del collega americano ha optato per disputare la Sardegna al posto dell’impegnativa trasferta in terra africana.

Portogallo e Sardegna che entrano anche nei programmi dell’irlandese Josh McErlean (Hyundai i20 rally2 – PCRS Rallysports), Marquito Bulacia (Skoda Fabia Rally2 – Toksport), Bruno Bulacia (Skoda Fabia rally2 – Toksport), Rakan Al-Rashed (Volkswagen Polo GTi R5 – Printsport) e Egon Kaur (Volkswagen Polo GTi R5 – Kaur Motorsport).