Tony Cairoli: 'Sogno un futuro nel WRC 2'

Clamoroso, Tony Cairoli sogna un futuro nel WRC 2

Tony Cairoli, impegnato in gara al Tuscan Rewind, rivela che la competizione toscana per lui è un test speciale, una presa di contatto con uno sport che lo appassiona tanto, in vista di un impegno futuro nei rally della serie iridata, nel WRC 2. Il centauro lo ha annunciato a chiare lettere, specificando che non intende lasciare le due ruote, ma il giorno in cui dovrà ritirarsi dal motociclismo professionistico, gli piacerebbe corre nei rally. Magari nel WRC 2.

Il nove volte campione del mondo di motocross (sei titoli consecutivi dal 2009 al 2014) è uno dei piloti più forti di sempre nella sua specialità. Si è presentato al via della gara con una Skoda Fabia R5, esemplare fornito dalla bergamasca PA Racing, sul quale sarà affiancato dalla trevigiana Anna Tomasi, campionessa italiana WRC 2019 con Luca Pedersoli. A prescindere da come Tony Cairoli concluderà il suo impegno toscano, ci auguriamo di vederlo presto nel WRC 2.

A proposito di motociclisti da rally, giorni fa anche Alessandro Lupino si è messo in gioco con il rally. Il pilota di Viterbo, pluricampione italiano di motocross, ha gareggiato all’autodromo di Franciacorta, in occasione della tredicesima edizione del Franciacorta rally show. Anche per lui a disposizione una Skoda Fabia R5 della scuderia P.A. Racing, navigato da Alessandro Perico.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Vuoi condividere con RS cosa pensi o vuoi fare segnalazioni?