Tommi Makinen sul 2020: 'L'autunno cancellerà i brutti ricordi'

Tommi Makinen sul 2020: ‘L’autunno cancellerà i brutti ricordi’

La Toyota è in testa ai Mondiali Piloti e Costruttori prima della ripartenza del WRC 2020 dall’Estonia a settembre e Tommi Makinen, che non vede l’ora di tornare in attività dopo lo stop forzato del coronavirus, manda un messaggio di speranza ai suoi fan e a tutti gli appassionati di rally.

“Direi che riusciremo a disputare la stagione autunnale completa come l’abbiamo pianificata – ha detto Tommi Makinen -. Sarà piena-piena. Sono sicuro che vincere il titolo in queste circostanze sarà quest’anno sarà difficile come negli anni precedenti. Nessuno ricorderà più la primavera, che è stata solo una lunga vacanza per noi e per tutti. L’autunno cancellerà i brutti ricordi”.

Dopo il debutto in Estonia, del WRC restano ancora quattro gare: Turchia, Germania, Italia e poi l’evento di casa Toyota in Giappone, nel gran finale di novembre di questa strana annata. Avendo deciso di chiudere con lo sviluppo della GR Yaris WRC (resta il mistero del test in Finalndia) per la prossima stagione, Tommi Makinen ha confermato che ci sarebbero state solo piccole modifiche all’attuale Yaris WRC per la seconda metà del 2020.

“Ci sono solo alcune piccole cose da cambiare, ma niente di veramente importante”, ha detto il quattro volte campione del mondo rally. “Abbiamo fatto alcuni test – ammette il quattro volte campione del mondo rally – ma questi erano solo per alcuni piccoli miglioramenti. Insomma, dettagli”. Sebastien Ogier, Elfyn Evans e Kalle Rovanpera hanno provato due volte in Finlandia nell’ultimo mese.