Tomaso Budroni e Stefano Pudda al via del CIRAS

Partirà dalle strade del Rally Vallate Aretine l’avventura di Tomaso Budroni e Stefano Pudda nel Campionato Italiano Rally Autostoriche. Per l’equipaggio sardo si tratterà di un debutto assoluto sulle strade aretine ed in generale del CIRAS, che comprendono nel loro calendario gare affascinanti come l’Isola D’Elba, il Sanremo e il Costa Smeralda, per affrontare questa avventura la scelta della vettura e ricaduta sulla Peugeot 205 Rallye, iscritta nella categoria J2 con i colori del Team Autoservice Sport.

“Con Stefano abbiamo deciso di prendere parte al Campionato italiano Rally auto storiche – ci racconta Tomaso – composto da 8 gare che si svolgeranno in diverse regioni d’Italia”. Il programma al momento prevede la partecipazione alla gara aretina e a quella successiva che sarà il Rally Costa Smeralda storico, ma andrà comunque ad ampliarsi nelle prossime settimane.

La gara aretina, in programma dall’11 al 12 marzo prevede un menù di 108.26 chilometri cronometrati suddivisi in otto prove speciali. Il via alle ostilità nel pomeriggio di venerdì 11 marzo con il doppio passaggio sulla speciale Rosina (Km 7.48), mentre la giornata successiva sarà caratterizzata da due prove speciali da ripetersi tre volte, la Portole (Km 16.55) e la Rassinata (Km 14.55). Le premiazioni saranno nella prima serata nello splendido scenario di Piazza della Libertà nel cuore di Arezzo.

Chi avrà un 2022 intenso a livello di gare è Stefano Pudda. Il coequiper di Padru non vede però l’ora di iniziare l’avventura sulle strade del CIRAS: “Il nostro programma al CIRAS 2022 partirà dalle strade di Arezzo, dove saremmo in gara con una Peugeot 205 Rallye di raggruppamento J2. L’obiettivo è quello di crescere e divertirci, sperando di portare in alto i colori del Team Autoservice Sport”.

Nelle migliori edicole

Copertina RS e oltre marzo 2022