Maurizio 'Stivi' Tiveron, un genio delle livree

Ti presento Stivi, cervello fuggito all’estero

Le avete viste le nuove “Suzukine” di Aci Rally Italia Talent 2019? Belle, vero? Mettiamo le mani avanti: non abbiamo nessuna intenzione di parlare di Renzo Magnani e della sua straordinaria iniziativa, ma di cosa c’è dietro le livree che quest’anno hanno reso più belle che mai le nuove Swift Sport che Suzuki Italia ha messo a disposizione del talent da rally made in Italy.

Vogliamo parlare di chi c’è dietro. Le livree delle “giapponesine scopri talenti” sono state disegnate da Maurizio Tiveron, da sempre “Stivi”, un simpatico ragazzone diversamente giovane di 50 anni nato a Maniago nel 1968. Nel 1997 avvia un’attività di grafica e pubblicità. Dopo neanche un anno il core business del suo lavoro è già coperto quasi al cento per cento dal motorsport, livree per auto da rally e custom art, decorazione ad aerografo di caschi e moto.

Dopo tre anni e centinaia di migliaia di chilometri in giro per mezza Italia a realizzare personalmente le sue livree, all’alba del nuovo millennio “Stivi” lascia il Friuli e nel 2000 si stabilisce nei dintorni di Castelfidardo. Ma nemmeno questa nuova “centralità” è sufficiente.

Per seguire al meglio il suo lavoro e il suo portafoglio sempre più numeroso di clienti sportivi, arricchito nel frattempo da lunghe divagazioni nella velocità in pista e in salita, il nomade “Scarabocchiatore da corsa” si sposta a Macerata, poi a Forlì, Bologna per tornare a Castelfilardo nel 2008. A fine 2012, dopo un breve periodo a Pescara, è vittima di una “spiacevole delusione lavorativa”, chiamiamola così per usare un eufemismo.

Amore e passione danno forza

“La botta è pesante, di quelle da spezzare le gambe. Ma con l’aiuto di Silvietta, la mia compagna, a gennaio 2013 torno al nord per insediarsi in Val di Fiemme dove mi impegno fin da subito per ripartire praticamente da zero. Il “nomadismo” però non è finito e dopo altri quattro anni di rinascita progressiva, ecco la decisione epocale di una nuova vita all’estero”.

“A settembre 2016 il viaggio delle 4S: “Stivi”, Silvietta e le nostre adorate cagnoline Sheva e Sissi e con una macchina zeppa di sogni e di progetti partiamo verso le Isole Canarie, verso Fuerteventura – racconta Maurizio -. Grazie a quei pochi ma veri amici di lunga data sono riuscito in qualche maniera a “rientrare nel giro” dei rally e, sempre grazie a loro, nei primi anni della mia rinascita sono riuscito a realizzare tre vetture, dal progetto alla decorazione finale”.

“Per ripartire davvero al 100% avevo bisogno di un locale dove attrezzarmi per bene, ma nel frattempo mi sono specializzato nel focalizzare le idee dei miei clienti, per confezionare progetti esecutivi da inviare loro via web, demandando la realizzazione finale localmente, a terzi. E così in quei quattro anni ho potuto “firmare” ben più di tre vetture, gustandomi a distanza il risultato delle mie creazioni. Quando Silvietta ha proposto questo salto fin quaggiù “per cambiare aria”, “per andare al caldo” ho detto sì: a me bastava uno studiolo, il mio computer e una buona connessione”.

Leggi tutto l’articolo sulla rivista in edicola: RS RallySlalom e oltre!

Oppure, acquista direttamente la singola copia del numero che ti interessa: clicca qui

Se hai dubbi, scopri come fare ad abbonarti all’edizione digitale del giornale: clicca qui

Quanto costa abbonarsi ad RS e oltre

Registrarsi per attivare un account è del tutto gratuito. Dopo aver effettuato la registrazione qui, l’utente potrà abbonarsi: si avranno tre opzioni di acquisto, che riportiamo di seguito:

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è Abbonamento-digitale-RS-148x300.png

La singola copia di RS costa 2 euro

L’abbonamento digitale di 12 numeri (12 mesi) costa 25 euro

L’abbonamento al solo magazine cartaceo di 12 numeri (12 mesi) costa 50 euro

L’abbonamento Plus digitale rivista cartacea + rivista elettronica di 12 numeri (12 mesi) costa 60 euro

Clicca e scopri RS e oltre in digitale: clicca e registrati gratis, poi scegli se abbonarti

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Vuoi condividere con RS cosa pensi o vuoi fare segnalazioni?