La Fiat MR500X durante i test di sviluppo

Test: Fiat 500X MR R4, appuntamento con il futuro

A Castrezzato di Brescia splende il sole, anche nell’autodromo Daniel Bonara. Cosa non proprio comune da queste parti di aperta campagna del Bresciano. È venerdì 15 febbraio 2019 e c’è la presentazione ufficiale della Fiat 500X MR R4. Poco prima della cerimonia e della conferenza si apprende che la Milano Racing ha raggiunto un accordo con Vincent Dubert e Alexandre Coria per disputare la stagione 2019 del Campionato Francese Rally Terra, proprio con la vettura che sta per essere presentata in anteprima nazionale e dove noi non potevamo mancare. Ottima notizia.

Quello francese è il primo equipaggio che ha formalizzato la partecipazione in R4. Magari non siamo gli unici a intravedere in questa vettura delle potenzialità interessanti. La stagione della Regia inizierà, dunque, al  Rallye Terre des Causses. Intanto, noi siamo in Italia e facciamo da testimoni al battesimo di una delle vetture del futuro. Un futuro ancora da scrivere, non vi è dubbio, ma frutto dell’evoluzione tecnologica dei rally.

1600 Turbo da 270 cavalli

La MR 500X su cui RS sale alla vigilia del Franciacorta Rally Show adotta un motore standard Oreca, quindi uguale per tutte le R4 Kit. Si tratta di un millesei turbo su base Psa, lo stesso già visto alcune macchine della categoria R5. Sviluppa una potenza di circa 270 cavalli.

La gestione elettronica è firmata da Magneti Marelli e le principali differenze con le sorelle maggiori R5 riguardano esclusivamente la mappatura della quale si è occupata direttamente l’azienda francese che ha sviluppato il kit in questione. Nel kit non è compreso l’assetto, ma la 500 R4 di Milano Racing, e da quest’anno anche le Hyundai ufficiali, adotta un pacchetto opzionale comprendente pedaliera, sistema di raffreddamento e serie di ammortizzatori forniti dalla francese PKM.

Per quanto riguarda l’assetto, nel kit proposto da Oreca, i semiassi anteriori e quelli posteriori sono identici, così come i montanti. Gli accorgimenti esterni e l’allestimento interno rispecchiano fedelmente quello delle sorelle maggiori. Alta tecnologia applicata dove l’essenzialità è una caratteristica che spicca in modo evidente.

Leggi tutto l’articolo sulla rivista in edicola: RS RallySlalom e oltre!

Oppure, acquista direttamente la singola copia del numero che ti interessa: clicca qui

Se hai dubbi, scopri come fare ad abbonarti all’edizione digitale del giornale: clicca qui

Quanto costa abbonarsi ad RS e oltre

Registrarsi per attivare un account è del tutto gratuito. Dopo aver effettuato la registrazione qui, l’utente potrà abbonarsi: si avranno tre opzioni di acquisto, che riportiamo di seguito:

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è Abbonamento-digitale-RS-148x300.png

La singola copia di RS costa 2 euro

L’abbonamento digitale di 12 numeri (12 mesi) costa 25 euro

L’abbonamento al solo magazine cartaceo di 12 numeri (12 mesi) costa 50 euro

L’abbonamento Plus digitale rivista cartacea + rivista elettronica di 12 numeri (12 mesi) costa 60 euro

Clicca e scopri RS e oltre in digitale: clicca e registrati gratis, poi scegli se abbonarti

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Vuoi condividere con RS cosa pensi o vuoi fare segnalazioni?