Ott Tanak, Finlandia 2022

Tänak al comando del Rally di Finlandia dopo la PS6

Ott Tänak ha debuttato magnificamente, imponendo il ritmo di chi punta alla terza vittoria del Rally di Finlandia, superando i suoi rivali durante la prima metà della tappa di venerdì e mantenendolo ancora fino alla sesta prova speciale. Le prove di Laukaa e Lankamaa sono state, purtroppo, annullate nel secondo passaggio. Il campione della Hyundai i20 N ha subito caricato ed è passato al comando nella prima PS, dove ha superato di 2,7 secondi lo sfidante più vicino Esapekka Lappi.

Il finlandese di Toyota ha rosicchiato di tre decimi di secondo sulla leggendaria Lankamaa di 21,69 km, ma non è stato in grado di fare ulteriori attacchi, mentre Tänak iniziava a prendere il largo. I due erano divisi da 6,2 secondi con altre tre prove speciali rimaste da disputare in questa prima giornata.

Tänak è rimasto sorpreso di trovarsi davanti e, per la verità, si è lamentato di problemi di gestione della vettura per tutta la mattinata. L’estone ha ammesso di dover correre dei rischi e ha anche confidato che gli tremavano le mani alla fine della PS4. “L’auto è veloce, ma il rapporto tra l’auto e il pilota non sta dando molti frutti e non sento davvero quello che sto facendo”, ha detto. “Specialmente quando sono al limite non abbiamo feeling”.

“Questa è la Finlandia, dobbiamo andare forte. Ovviamente voglio vincere, ma dobbiamo essere realistici: è solo l’inizio del rally”. Elfyn Evans ha completato il trio di testa a 4,9 secondi dal compagno di squadra Lappi (Toyota GR Yaris). Il gallese ha guidato pulito ma, finora, non è stato in grado di replicare il ritmo dello scorso anno.

L’unico ostacolo per Craig Breen è stato l’interfono difettoso nella prima PS, che significava che poteva sentire solo il copilota Paul Nagle attraverso un orecchio. Il pilota della Ford Puma M-Sport era a soli 2,4 secondi dal podio con 1,8 secondi di vantaggio su Kalle Rovanperä, a cui mancava la trazione.

Sulla PS6, dal format più breve rispetto al giorno prima, Takamoto Katsuta ha vinto, firmando così il suo primo scratch della stagione. Dietro al giapponese, si è piazzato Ott Tänak e poi Thierry Neuville, separati tra loro di un solo un decimo, mentre Kalle Rovanperä perde ancora due secondi, ma su un chilometraggio ridicolo.

Il finlandese si ritrova, alla vigilia della PS7, a 15 secondi dal leader. Con un ottimo 4° tempo in questa super-speciale, Jari Huttunen è a soli due decimi da Pierre-Louis Loubet, attualmente settimo. In WRC2, Emil Lindholm è riuscito a recuperare cinque decimi da Teemu Suninen, ancora leader con un vantaggio di oltre nove secondi.