Articoli

World RX: Kristofferson cerca la penalità: per 0″194 vince Ekstrom

Il due volte campione del World RX, Johan Kristoffersson, ha spiegato che è stata una mossa quasi voluta quella che ha portato alla penalità ricevuta durante la sua epica battaglia di Holjes con Mattias Ekstrom. La penalità di 5”, inflitta da Kristoffersson per il colpo ai dissuasori vicino alla chicane all’ingresso della sezione del giro jolly gli è costato il secondo posto, regalato a Kevin Hansen, mentre Mattias Ekstrom è andato agevolmente a vincere.

Dopo la gara Kristoffersson ha rivelato di aver cercato una penalità, senza farla scattare appositamente, per uscire dalla mischia. Il campione del mondo della serie iridata del 2017 e del 2018 è arrivato nel secondo round del campionato, dopo aver vinto gli ultimi dieci eventi World RX, pronto a sfidarsi in una battaglia mastodontica con il suo collega campione Ekstrom.

Dopo aver eliminato Robin Larsson all’inizio, Kristoffersson è passato al comando per gran parte dell’evento, ma Ekstrom, che aveva scherzato nel primo giro, gli stava addosso. Il ritmo del pilota Audi ha portato Kristoffersson a fare una scelta coraggiosa nell’ultimo giro. Una scelta tattica.

Determinato a massimizzare il suo ritmo nella sezione jolly nella sua battaglia finale con Ekstrom, ha intenzionalmente colpito il dissuasore mentre entrava. Peccato ne abbia colpiti due, tagliando anche quello dell’uscita e beccando una penalità di cinque secondi dopo la gara. “Mattias era molto vicino”, ha detto Kristoffersson. “Mi dicevano che dovevo davvero spingere, e poi ho fatto un giro in cui ho aumentato un po’ il distacco. Comunque sia è stata una lotta goduriosa”.