Articoli

Il Monza Rally Circuit ritrova la sua appetibilità

Il Monza Rally Circuit che si corre oggi venerdì 6 fino a domenica 8 dicembre, con l’assenza di Valentino Rossi, sembra aver recuperato appetibilità. I partenti nella classe R5 sono cinquantanove, tra di loro ci sarà il vincitore assoluto del rally monzese. Le vetture di classe WRC 1.6 T, con un trofeo dedicato, sono cinque. Diciotto invece sono le auto storiche iscritte al Monza Rally Show Historic, divise tra quattro raggruppamenti differenti a seconda dell’anno di costruzione. Al Masters’ Show, la sfida finale sul rettilineo dell’Autodromo di Monza, parteciperanno anche quattro WRC del mondiale rally appena concluso.

Il Monza Rally Circuit di quest’anno ha una forte partecipazione di piloti del mondo rally. Hyundai Motorsport schiera tre vetture guidate da equipaggi che hanno corso nel mondiale. Si tratta di Dani Sordo-Carlos Del Barrio, Andreas Mikkelsen-Anders Jaeger e Craig Breen-Martijn Wydaeghe, tutti con i20 R5.

Nella quota di partenti stranieri al Monza Rally Cicuit, troviamo anche l’irlandese Josh McErlean navigato da Keaton Williams su i20 NG: il 20enne è Junior British Rally Champion 2019. Con Ford Fiesta MK2 corre l’inglese Rhys Yates (con Catie Munnings come navigatrice), 27enne con una stagione alle spalle nel WRC 2. Niclas Grönholm-Antti Linnaketo conducono invece una Skoda Fabia, il pilota è figlio d’arte del due volte Campione del Mondo finlandese Marcus Grönholm.

Tra i connazionali, parte con il numero 1 sulla portiera di una Volkswagen Polo il due volte campione italiano Piero Longhi navigato da Gianmaria Santini. Porta in pista una Citroen C3 il tre volte Campione Europeo e Campione Italiano Luca Rossetti, navigato da Eleonora Mori. Su Skoda Fabia, l’equipaggio Damiano De Tommaso-Giorgia Ascalone vincitore 2019 della International Rally Cup.

De Tommaso è anche Campione Italiano rally Junior 2018. Secondo nella IRCup, Alessandro Re (navigato da Fulvio Florean) partecipa al Monza Rally Show con una Polo GTI. Non avrà difficoltà sulla pista di Monza, il Campione Italiano di rally su asfalto e vicecampione italiano rally Andra Crugnola, in coppia con Marco Bergonzi, su Volkswagen Polo. Su i20 NG gareggia il vincitore dell’Abarth Rally Cup, Andrea Nucita (con Mattia Nicastri).

Conducono entrambi una Skoda Fabia, Luca Bottarelli (con Giuseppe Zagami) e la campionessa italiana Rachele Somaschini (con Chiara Lombardi). La coppia, nella vita e nei motori, Andrea Mabellini e Virginia Lenzi guidano invece una Hyundai i20.

Non mancheranno i piloti che si sono formati nelle gare di velocità e su pista. Tra di loro, Raffaele Marciello su Citroen C3, recente campione della FIA GT World Cup a Macao. Marciello, navigato da Alessandro Nolli Brianzi, ha corso in Formula 1, GP2 e F3 ed ora si dedica alle gare Gran Turismo. Marco Bonanomi, salito sul podio della 24 Ore di Le Mans, porta al Monza Rally Show una Skoda Fabia; al suo fianco, Luigi Pirollo.

Il campione di GP2 e ora commentatore di Sky Sport, Davide Valsecchi conduce una Skoda Fabia con l’aiuto della web star Denis Tarantello, per l’occasione navigatore d’eccezione. Ha molto successo sul web anche Luca Salvadori, ex biker di SBK e apprezzato youtuber che corre con il navigatore Alberto Vagaggini.

Tra gli equipaggi che partecipano al Monza Rally Show Historic, si segnalano nel 2° raggruppamento (1972-1975) “Walter Ben”-Patrizia Perosino su Lancia Stratos, nel 3° raggruppamento (1976-1981) l’ex F1 Alessandro Caffi navigato da Michele Caffi su Porsche 911, nel 4° raggruppamento periodo J1 (1982-1985) Lucio Da Zanche-Nicolò Imperio su Porsche 911 Sc/Rs e nel 4° raggruppamento periodo J2 (1986-1990) “Lucky”-Luigi Cazzaro su Lancia Delta

‘Vale Rally Show’, penalità ritirate e risse sfiorate: Monza vuole cambiare

Anche gli organizzatori del Monza Rally Show prendono atto del fatto che c’è qualcosa che non va e confermano a bocche rigorosamente cucite che Valentino Rossi ha ‘ammazzato’ lo show di Monza. A bocche cucite finché non è il neo direttore dell’Autodromo di Monza, Pietro Benvenuti, a parlare con la Gazzetta dello Sport: “Vorremmo aumentarne il valore sportivo, suscitando l’interesse delle Case. Ci piacerebbe un evento più dedicato ai rallysti. In tanti vengono qui per Rossi, ma un sondaggio del 2017 ci dice che il 31% del pubblico viene per vedere il rally e i rallysti, il 21% per personaggi come Valentino o Cairoli, e il resto perché appassionati di motori. C’è uno zoccolo duro, è a loro che dobbiamo pensare. Sia portando più piloti del WRC, sia coinvolgendo il territorio: magari con la partenza in centro a Monza e una prima parte in città”. Come si converrebbe per un rally…

La notizia è, dunque, che bisogna cambiare formula per il prossimo anno. Bisogna riuscire a ripensare e a mettere in atto qualcosa che coinvolga e che faccia davvero divertire il pubblico, che è poi il vero “padrone” della kermesse monzese. Senza quello, infatti, c’è ben poco da fare, a parte noleggiare l’impianto a Valentino e amici per farsi un giro divertente con le auto da corsa migliori prima di Natale. Ecco, magari si potrebbe chiamare Vale Rally Show. La gara lombarda va ripensata, ricostruita, altrimenti si vanifica anche il grande lavoro di comunicazione che c’è intorno. E’ inutile fare dirette da ogni dove se molti non ti seguono più, e non si può sempre vivere di onde lunghe. Una gara dal risultato scontato è più paragonabile ad un soliloquio.

A Tony Cairoli il Monza Rally dei ‘normali’

Sotto il profilo prettamente sportivo è andato tutto come da copione. Perché era un copione già scritto. Valentino Rossi e la Ford Fiesta WRC Plus hanno vinto tutto quello che c’era da vincere. Quasi una noia, se non ci fossero state battaglie ben più interessanti in altre categorie. Rossi incassa la settima vittoria in carriera nell’evento in autodromo, la quarta di fila, 2015, 2016, 2017 e 2018, e saluta tutti, lasciando il vuoto dietro di sé. Il vuoto in pista e anche tra gli spettatori che, ormai da anni, beneficiano molto poco della presenza vip della “Brigata Rossi”. Anche nella giornata di domenica il “Dottore” ha dato il massimo e ha tratto il massimo, finendo però per ammazzare lo spettacolo. Suonano profetiche le parole del sabato di Tony Cairoli: “Io le WRC Plus le avrei vietate. Hanno ucciso lo spettacolo e si vede anche da quanta gente in meno c’è. Di sicuro loro sono fortunati a guidarle, però a ruoli invertiti avrei scelto… le storiche. Quale? La Lancia Delta, come al Legend”.

Un dominio come i precedenti, cambiava la tipologia di vettura: al volante della Ford Fiesta WRC Plus, questa volta, ha vinto tutte le nove prove speciali e ha rifilato oltre 1′ a Teemu Suninen, il giovane finlandese che ha corso il con il team M-Sport. Terzo gradino del podio per Roberto Brivio, che ha vinto il “derby” con Uccio. Applausi per Tony Cairoli che ha portato la sua Hyundai i20 al quinto posto assoluto vincendo il rally dei “normali”. Ha vinto con una facilità a tratti imbarazzante, anche sul giovane finlandese, in gara con la stessa macchina, che ha un po’ deluso le aspettative della vigilia accumulando un distacco importante chilometro dopo chilometro. Le WRC Plus hanno fatto la differenza e Brivio e Uccio, rallysti solo nel weekend monzese di fine stagione, si sono giocati il gradino più basso del podio: a spuntarla è stato il fratello del team manager della Suzuki.

Sfiorata rissa tra Alex Perico e Gigi Pirollo

Menomale che Cairoli, almeno, è riuscito ad avere la meglio su Valentino nel Master Show. Ma andiamo per gradi, perché se è vero che la cronaca assoluta del Monza Rally Show può risultare noiosa, è vero che Monza ha offerto diversi spunti di riflessione, come ad esempio l’inspiegabile principio di rissa scoppiato tra Alessandro Perico e Gigi Pirollo, probabilmente legato all’ancora irrisolto ‘caso Monzino’. Alex Perico è destinato, in ogni caso, a non finire la gara: si è ritirato per foratura. E poi c’è la vicenda degli alettoni: quella in cui vengono assegnate penalità a diverse vetture, tra cui quella di Luca Rossetti, perché avrebbero gli alettoni fuori misura nientepocodimenoche di 3 millimetri, e poi vengono tolte perché era sbagliato il metodo usato per la misurazione. Poche idee e ben confuse che contribuiscono ad alimentare tensioni e malumori.

E poi ci sono le lotte di classe. Nella WRC, come detto, vince Cairoli, che batte Bonanomi e la Ford Fiesta WRC per 0″8, Longhi e la Hyundai i20 WRC a 22″7, D’Aste e la Citroen DS3 WRC a 33″7 e Yates e Ford Fiesta WRC a 44″4. Nella R5, col ritiro della penalità, il primo è Rossetti sulla Hyundai i20, che stacca Alex Re con la Volkswagen Polo GTI R5 di 17″2, Crugnola sulla Skoda Fabia di 18″2, Basso sulla Skoda a 56″7 e Scattolon su un’altra Fabia a 58″8. Nella R2B il migliore è De Tommaso con la Peugeot 208, seguito dalle identiche vetture di Ciuffi a 3’24″7, Guerra a 5’37″4, Ghirri a 6’12″0 e Porta a 6’45″0. Nella R3 vince Vittalini su Citroen DS3, che ha la meglio sulle Clio di Pederzani a 1’55″6 e Santalucia a 3’03″7. Fra le storiche primeggia Riolo e la sua Subaru Legacy, più veloci di Musti su Porsche 911 a 49″0, Bianchini su Lancia 037 a 52″3, Noberasco su Bmw M3 a 4’14″0 e Visinteiner su Bmw M3 a 4’14″6.

Infine si vola verso il Master Show. Tra le storiche, il Raggruppamento 2 va a Musti su Porsche 911, il Raggruppamento 3 a Caffi su Porsche 911, il Raggruppamento 4 J1 a Brusori su Porsche 911 e il Raggruppamento 4 J2 a Riolo su Subaru Legacy. Invece, tra le vetture moderne, la classe R2B va a Damiano De Tommaso su Peugeot 208 R2B, la R3 ad Alex Vittalini su Citroen DS3, la R5 ad Andrea Crugnola su Skoda Fabia R5, la WRC 1.6 a Tony Cairoli su Hyundai i20 WRC, la WRC Plus a Valentino Rossi su Ford Fiesta WRC Plus, mentre la Super Finale vede svettare Tony Cairoli.

Monza, la galleria fotografica di Magnano

Guarda il video del Monza Rally Show

Valentino Rossi e la Ford Fiesta WRC Plus ‘ammazzano’ il Monza Rally Show

Valentino Rossi ‘non-va-lentino’ e ‘ammazza’ il Monza Rally Show 2018. O almeno la prima  giornata. Dopo due PS, il campione del mondo di motociclismo, al volante della Fiesta WRC Plus, è primo seguito da Suninen, anche lui su Fiesta WRC Plus, a 7”1. Terzo è uno straordinario Perico, con la Fiesta WRC a 14”1, che si lascia alle spalle Cairoli e la Hyundai WRC a 14”6, Salucci e la Fiesta WRC Plus a 17”5, Bonanomi e la Fiesta WRC a 19”4, Crugnola con la Fiesta R5 a 20”4, Re e la debuttante Volkswagen Polo R5 a 21”9, Rossetti e la Hyundai R5 a22”7 e Brivio e la Fiesta WRC Plus a 23”0.

Domenica 8 dicembre sono le storiche ad aprire le partenze del Monza Rally Show, ordinati tutti in ordine di classifica inverso: a partire per primo è Andrea Nucita, che non è riuscito a partire sabato 7 e l’ultimo è Alex Caffi. Le moderne partono raggruppati in classi, rispettando l’ordine di classifica del primo giorno, ma sempre invertito. Si comincia con la R2B, con il numero 118, Paolo Porta, e si prosegue con la R3T, R3C, R5 (parte per ultimo il leader Andrea Crugnola) e la WRC con le WRC Plus. L’ultimo a partire è il primo,Valentino Rossi.

Lotte assolute e di classe a Monza

Madiamo uno sguardo ai tempi della giornata di sabato. Tra le autostoriche è in testa Caffi su Porsche, seguito da Riolo su Subarua 2”4, Musti su Porsche a 4”8, Bianchini su Lancia 037 a 8″1 e Lucky su Delta a 19”1. Tra le WRC Plus il leader è Rossi, seguitoda Suninen, Salucci e Brivio. Nella classe WRC il più veloce è Perico, con alle spalle Cairoli a 0”5, Bonanomi a 5”3, Yates e la Fiesta WRC a 10”6, Longhi e la Hyundai i20 R5 a 11”5. Tra le R5 guida Crugnola, seguito da Re a 1”5, Rossetti a 2”3, Tosini su Skoda Fabia a 4”1 e Basso su un’altra Fabia a 6”3.

Tra le ‘piccoline’ della R2B, il migliore è De Tommaso, secondo è Ciuffi a 21”6, con dietro Grezzini a 35”5, Ghirri a 37”8 e Guerra a 1’05”7. Nella R3 il migliore è Vittalini su Citroen, che respinge gli attacchi di Pederzani su Clio R3C a 23”7, Santalucia e l’altra Clio R3C a 32”0, Mores e la Clio R3C a 1’19”7 e Maspoli e la Toyota a 1’26”8.

Monza Rally Show: classifiche dopo PS2

Di seguito pubblichiamo la classifica assoluta del Monza Rally Show aggiornata dai cronometristi di Como dopo la PS2.

1 1 1 46ROSSI Valentino
CASSINA Carlo
 ITA
 ITA

FORD FIESTA WRC PLUS
WRCP
8’01.6
2 2 2 5SUNINEN Teemu
SALMINEN Marko
 FIN
 FIN

FORD FIESTA WRC PLUS
WRCP
8’08.7 7.1
7.1
3 1 1 2PERICO Alessandro
TURATI Mauro
 ITA
 ITA
P.A. RACING
FORD FIESTA WRC
WRC16
8’15.7 14.1
7.0
4 2 2222CAIROLI Antonio
MORI Eleonora
 ITA
 ITA

HYUNDAI I20 WRC
WRC16
8’16.2 14.6
0.5
5 3 3 64SALUCCI Alessio
DOTTA Mitia
 ITA
 ITA

FORD FIESTA WRC PLUS
WRCP
8’19.1 17.5
2.9
6 3 3 3BONANOMI Marco
PIROLLO Gigi
 ITA
 ITA

FORD FIESTA WRC
WRC16
8’21.0 19.4
1.9
7 1 1 49CRUGNOLA Andrea
NICASTRI Mattia
 ITA
 ITA
TOP RALLY
FORD FIESTA
R5
8’22.0 20.4
1.0
8 2 2 55RE Alessandro
FLOREAN Fulvio
 ITA
 ITA
ETRURIA
VW POLO
R5
8’23.5 21.9
1.5
9 3 3 34ROSSETTI Luca
MINCHELLA Andrea
 ITA
 ITA
MOTOR IN MOTION
HYUNDAI i20
R5
8’24.3 22.7
0.8
10 4 4 63BRIVIO Roberto
BRIVIO Luca
 ITA
 ITA

FORD FIESTA WRC PLUS
WRCP
8’24.6 0’05
0’05
23.0
0.3
11 4 4 56TOSINI Luca
PEROGLIO Roberto
 ITA
 ITA
HISTORIKA
SKODA FABIA
R5
8’26.1 24.5
1.5
12 4 4 10YATES Rhys
GIRAUDET Denis
 GBR
 FRA

FORD FIESTA WRC
WRC16
8’26.3 24.7
0.2
13 5 5 1LONGHI Piero
SANTINI Gianmaria
 ITA
 ITA
TWISTER ITALIA
HYUNDAI I20 WRC
WRC16
8’27.2 25.6
0.9
14 5 5 51BASSO Giandomenico
FRANZI Mirko
 ITA
 ITA

SKODA FABIA
R5
8’28.3 26.7
1.1
15 6 6 91PINZANO Corrado
CERUTTI Mario
 ITA
 ITA
P.A. RACING
SKODA FABIA
R5
8’30.1 28.5
1.8
16 7 7 47REDUZZI Damiano
MAIFREDINI Giovanni
 ITA
 ITA

SKODA FABIA
R5
8’30.3 28.7
0.2
17 8 8 54SCATTOLON Giacomo
NOBILI Matteo
 ITA
 ITA
P.A. RACING
SKODA FABIA
R5
8’30.4 28.8
0.1
8 8 57BOSCA Alessandro
ARESCA Roberto
 ITA
 ITA
TURISMOTOR’S
FORD FIESTA
R5
8’30.4 28.8
8 8 43BERETTA Matteo
CARRARA Fabrizio
 ITA
 ITA

SKODA FABIA
R5
8’30.4 28.8
20 11 11 11ANDREUCCI Paolo
ANDREUSSI Anna
 ITA
 ITA

PEUGEOT 208
R5
8’31.8 30.2
1.4
21 12 12 80MABELLINI Andrea
LENZI Virginia
 ITA
 ITA
MIRABELLA MILLE MIGLIA
HYUNDAI i20
R5
8’32.6 31.0
0.8
22 13 13 62RE Felice
BARIANI Mara
 ITA
 ITA

SKODA FABIA
R5
8’34.2 32.6
1.6
23 6 6 6D’ASTE Stefano
D’ASTE Linda
 ITA
 ITA
D-MAX SUISSE
CITROEN DS3 WRC
WRC16
8’36.0 34.4
1.8
6 6 14PURICELLI Mirko
MAGNI Matteo
 SUI
 ITA
D-MAX SUISSE
CITROEN DS3 WRC
WRC16
8’36.0 34.4
25 14 14 42BIOLGHINI Pablo
ROCCHI Silvia
 ITA
 ITA
P.A. RACING
SKODA FABIA
R5
8’36.3 34.7
0.3
26 8 8 20CRESSONI Matteo
ZORTEA Marco
 ITA
 ITA

CITROEN DS3 WRC
WRC16
8’36.7 35.1
0.4
27 9 9 4SPINELLI Marco
VIMERCATI Andrea
 ITA
 ITA

FORD FIESTA WRC
WRC16
8’37.4 35.8
0.7
28 15 15 60FREGUGLIA Giuseppe
BOLLITO Lisa
 ITA
 ITA
NEW TURBOMARK RALLY TEAM
SKODA FABIA
R5
8’38.7 37.1
1.3
29 16 16 52BABINI Fabio
ZANCHETTA Giulia
 ITA
 ITA
POWER CAR TEAM
PEUGEOT 208
R5
8’39.7 38.1
1.0
30 17 17 93TESTA Giuseppe
BIANCO Beniamino
 ITA
 ITA

SKODA FABIA
R5
8’39.8 38.2
0.1
31 18 18 31BALLINARI Ivan
TOGNI Andrea Sasha
 SUI
 SUI

SKODA FABIA
R5
8’40.1 38.5
0.3
32 10 10 9DELLA CASA Lorenzo
POZZI Domenico
 SUI
 ITA

FORD FIESTA WRC
WRC16
8’40.3 38.7
0.2
33 19 19 44GIANESINI Marco
BERGONZI Marco
 ITA
 ITA
TOP RALLY
SKODA FABIA
R5
8’40.9 39.3
0.6
34 20 20 37TEMPESTINI Simone
BOCCARDO Michele
 ROM
 ITA
WRT WINNERS RALLY TEAM
HYUNDAI i20
R5
8’41.0 39.4
0.1
35 21 21 65ARAGNO Francesco
SEGIR Andrea
 ITA
 ITA
RACING FOR GENOVA
SKODA FABIA
R5
8’42.0 40.4
1.0
36 11 11 8BARTYAN Michele
POZZOLI Riccardo
 ITA
 ITA

HYUNDAI I20 WRC
WRC16
8’42.1 40.5
0.1
37 22 22 82POGNA Michael
BALLARINI Francesco
 ITA
 ITA

SKODA FABIA
R5
8’43.7 42.1
1.6
38 23 23 41GILARDONI Kevin
BONATO Corrado
 ITA
 ITA
MOVISPORT
HYUNDAI i20
R5
8’46.7 0’20
0’20
45.1
3.0
39 24 24 86FUMAGALLI Simone
ORIO Mattia
 ITA
 ITA
TWISTER ITALIA
FORD FIESTA
R5
8’47.1 45.5
0.4
40 25 25 96DALMAZZINI Andrea
CIUCCI Giacomo
 ITA
 ITA
X RACE SPORT
FORD FIESTA
R5
8’47.2 45.6
0.1
41 26 26 81TAGLIANI Michele
MUSTI Claudia
 ITA
 ITA
EUROSPEED
SKODA FABIA
R5
8’47.3 45.7
0.1
42 27 27 39MESSORI Dario
LAVAZZA Christian
 ITA
 ITA

SKODA FABIA
R5
8’47.8 0’05
0’05
46.2
0.5
43 28 28 97LEO Federico
CRISTOFOLI Zoe
 ITA
 ITA

SKODA FABIA
R5
8’48.2 46.6
0.4
44 29 29 50GIORGIONI Stefano
IMPERIO Nicolo’
 ITA
 ITA
METECO CORSE
SKODA FABIA
R5
8’48.4 46.8
0.2
29 29105VALSECCHI Davide
ZANIN Paolo
 ITA
 ITA
GDA COMMUNICATION
FORD FIESTA
R5
8’48.4 46.8
46 31 31 67ARZA’ Claudio
MORICONI Massimo
 ITA
 ITA
P.A. RACING
PEUGEOT 208
R5
8’49.9 0’05
0’05
48.3
1.5
47 32 32 36OGLIARI Giacomo
GRANAI Lorenzo
 ITA
 ITA
WRT WINNERS RALLY TEAM
CITROEN C3
R5
8’51.4 49.8
1.5
48 12 12 22REED Chad Mark
ARENA Nicola
 AUS
 ITA

HYUNDAI I20 WRC
WRC16
8’52.1 0’05
0’05
50.5
0.7
49 33 33 45TENCHINI Giampaolo
FERRAGLIO Matteo
 ITA
 ITA

HYUNDAI i20
R5
8’52.7 0’05
0’05
51.1
0.6
50 34 34 84PAPALEO Renato
FERRARO Ezio
 ITA
 ITA
TWISTER ITALIA
FORD FIESTA
R5
8’53.3 0’05
0’05
51.7
0.6
51 13 13 12UZZENI Pier Franco
BONDESAN Fausto
 ITA
 ITA

FORD FIESTA WRC
WRC16
8’53.4 51.8
0.1
52 35 35 35DANESI Juri
TROLESE Mario Alessandro
 ITA
 ITA
P.A. RACING SRL
SKODA FABIA
R5
8’56.6 55.0
3.2
14 14 7ZANAZIO Guido
RICCI Gianluca
 ITA
 ITA
MOVISPORT
FORD FIESTA WRC
WRC16
8’56.6 55.0
54 36 36 38MODANESI Andrea
PAGANONI Giulia
 ITA
 ITA
EUROSPEED
FORD FIESTA
R5
8’57.0 55.4
0.4
55 15 15 16FONTANA Fabrizio
SAVASTANO Simona
 ITA
 ITA

FORD FIESTA WRC
WRC16
8’57.4 55.8
0.4
56 37 37 95FASSIO Fredrik
ROSSELLO Andrea
 ITA
 ITA
METECO CORSE
FORD FIESTA
R5
8’57.8 56.2
0.4
37 37 66RIZZO Marcello
ZAGAMI Giuseppe
 ITA
 ITA
NEW TURBOMARK RALLY TEAM
SKODA FABIA
R5
8’57.8 56.2
37 37 85RE Barsanofio
LUCA Monica
 ITA
 ITA
P.A. RACING
SKODA FABIA
R5
8’57.8 56.2
59 40 40 32POTENTE Luca
PANNUNZIO Simone
 ITA
 ITA
METECO CORSE
FORD FIESTA
R5
8’58.9 57.3
1.1
60 41 41 40SABBADINI Alessandro
COLOMBO Nicola
 ITA
 ITA
GIESSE PROMOTION
FORD FIESTA
R5
8’59.2 57.6
0.3
61 42 42 87AMOS Eugenio
MOMETTI Roberto
 ITA
 ITA

HYUNDAI i20
R5
9’02.2 1’00.6
3.0
62 43 43 48TERRINI Sergio
RUGGERI Roberto
 ITA
 ITA
TWISTER ITALIA
FORD FIESTA
R5
9’04.1 1’02.5
1.9
63 44 44 90MEDA Guido
MEDA Pietro
 ITA
 ITA

FORD FIESTA
R5
9’05.9 1’04.3
1.8
64 45 45 69COLOMBO Massimo
SALA Matteo
 ITA
 ITA
NICO RACING
CITROEN DS3
R5
9’06.2 1’04.6
0.3
65 46 46 58RICCIO Davide
ROSSETTO Andrea
 ITA
 ITA
TURISMOTOR’S
FORD FIESTA
R5
9’10.0 0’20
0’20
1’08.4
3.8
66 47 47 98PROH Alessandro
VALLIVERO Paolo
 SUI
 SUI

FORD FIESTA
R5
9’10.2 1’08.6
0.2
67 48 48101DEGANI Michele
MARAI Daniele
 ITA
 ITA
TWISTER ITALIA
SKODA FABIA
R5
9’11.4 1’09.8
1.2
48 48 59CATTANEO Luca
MARCHIONI Gianluca
 ITA
 ITA
ABS SPORT
SKODA FABIA
R5
9’11.4 1’09.8
69 50 50 94BONACINI Alessand
NOVELLI Dario
 ITA
 ITA

PEUGEOT 208
R5
9’11.6 1’10.0
0.2
70 51 51 61VENICA Giorgio
CIANI Monica
 ITA
 ITA
MOTOR IN MOTION
HYUNDAI i20
R5
9’13.1 1’11.5
1.5
71 52 52 83CARIGI Mirko
CORSO Chiara
 ITA
 ITA
RALLY SPORT EVOLUTION
FORD FIESTA
R5
9’19.6 0’05
0’05
1’18.0
6.5
72 53 53 92BELLI Marco
LUCCHETTI Marco
 ITA
 ITA
GDA COMMUNICATION
FORD FIESTA
R5
9’21.4 1’19.8
1.8
73 54 54 53PELLINEN Aku
LAIHO Juha
 FIN
 FIN

SKODA FABIA
R5
9’21.8 1’20.2
0.4
74 55 55 89BELUME’ Vittorio
FILIPPINI Riccardo
 ITA
 ITA
EFFERRE MOTORSPORT
FORD FIESTA
R5
9’26.5 1’24.9
4.7
75 56 56 88MANOLE Mihai
DORCA Florin
 ROM
 ROM
EUROSPEED
FORD FIESTA
R5
9’28.2 1’26.6
1.7
76 1 1121VITTALINI Alex
MAGGIONI Angelo Adalbert
 ITA
 ITA

CITROEN DS3 MAXI
R3T
9’31.5 1’29.9
3.3
77 57 57 30PATERA Silvano
REGIS Franca
 ITA
 ITA
MOVISPORT
SKODA FABIA
R5
9’33.9 1’32.3
2.4
78 58 58103STEFAN Francesco
AGOSTINETTO Ivan
 ITA
 ITA
XMOTORS
FORD FIESTA
R5
9’38.6 1’37.0
4.7
79 59 59 99SOMASCHINI Rachele
MARCHETTI Sergio
 ITA
 ITA
RS TEAM
PEUGEOT 208
R5
9’39.9 0’05
0’05
1’38.3
1.3
80 60 60 68FIORE Nicola
DELLA MAGGIORA Pierluigi
 ITA
 ITA
EVENTI SPORT RACING
SKODA FABIA
R5
9’44.6 1’43.0
4.7
81 61 61104CIANFANELLI Nicholas
VITALI Davide
 ITA
 ITA
NICO RACING
FORD FIESTA
R5
9’49.1 1’47.5
4.5
82 1 1115DE TOMMASO Damiano
ASCALONE Giorgia
 ITA
 ITA
POWER CAR TEAM
PEUGEOT 208
R2B
9’49.4 1’47.8
0.3
83 2 2125PEDERZANI Riccardo
BATTAGLIA Lino
 ITA
 ITA
NEW TURBOMARK RALLY TEAM
RENAULT CLIO
R3C
9’55.2 1’53.6
5.8
84 62 62100MILIOLI Manuel
MALETTI Silvia
 ITA
 ITA
MARANELLO CORSE
PEUGEOT 208
R5
10’00.6 1’59.0
5.4
85 3 3123SANTALUCIA Maurizio
PAZZAGLINI Simone
 ITA
 ITA
PISTOIA CORSE
RENAULT CLIO
R3C
10’03.5 2’01.9
2.9
86 2 2116CIUFFI Tommaso
GONELLA Nicolo’
 ITA
 ITA

PEUGEOT 208
R2B
10’11.0 2’09.4
7.5
87 3 3114GREZZINI Mauro
BELTRAMI Giovanni
 ITA
 ITA
METECO CORSE
PEUGEOT 208
R2B
10’24.9 0’05
0’05
2’23.3
13.9
88 63 63102PELETTO Stefano
BARRERA Massimo
 ITA
 ITA
EUROSPEED
SKODA FABIA
R5
10’29.3 0’05
0’05
2’27.7
4.4
89 4 4124MORES Ercole
FRIGERIO Giovanni
 ITA
 ITA

RENAULT CLIO
R3C
10’51.2 2’49.6
21.9
90 4 4112GHIRRI Massimo
CANGINI Fabio
 ITA
 ITA
B.R.T. BEST RACING TEAM
PEUGEOT 208
R2B
10’53.2 2’51.6
2.0
91 5 5111GUERRA Marco
PALUDETTI Simone
 ITA
 ITA
MOTOR IN MOTION
PEUGEOT 208
R2B
10’55.1 2’53.5
1.9
92 5 5122MASPOLI Luca
MENCHINI Marco
 SUI
 ITA
EUROSPEED
TOYOTA GT86
R3C
10’58.3 0’05
0’05
2’56.7
3.2
93 6 6120ANTONUCCI Roberto
ANTONUCCI Herbert
 ITA
 ITA
WINNERS RALLY TEAM
CITROEN DS3 MAXI
R3T
11’39.7 3’38.1
41.4
94 64 64 23SALVADORI Luca Maurizio
VAGAGGINI Alberto
 ITA
 ITA
GASS RACING
FORD FIESTA
R5
11’43.7 3’42.1
4.0
95 7 7126MELINO Marco
RATNAYAKE Harshana
 ITA
 ITA
RALLY SPORT EVOLUTION
RENAULT CLIO
R3C
12’45.5 4’43.9
1’01.8
96 6 6119PEROSINO Patrizia
VERZOLETTO Veronica
 ITA
 ITA
TWISTER ITALIA
PEUGEOT 208
R2B
13’00.9 4’59.3
15.4
97 7 7118PORTA Davide
TIRONE Elio
 ITA
 ITA
WINNERS RALLY TEAM
PEUGEOT 208
R2B
13’48.1 0’05
0’05
5’46.5
47.2