Articoli

Andrea Minchella incoronato Re di Sperlonga al fotofinish

E’ successo di tutto sui 39,60 chilometri cronometrati del Ronde Città di Sperlonga, in programma dal quattordici al quindici dicembre attorno alla cittadina marittima in provincia di Latina.

Andrea Minchella e Claudio Potenza hanno conquistato l’undicesima edizione della gara laziale sulla Ford Fiesta Wrc della RB Motorsport gommata Pirelli. Il pilota di Castro dei Volsci, patron di Loran, ha conquistato il gradino più alto del podio al fotofinish dopo aver battagliato a lungo contro l’equipaggio formato da Fabio Gianfico e Liberato Mongillo su Skoda Fabia R5, rallentati da un testacoda sulla P.S.4 che li ha rilegati in nona posizione assoluta prima che l’equipaggio campano decidesse di ritirarsi prima del palco d’arrivo.

Il podio di Sperlonga è stato quindi completato da Tonino Di Cosimo, navigato da Paolo Francescucci, secondo al traguardo sulla Skoda Fabia R5 della RB Motorsport gommata Pirelli dopo una spettacolare lotta sul filo dei decimi che lo ha visto precedere di 1,1″ il siciliano Luigi Bruccoleri, patron di Project Team, affiancato da Ilaria Rapisarda su Ford Fiesta Wrc della Step Five, al debutto nelle gare di casa sulla vettura dell’Ovale Blu.

Ai piedi del podio si sono istallati Fabio Carnevale e Cristian Conti su Skoda Fabia R5, seguiti in quinta posizione assoluta l’equipaggio siculo-elbano formato da Ernesto Riolo e Alessandro Floris, al debutto fra le R5 con la Peugeot 208 della IM Promotorsport gommata Pirelli.

Il Ronde Città di Sperlonga, partito in sordina con l’annullamento del primo tratto cronometrato a causa di problemi al servizio cronometristi, è proseguita senza ulteriori intoppi con una splendida cornice di pubblico che ha assiepato i 9,90 chilometri de “La Magliana”. Dei centocinque concorrenti partiti nel pomeriggio di sabato 14 dicembre, in sessantanove hanno visto il palco d’arrivo. Andrea Minchella, dopo il trionfo del 2016, iscrive per la seconda volta il suo nome sull’albo d’oro della gara organizzata dalla World Company.