Articoli

Friulmotor si concede il bis al Rally Zelezniki

Friulmotor ha concesso il bis. Al Rally Zelezniki, seconda tappa del campionato nazionale sloveno, il team di Manzano ha vinto la gara con la Hyundai I20 R5 affidata a Rok Turk e Blanka Kacin, conquistando così un altro successo dopo quello ottenuto al Rally Velenje, prova di apertura della serie dopo lo stop dovuto alla pandemia di Covid-19. Schierati con l’appoggio di Hyundai Slovenia, il reparto corse della casa coreana, pilota e navigatore hanno completato le sei prove speciali in programma con il tempo di 50’11’’, staccando di 31’’ Aljosa Novak e Jaka Cevc e di 2’56’’2 Ales Zrinski e Rok Vidmar.

Grazie a questo risultato Friulmotor, assieme ai suoi portacolori, ha consolidato la propria leadership nella classifica del trofeo di cui sono campioni in carica. “Siamo contenti di aver dato continuità all’affermazione ottenuta al Rally Velenje – è stato il commento della famiglia De Cecco -. Penso che Turk e Kacin abbiano disputato un’ottima gara, valorizzando al meglio il mezzo che gli è stato messo a disposizione. Anche l’anno scorso eravamo stati capaci di vincere la gara e per Rok quella appena conquistata è stata la terza affermazione consecutiva al Rally Zelezniki. Si può dire che queste strade ci portano bene. Ora pensiamo al proseguimento del campionato”.

Nella gara slovena Turk e Kacin hanno sin da subito fatto capire le loro intenzioni. Hanno vinto la prima prova speciale in programma, lasciando a 2’’2 Novak. Si sono ripetuti nel secondo tratto cronometrato, portando a 10’’ il vantaggio in classifica sul rivale sloveno. Il distacco è salito a 13’’ dopo la terza ps, vinta come le precedenti due. Sul quarto passaggio il duo Hyundai ha chiuso i giochi, aggiudicandosi la prova con 11’’1 di vantaggio su Novak. Gli ultimi due tratti si sono conclusi anch’essi con il miglior tempo. La coppia ha così siglato l’en-plein.

Il prossimo impegno nella serie coincide con il Rally Porec, in programma a Parenzo in Croazia il secondo weekend di ottobre.

La Friulmotor fa bis di titoli con Tempestini e Turk

Al Rally Brasov la Hyundai affidata a Simone Tempestini e Sergiu Itu vince gara e campionato. Si tratta del secondo successo nel 2019 per la Friulmotor, che si era già imposta nella serie slovena con la i20 e Turk. Un altro, grande, successo per Friulmotor. La scuderia di Manzano ha conquistato il secondo campionato straniero del 2019, quello romeno, al Rally di Brasov, ultima tappa della serie, sempre grazie alla vettura coreana affidata a Simone Tempestini e Sergiu Itu.

Auto ed equipaggio si sono anche aggiudicati la gara coprendo le otto ps in 1.19’50” e staccando di 2’28”2 la coppia formata da Barbu e Iancu. Si è trattata dell’ennesima soddisfazione stagionale per il team friulano, che per la prima volta nella sua storia ha ottenuto due allori nazionali nel corso dello stesso anno: le due affermazioni vanno ad aggiungersi a quelle centrate in Danimarca nel 2011 con Brian Madsen e in Slovacchia con Grzegorz Grzyb nel 2013.

“Un’annata veramente da incorniciare – ha commentato la famiglia De Cecco -. Vincere non è mai facile, ancora di più all’estero e in un campionato come quello romeno che conoscevamo meno rispetto a quello sloveno, dove abbiamo corso nelle ultime stagioni. Siamo veramente soddisfatti e questo risultato ci dà ulteriore carica per continuare nel nostro percorso con Hyundai e con Simone Tempestini”.

Friulmotor, infatti, affiancherà il pilota anche al Rally di Spagna, tappa valevole per il campionato mondiale e in programma in Catalogna dal 24 al 27 ottobre. La scuderia di Manzano schiererà la Hyundai I20 R5 nel campionato Wrc2, con cui ha già ottenuto – assieme a Tempestini – il terzo posto di classe al Rally d’Italia.

Sempre nel fine settimana alle porte, Friulmotor sarà impegnata in altri due gare: sarà al via con la I20 R5 e Rok Turk al Rally di Idrija, tappa finale del campionato sloveno e alla finale di Rallycup Italia a Como con Claudio De Cecco. In questo caso, visto che le Hyundai del team saranno tutte impegnate, il pilota friulano prenderà parte alla prova con una I20 R5 del Hyundai Rally Team Italia. 

Tanti impegni per Friulmotor, Hyundai Slovenija e Rok Turk

Il team di Manzano, la Friulmotor, e la Hyundai Slovenija, sosterranno il campione in carica della serie del Tricorno 2017 e 2018 Rok Turk, che sarà navigato da Blanka Kacin, sono pronti a cominciare la stagione 2019. Il programma prevede, oltre alla partecipazione al Campionato Sloveno Rally, anche la serie croata e alcune gare dell’European Rally Thophy. Inoltre a fine stagione si parteciperà, in caso di qualifica, al Rally Valais in Svizzera, oppure al Rally di Ungheria valido come ultima gara del Campionato Europeo Rally.

L’impegno scatta questo weekend con il Rally Kumrovec, prima tappa valida per il  Campionato Croato Rally 2019. In settimana si sono svolti anche i test dove Rok e Blanka hanno potuto “assaggiare” per la prima volta la Hyundai i20 R5.
In tre rally un’altra I20 R5 sarà guidata da Claudio De Cecco, confermato pilota Hyundai Slovenija. Friulmotor e Hyundai Slovenia continuano a lavorare assieme anche nel 2019 con il supporto della Hyundai Motorsport Customer Racing .

La scuderia di Manzano sarà l’ambasciatore del marchio coreano nel campionato nazionale del Tricorno per la terza stagione consecutiva. Ma a guidare la I20 R5, stavolta, sarà il due volte campione in carica della serie Rok Turk, classe 1982, che dopo ben quattordici anni di militanza con la casa del Leone passa alla Hyundai. Anche in questa stagione il pilota sloveno sarà navigato da Blanka Kacin. Il campionato nazionale di quest’anno sarà composto da sette gare.