Articoli

Coppa Rally Zona 2: tutti i qualificati alla finale nazionale

Rien ne va plus. Il percorso di qualificazione per la Finale Nazionale si è chiuso nell’ultimo fine settimana per quanto riguarda la Zona 2 della Coppa Rally di Zona ACI Sport 2019. Il Rally Coppa Valtellina infatti ha offerto le ultime sentenze per le diverse classifiche di categoria.

Dopo un percorso lungo 6 gare (Rally dei Laghi, Rally 1000 Miglia, Rally Sanremo Legend, Camunia Rally e Rally Coppa Valtellina) anche la Seconda zona della nuova competizione può incoronare i suoi vincitori e offrire le candidature per la Finale Nazionale, che si svolgerà a Como nel 38° Trofeo ACI Como il 25 e 26 ottobre prossimi. L’evento lariano sarà quindi un’opportunità importante per i piloti del Nord-Ovest poiché, di fatto, in molti correranno “in casa” il rush finale. 

Chiude in bellezza la parentesi di qualificazione Mauro Miele. L’esperto pilota varesotto è stato protagonista “assoluto”, al volante di Skoda Fabia R5. Grazie ai tre piazzamenti a punti ottenuti all’esordio nella gara di casa, nel secondo round bresciano e l’ultimo a Genova si è portato a casa il tris.

Nonostante l’assenza nella Coppa Valtellina, a causa dell’impegno nel Campionato Italiano WRC a San Martino di Castrozza, Mauro Miele e Luca Beltrame hanno comunque festeggiato la vittoria dell’Assoluta, di Classe R5 nonché nella categoria Over55. 

Percorso da evidenziare in Zona 2 anche per un altro pilota varesotto. Si tratta del giovane Riccardo Pederzani che si è messo in mostra al volante di Peugeot 207, dalla prima gara con Edoardo Brovelli nel Rally dei Laghi fino all’ultimo round nel Valtellina, affiancato da Gabriele Zanno, concluso con un gran quarto posto assoluto e il primo posto in classe Super 2000. Ultimo successo che gli ha consegnato automaticamente la vittoria di categoria per la Zona 2.

Riccardo Pederzani si è classificato terzo assoluto dietro Andrea Spataro

Riccardo Pederzani si è classificato terzo assoluto dietro Andrea Spataro, altro varesino anche lui al volante di una Peugeot 207 S2000 qualificato per la finale insieme a Pietro D’Agostino. La classe N2 porta la firma di Matteo Marignan. Un altro giovane driver che è riuscito ad imporsi costantemente. Sono tre i successi consecutivi ottenuti da Marignan, in coppia con Luca Marchesi su Peugeot 106, che ha potuto festeggiare la qualificazione alla finale con largo anticipo già al giro di boa stagionale.

Marignan è uno dei piloti che ha concorso inoltre all’affermazione de La Superba nella lotta per la classifica Scuderie. Il collettivo genovese capitanato da Paolo Benvenuti si è infatti candidato alla finale per il titolo ACI Sport Rally Cup Italia riservato alle Scuderie.

 La Zona 2 porterà a Como altri 6 rappresentanti. Sono stati infatti ammessi alla Finale Nazionale anche altri vincitori di classe. Hanno ottenuto un pass anche: Moreno Cambiaghi, dominatore della Classe N3 che è andato a segno in cinque dei sei appuntamenti in programma. Sergio Brambilla su Peugeot 106 Rallye in classe A5. 

Roberto Carminati che, soprattutto in virtù del successo al 1000 Miglia, mette tutti in fila nell’affollatissima classe R2B. Il giovane Michele Della Maddalena, al top in classe R3C e secondo solo a Pederzani per quanto riguarda gli Under 25. Il ventiseienne elvetico Kim Daldini, che centra il primato in classe R3T su Renault Clio RS. Quindi Sara Micheletti, che guadagna la finale inanellando tre risultati consecutivi nelle ultime tre sfide della Coppa al volante di Peugeot 208 R2.

Premiazione dei Trofei Renault Rally ad Automotoretrò a Torino

La decima edizione dell’Automotoracing di Torino ha ospitato, come vuole ormai la tradizione, la premiazione dei Trofei Renault Rally 2018. A salire sul palco è stato il vincitore del Clio R3 Top Ivan Ferrarotti, che sotto i colori della Gima Autosport ha aggiunto la propria firma nel palmares di questo importante trofeo dopo Luca Rossetti, Luca Panzani e Kevin Gilardoni. Una calorosa accoglienza è stata rivolta al vicecampione Riccardo Canzian, il quale nel corso della stagione ha dato prova di poter ambire al titolo in più di un’occasione. Presente anche Emanuele Rosso, terzo classificato, quest’anno al volante di una millesei turbo by Gima.

Le celebrazioni sono proseguite con i campioni del Twingo R1 Top: Alberto Paris e Sonia Benellini (La Superba), seguiti da Gabriele Catalini, secondo classificato, e da Riccardo Pederzani, quest’ultimo vincitore della classifica Junior. Non sono mancati i protagonisti del Clio R3 Open con il vincitore Federico Bottoni, che si è aggiudicato questo importante primato grazie ai 147 punti ottenuti nelle sei gare a cui ha preso parte con la navigatrice Daiana Ramacciotti. Applausi, anche se assenti, per Federico Gasperetti e Federico Ferrari (Pistoia Corse), secondi a solo due punti di distacco e per Gianluca Quaderno e Lara Zanolo (Speed Fire Racing) terzi assoluti.

La premiazione dei trofei Open è andata avanti con il raggruppamento dedicato alla Twingo R1, classe in cui a svettare su tutti è stato proprio Catalini. Oltre all’alfiere della scuderia Costa Ovest, a ricevere la medaglia d’argento è stato Giacomo Matteuzzi (Jag Sport ASD), mentre la terza piazza è andata a Lorenzo Lanteri (XRT Scuderia). Tra i 22 equipaggi che hanno gareggiato nel Corri con Clio N3 Open, sono stati premiati i campioni Gianluigi Zilocchi e Maurizio Della Torre (Scuderia Rally Time), che con 145 punti nel carniere hanno preceduto Riccardo Tondina (New Turbomark) ed Alessandro Boschetti (Omega).

Chi va al Supercorso Rally e chi all’Italian Shoot-Out

Dal 27 al 29 novembre, in concomitanza con il primo Italian Shoot Out, si svolge anche il Supercorso Federale. L’importante stage di approfondimento sarà organizzato dalla Scuola Federale Aci Sport ed è un appuntamento consueto di fine stagione che premia i giovani piloti che si sono meritati l’attenzione dei tutor federali e che, in questa edizione, avranno modo di confrontarsi a bordo delle aggiornatissime Ford Fiesta R2 della M-Sport di Malcolm Wilson.

Le tre giornate di stage con il supporto tecnico di Pirelli si svolgeranno nella zona di Tempio Pausania in Sardegna con istruttori di elevata esperienza tra i quali Paolo Andreucci, Piero Longhi, Alessandro Bettega, Anna Andreussi e Lorenzo Granai, che li seguiranno e li consiglieranno durante lezioni teoriche e prove speciali su terra e asfalto. Di seguito i nomi dei selezionati, sei inseriti per lo Shoot Out e due per il Supercorso Federale.

15° Supercorso Rally Aci Sport

Pilota: Gabriel Di Pietro – Navigatore: Gigi Pirollo

Pilota: Enrico Oldrati – Navigatore: Elia De Guio

1° Italian Shoot-Out

Pilota: Giorgio Cogni – Navigatore: Gabriele Zanni

Pilota: Christopher Lucchesi – Navigatore: Marco Pollicino

Pilota: Andrea Mabellini – Navigatore: Virginia Lenzi

Pilota: Andrea Mazzocchi – Navigatore: Silvia Gallotti

Pilota: Alessandro Nerobutto – Navigatore: Pietro Ometto

Pilota: Riccardo Pederzani – Navigatore: Edoardo Brovelli