Articoli

Pierotti vuole vincere, ma Taddei non molla la presa

E’ una situazione di classifica che delinea contenuti esaltanti, quella proposta dal Premio Rally Automobile Club Lucca alla vigilia di uno degli appuntamenti più prestigiosi, il Trofeo Maremma, appuntamento in scena nel fine settimana sulle strade dell’entroterra follonichese. Con due piloti appaiati al vertice dal medesimo punteggio, Luca Pierotti ed Andrea Taddei, la kermesse motoristica provinciale si presenta sulla pedana di partenza della “classica” grossetana con le migliori prerogative, quelle legate ad assoluta incertezza nei pronostici di assegnazione dei titoli.

Equilibri concretizzati sulle strade del precedente appuntamento, il Rally di Casciana Terme, che hanno visto Luca Pierotti annullare il gap in classifica da Andrea Taddei, protagonista nelle alte sfere di campionato fin dalle prime fasi. Un podio provvisorio, quello vantato alla vigilia del Trofeo Maremma, che rende merito anche alla condotta stagionale – soprattutto in termini di partecipazione – di Augusto Favero, con la sua Peugeot 106 chiamata a ridurre un distacco quantificato in soli sei centesimi dalla prima posizione.

Per Luca Pierotti, che a Casciana Terme ha conquistato il titolo di campione toscano, la soddisfazione di vedere confermato l’ottimo feeling con la Skoda Fabia R5. Con Andrea Taddei che ha visto già ipotecato il titolo Aci Lucca Under 25, la lotta per il titolo assoluto vedrà i tre interpreti partire dalla medesima posizione della “griglia”: una situazione che sta garantendo alla serie ampia visibilità a livello nazionale.

Tra i copiloti, a ricoprire il ruolo di leader è Nicola Perrone – compartecipe della programmazione di Augusto Favero – con quattro lunghezze di vantaggio su Michael Salotti, leader tra i copiloti Under 25. In terza piazza, a soli sei punti di ritardo dalla vetta, c’è Manuela Milli. Per l’abituale codriver di Luca Pierotti, leader nella classifica femminile, rimangono intatte le prerogative di successo. Una situazione che non si discosta in modo netto da quella espressa dalla classifica piloti, con gli ultimi tre impegni – il Trofeo Maremma, il Rally di Pomarance ed il “Ciocchetto” – esaltati nell’assegnato ruolo di giudice di campionato.

Il Rally di Casciana Terme si è rivelato decisivo anche nell’assegnazione della leadership femminile piloti, con Luciana Bandini “a punti” su Renault Clio Williams, al centro di una condotta che le ha garantito tre lunghezze di vantaggio in classifica sulla competitor Giulia Serafini. Il Trofeo Maremma chiamerà a raccolta i protagonisti del Premio Rally Automobile Club Lucca nelle intere giornate di sabato e domenica, con partenza ed arrivo previsti a Follonica.

Rudy Michelini: no Due Valli, si Maremma e Pistoia

Improvvisi ed inderogabili impegni lavorativi hanno costretto Rudy Michelini a modificare la fase finale della programmazione agonistica, incentrata nella rincorsa alle alte sfere del Campionato Italiano Rally Asfalto. Variabili che hanno reso impossibile la partecipazione del pilota lucchese all’ultimo appuntamento della serie, in programma sull’asfalto del Rally Due Valli. Una condizione che potrebbe negare al portacolori della scuderia Movisport il podio di campionato, consolidato nella prima parte di stagione.  

Una ventata di novità, quella che renderà protagonista Rudy Michelini nei mesi conclusivi della stagione, legata al debutto sulla Volkswagen Polo R5, vettura che il team P.A. Racing metterà a disposizione in occasione del Rally Città di Pistoia del 5/6 ottobre e del Trofeo Maremma, nei giorni 19/20 ottobre.

Per Rudy Michelini, l’occasione di esprimere le proprie potenzialità al volante della più “fresca” tra le vetture R5, dopo aver confermato un trend decisamente positivo sul sedile della Skoda Fabia R5. Una variazione del programma che non ha ridimensionato la caratura dell’impegno globale, al quale – oltre agli appuntamenti validi per il Campionato Italiano Rally – si è aggiunta la partecipazione alla Coppa Città di Lucca, archiviata con la vittoria assoluta. Per Rudy Michelini la possibilità di mandare in archivio il 2019 arricchendo in modo concreto il palmares, confermandosi tra gli accreditati al successo in entrambi gli appuntamenti regionali.

“A malincuore non potrò essere al via del Rally Due Valli, per una serie di impegni lavorativi sopraggiunti nell’ultimo periodo e, di conseguenza, incompatibili né con una adeguata preparazione, né con la partecipazione alla gara stessa – il commento di Rudy Michelini – una decisione che, comunque, mi ha portato a cogliere le opportunità offerte dal team, con la partecipazione a due gare regionali al volante della loro nuova Polo R5. Esperienza dalle quali mi aspetto di trarre conclusioni definitive in vista della prossima stagione”.

Trofeo Maremma numero 43: programma e orari

Tra i rally più longevi, il 43° Trofeo Maremma, in programma il 19 e 20 ottobre, aprirà le iscrizioni il 19 settembre. L’evento organizzato da MaremmaCorse 2.0 conferma anche la partecipazione delle auto storiche con il 4° Trofeo Maremma Storico e una prova All Stars.

In tabella nove prove speciali per 83,460 km sui 367,030 dell’intero percorso. A Grosseto le verifiche sportive e tecniche alla concessionaria Fiat-Alfa Romeo Brandini, via Ambra ,41. Lo “shakedown” sarà a Ravi, nei primi due chilometri della prova speciale di Gavorrano. Partenza/Arrivo in piazza XXV Aprile a Follonica. Per il quarto anno consecutivo l’evento avrà il sostegno di Syndial, società ambientale di Eni.

Vittoria nel 2018 di Michele Rovatti, al suo debutto con una Peugeot 207 S2000 a trazione integrale affiancato da Valentina Catone. Ai posti d’onore Santini-Mazzetti (Skoda Fabia R5) e Cavallini-Farnocchia (Skoda Fabia R5).

Da ieri, e sino all’11 ottobre sarà possibile iscriversi al 43° Trofeo Maremma, in programma per il 19 e 20 ottobre, con l’organizzazione della MaremmaCorse 2.0, che chiude così con la sua “gara-simbolo” il trittico di gare organizzate, iniziato in primavera con il Rally “Colline Metallifere” e proseguito con grande soddisfazione lo scorso luglio con la “Coppa Città di Lucca”.

La collocazione temporale della gara è nel periodo classico, in autunno, ed anche quest’anno si pone come uno degli avvenimenti clou della stagione, valido sia come ultimo atto del Trofeo Rally di Zona per le auto storiche (il “4° Trofeo Maremma Storico”) che anche per il Trofeo Rally Toscano.

Novità nella logistica della gara

Sotto l’aspetto logistico ed anche sportivo andrà a proporre alcune novità sulla logistica e sul percorso, percorso, quest’ultimo il dettaglio più atteso da chi corre, ma anche da appassionati ed addetti ai lavori: in totale sono previste 9 prove speciali per 83,460 km di distanza competitiva, a fonte di un totale di 367,030 dell’intero percorso.

Nel dettaglio, viene riproposta la “Super Prova Speciale” di Follonica, in programma per sabato 19 ottobre, negli ampi e funzionali spazi del Palagolfo di Follonica, esperienza che si ripete da anni e che ha sempre catalizzato forte attenzione grazie alla sua componente di spettacolo, oltre all’agonismo. Sarà e sarà l’unica sfida della giornata mentre il resto della competizione avrà luogo domenica 20, con due prove speciali da ripetere tre volte ed una per due occasioni, in un percorso ricavato dalla tradizione ma con alcune varianti.

Nella prova speciale di “Tatti” sono stati modificati i primi sette chilometri circa: prevede lo start dal bivio Collacchia, per arrivare fino al Bivio Meleta. La prova speciale “Montieri” avrà lo start a Boccheggiano, Piazza del Minatore, fino all’uscita di Montieri, al rifugio Prategiano.

In aggiunta, vi saranno anche le vetture “All Stars”, auto storiche in allestimento da corsa i cui modelli hanno contribuito a creare la storia dei rallies. Con esse si vuole mantenere viva la memoria storica di vetture e gare sia pure senza alcun contenuto agonistico. Infatti le vetture partecipano alle manifestazioni All Stars a scopo dimostrativo e rievocativo, quindi senza rilevamento di tempi e stesura di classifiche.

Le verifiche ante-gara tornano a Grosseto

Una delle novità salienti dell’edizione di quest’anno è il ritorno a Grosseto. Verifiche sportive e tecniche saranno infatti nel capoluogo, alla concessionaria Fiat-Alfa Romeo Brandini, via Ambra, 41. Lo “shakedown”, il test con le vetture da gara sarà a Ravi, nei primi due chilometri della prova speciale di Gavorrano, con inizio alla Miniera Marchi fino al Bivio della Finoria.

Vi sarà poi un controllo a timbro, dopo la PS 7 di Montieri, all’azienda vinicola Rigoloccio di Gavorrano e tre saranno i riordinamenti, quello notturno tra sabato e domenica al camping “il Veliero” di Follonica, gli altri due a Montieri in piazza XXV aprile ed a Bagno di Gavorrano, dove sarà ubicato anche il Parco Assistenza. Infine, la Partenza/Arrivo in piazza XXV Aprile a Follonica, di fronte al mare, un piacevole ritorno al passato.

Per il quarto anno consecutivo l’evento avrà il sostegno di Syndial, – Società ambientale di Eni, da anni impegnata nelle attività di risanamento ambientale del territorio. Nei comuni ex minero-metallurgici di Gavorrano, Massa Marittima, Manciano, Montieri e Scarlino, Syndial è titolare di concessioni e proprietaria delle relative aree che furono trasferite ex lege a Eni nel 1978 dall’Ente Gestione Azienda Mineraria (EGAM). Syndial rafforza così la vicinanza con le comunità delle Colline Metallifere.

La vittoria dell’edizione fu per il pisano Michele Rovatti, al suo debutto con una vettura a trazione integrale, una Peugeot 207 S2000, sulla quale era affiancato da Valentina Catone. Ai posti d’onore finirono Santini-Mazzetti (Skoda Fabia R5) e terzi Cavallini-Farnocchia (Skoda Fabia R5).

Programma di gara

Apertura iscrizioni

Giovedi 19 settembre 2019

Chiusura iscrizioni

Venerdì 11 ottobre 2019

Ricognizioni del percorso

Venerdi 18 Ottobre 2019 PS da 2 a 9 10:00 – 18:00
Venerdi 18 Ottobre 2019 SPS 1 20:00 – 21:30

Verifiche sportive

Conc. Brandini – Via Ambra 41 – Grosseto sabato 19 Ottobre 2019 10:00 – 14:00

Verifiche tecniche

Conc. Brandini – Via Ambra 41 – Grosseto sabato 19 Ottobre 2019 10:30 – 14:30

Shakedown

Primo tratto PS “Gavorrano” – km 2,150 sabato 19 ottobre 2019 13:00 – 16:30

Breafing equipaggi obbligatorio

Porta Parco Minerario – SP Gavorranese 105 sabato 19 ottobre 2019 17:30

Partenza primo concorrente

Piazza XXV Aprile – Follonica (GR) sabato 19 ottobre 2019 19:01

Arrivo primo concorrente

Piazza XXV Aprile – Follonica (GR) domenica 20 ottobre 2019 17:52