Articoli

Basso, Albertini e Franceschi show alla Ronde Val Merula

Tutto pronto ad Andora per la Ronde Val Merula, che ha celebrato la cerimonia di partenza stasera e che domani promette grandi sfide. Oggi c’era grande attesa per lo spettacolare shakedown, dalle ore 10 alle 13 a Stellanello, e per la tradizionale cerimonia con l’ingresso delle auto nel parco partenza in via dei Mille ad Andora prevista in serata, ma si respirava serenità e tranquillità. Tutta la cittadina era coinvolta nell’evento.

Sorridenti come al solito due dei piedoni più pesanti della Liguria e più celebrati dagli appassionati locali di rally: Giovanni Orengo e Claudio Vallino. Durante lo shakedown, numeri da capogiro quelli di Giando Basso, Stefano Albertini, Jean Baptiste Franceschi, Kevin Gilardoni, Rachele Somaschini… Bene Alessio Profeta, mentre è apparso un po’ in difficoltà Fabio Andolfi. Speriamo si rifaccia in gara.

La sesta edizione della Ronde Val Merula vede al via cento e uno iscritti. ‘Un numero importante, in crescita rispetto alle ultime edizioni, che ci gratifica del lavoro che ha visto impegnato tutto lo staff della Sportinfinity – ha commentato il presidente Domenico Salati –. Non solo quantità, ma anche qualità delle vetture, tra cui WRC e addirittura quindici R5. La raccomandazione ai tantissimi appassionati di motori, che ogni anno seguono la Ronde Val Merula, è quella di rispettare sempre le prescrizioni sul percorso per la sicurezza propria e degli equipaggi’.

La gara, che anche quest’anno è la prima della stagione rallystica insieme alla Ronde Val d’Orcia, è un punto di riferimento nel mondo motoristico. Confermata anche la diretta della prova speciale, con telecamere fisse e una camera car, trasmessa sul sito di Primocanale, RallyLive.it, e sul canale 12 del digitale terrestre solamente in Liguria. Tramite le pagine ed i profili social della Ronde Val Merula (Facebook, Instagram e Twitter) è possibile seguire gli aggiornamenti con risultati e interviste ai protagonisti.

Fabio Andolfi al Val Merula con la Skoda Fabia R5, e non solo…

C’è anche Fabio Andolfi tra i piloti che la scuderia Racing for Genova Team schiererà alla Ronde Val Merula, in programma sabato e domenica prossimi ad Andora. Quinto classificato nel 2018, quando una foratura lo privò della leadership, l’astro nascente savonese sarà al via con una Skoda Fabia R5, che gli sarà fornita dalla locale RSsport, ed in coppia con Simone Scattolin.

Quella di Andolfi non sarà l’unica Fabia R5 in lizza ad Andora con i colori della Racing for Genova Team: il sodalizio ligure, sempre molto partecipe nelle competizioni regionali e fresco di rinnovo della collaborazione con Europam per il 2019, proporrà anche quella della Pool Racing che sarà affidata a Maurizio Rossi e Marta De Paoli: terzo assoluto nel 2017, il manager genovese sperimenterà, per l’occasione, la trasmissione televisiva della gara in diretta su Primocanale direttamente dall’abitacolo.

Ci sarà poi un’altra vettura R5 “griffata” Racing for Genova Team: è la Ford Fiesta del Team D’Ambra con cui correranno Michele Guastavino e Laura Bottini: intenzionato a mostrare i progressi effettuati nel 2018, il giovane pilota savonese si propone anche per migliorare la decima posizione assoluta dello scorso anno.

Completano la squadra della Racing for Genova Team in lizza alla Ronde Val Merula altri cinque equipaggi, tra cui quello degli imperiesi Luca Fidale e Franco Revelli (Renault Clio Williams – A7) e quello formato dai veloci coniugi Lorenzo Mottola e Romina Mazzino (Renault Clio RS – N3), una “new entry” del sodalizio genovese molto attesa. Tutta da seguire sarà anche la gara dei genovesi Fabrizio Carabetta e Oreste Manzi, al via con la performante Honda Civic Type R di gruppo Racing Start Plus fornita dalla GrwAuto di Pier Paolo Grassano.

Con l’intenzione di iniziare bene la stagione, infine, saranno in gara anche i levantini Andrea Peirano e Giorgia Lecca (Peugeot 106 1400 – A5) e Paolo Garibaldi e Nicolò Franca (Peugeot 106 1400 – N1).

Ronde Val Merula nel segno della continuità: il programma

Squadra che vince, non si cambia: pare questo il leitmotiv della Sport Infinity almeno per quanto concerne lo spettacolo da regalare agli appassionati di rally con quella che di fatto è la prima gara su asfalto del calendario 2019. Anche quest’anno, quindi, verrà percorsa una speciale da ripetere quattro volte: data fissata per il 9 e 10 febbraio con classica partenza dal palco partenza nel centro di Andora il sabato nel tardo pomeriggio ed apertura delle danze contro il cronometro per la domenica mattina.

Questo appuntamento è sempre tenuto d’occhio da molti piloti che giungono da tutta la penisola per testare quelle che saranno le vetture scelte per i campionati 2019. Insomma prima gara  con tante speranze di far bene per tutta l’annata. Non è, pertanto, raro trovare aspiranti o campioni italiani e i giovani di rosee speranze, nonché una pattuglia di agguerritissimi piloti locali in quello che ormai uno dei pochi rally rimasti in zona “mondiale di Sanremo”.

La prova scelta pare essere quella del 2018 di poco più di dieci chilometri che ricalca in parte la piesse lunga del Sanremo: probabilmente è anche questo uno dei motivi per cui molti concorrenti si precipitano alla Ronde della Val Merula, giunta alla sesta edizione. L’inversione di Testico, in centro al Paese davanti alla Chiesa dei Santi Pietro e Paolo, il successivo tornante, il salto al Passo del Ginestro e l’arrivo nel misto stretto in discesa a Cesio, sono tratti tipici ed inconfondibili da correre tutti in un fiato: incerte, come sempre dato il periodo ancora invernale, le condizioni meteo che possono passare da un fondo umido e financo gelato della mattina, ad un asfalto asciutto ed abrasivo dell’ultimo passaggio nel primo pomeriggio.

E visto che l’appetito vien mangiando, il rally in questione viene esattamente dopo due settimane dal Montecarlo, quindi in clima da overdose di rally per l’inizio stagione sportiva. Nel 2018 la vittoria andò a Simone Miele, navigato da Luca Beltrame, su Citroen DS3 Wrc il quale riuscì a mettere in riga non solo la Fiesta WRC di Alessandro Gino ma anche una schiera quasi infinita di errecinque. Vedremo se vorrà ripetersi anche nel 2019. Arrivo e premiazione previsti nel pomeriggio nuovamente nel centro di Andora, città che accoglie di buon grado il motorsport e che dovrebbe essere di esempio in molte altre parti d’Italia. Aspettiamo i primi rumors e conferme per l’elenco iscritti ma siamo certi che il “plateau” non deluderà le aspettative.

Il programma di gara della Ronde Val Merula

Apertura iscrizioni:

Giovedì 10 Gennaio 2019
ore: 08.00

Chiusura iscrizioni:

Venerdì 1 Febbraio 2019
ore: 24.00

Pre Verifiche sportive:
(per iscritti allo shakedown)

Andora, Via M. Polo, 16 – Hotel Jole
Venerdì 8 Febbraio 2019
ore: 19.00 – 21.00

Road Book:
(distribuzione)

Andora, Via M. Polo, 16 – Hotel Jole
Sabato 9 Febbraio 2019
ore: 08.00 – 12.00

Targhe, Numeri Gara:
(distribuzione)

Andora, Via M. Polo, 16 – Hotel Jole
Sabato 9 Febbraio 2019
ore: 08.00 – 12.00

Prima riunione del Collegio
dei Commissari Sportivi

Andora, Via M. Polo, 16 – Hotel Jole
Sabato 9 Febbraio 2019
ore: 07.30

Verifiche sportive
ante gara

Andora, Via M. Polo, 16 – Hotel Jole
Sabato 9 Febbraio 2019
ore: 08.00 – 12.00

Verifiche tecniche
ante gara

Andora, Via dei Mille
Sabato 9 Febbraio 2019
ore: 08.30 – 12.30

Pubblicazione elenco
vetture ammesse

Andora, Via M. Polo, 16 – Hotel Jole
Sabato 9 Febbraio 2019
ore: 15.00

Ricognizioni
con vetture di gara
Shakedown:

Stellanello, Via per Villalunga
Sabato 9 Febbraio 2019
ore: 10.00 – 13.00

Ricognizioni
con vetture di serie

Sabato 9 Febbraio 2019
ore: 13.00 – 17.00

Cerimonia di partenza
ingresso in parco partenza
Andora, Via dei Mille
Sabato 9 Febbraio 2019
ore: 18.30 – 20.00

Partenza

Andora, Via dei Mille Domenica 10 Febbraio 2019
ore: 07.31

Arrivo

Andora, Via dei Mille Domenica 10 Febbraio 2019
ore: 16.21

Pubblicazione elenco
vetture in verifica

Andora, Via M. Polo, 16 – Hotel Jole
Domenica 10 Febbraio 2019
ore: 16.00

Verifiche tecniche
post-gara

Andora, Via S.Lazzaro c/o Nuova Euromotor
Domenica 10 Febbraio 2019
ore: 16.40

Classifiche
(Pubblicazione)

Andora, Via M. Polo, 16 – Hotel Jole

Domenica 10 Febbraio 2019
ore: 17.20

Premiazione
sulla pedana d’arrivo

Andora, Via dei Mille
Domenica 10 Febbraio 2019
ore: 16.21

Altre informazioni sulla gara

Direzione e segreteria
di gara

Andora, Via M. Polo, 16 – Hotel Jole
Sabato 9 Febbraio 2019
Domenica 10 Febbraio 2019
ore: 07.00 – 20.30
ore: 07.00 – 18.00

Sala Stampa

Andora, Via M. Polo, 16 – Hotel Jole
Sabato 9 Febbraio 2019
Domenica 10 Febbraio 2019
ore: 09.00 – 20.30
ore: 07.00 – 18.00

Albo Ufficiale di Gara

Andora, Via M. Polo, 16 – Hotel Jole

Parco Chiuso

Andora, Via dei Mille