Articoli

ERC 2020: annullato in Portogallo il Rally delle Azzorre: è ufficiale

Il Campionato Europeo Rally perde i pezzi. Nel 2020 l’ERC non avrà tra le sue prove il Rally delle Azzorre che verrà annullato. Questo è il terzo evento che la serie continentale perde. L’evento sull’isola portoghese era previsto in origine dal 26 al 28 marzo, a causa della pandemia di Covid-19 ed era stato riprogrammato al 17-19 settembre. Secondo l’emittente regionale RTP Acores, l’evento ora non andrà affatto avanti. L’organizzatore del rally Grupo Deportivo Comercial ha già chiesto la cancellazione dei servizi appaltati ad alcuni fornitori.

Due prove 2020 dell’ERC erano già saltate a causa della pandemia Covid-19: Polonia e Barum, portando a sei il numero totale di eventi dell’anno, che ora si riducono a cinque. Il promoter Eurosport Events, aveva già discusso per aggiungere un altro rally portoghese al suo programma, che avrebbe potenzialmente alleviato la perdita delle Azzorre. Era stato scelto il Rally Fafe Montelongo, che sarebbe stato inserito appena dietro le Azzorre nel calendario due settimane dopo

Con le Azzorre destinate a scomparire dal calendario ERC 2020, al momento rimangono solo due prove su terra nel calendario: il Rally Liepaja, che si è svolto all’inizio di questo mese ed è stato vinto da Oliver Solberg , e il Rally Cipro il 16-18 ottobre. Fafe Montelongo, che si corre da oltre due decenni come rally regionale in Portogallo, che ospita il Campionato del Mondo Rally, rimane in pole position per entrare nel programma ERC, con una data provvisoria del 3-4 ottobre.

ERC, un calendario che si rimodula per emergenza

Ormai non c’è bisogno di spiegare perché una gara viene rinviata o annullata. Mentre il promoter del WRC, congiuntamente alla FIA, dichiara di “tenere sotto osservazione gli eventi”, l’organizzazione dell’ERC non esita e riprogramma tutto, spostando in avanti le gare di inizio stagione. Il Rally delle Azzorre è stato rinviato. La gara, originariamente fissata per il 26-28 marzo e valevole come primo round dell’ERC 2020, si disputerà il 17-19 settembre come sesto appuntamento.

La situazione, in continuo divenire, verrà monitorata anche nelle prossime settimane. Organizzatori, promoter, organi di governo stanno dialogando quotidianamente per garantire un interesse e il miglior spettacolo a tutti appena i motori da corsa potranno essere riaccesi.

“Tutti i membri di Azores Rallye e del promoter ERC, Eurosport Events, sono a conoscenza della gente che ha perso la vita e delle difficoltà che sta creando questa situazione. Seppur non si volesse rinviare l’evento, ciò si è reso necessario considerando la salute e il benessere dei coinvolti, che non dovevano essere compromessi”, è scritto in una nota stampa degli organizzatori.

ERC, Rally delle Canarie forse, Cipro a metà ottobre

La stagione 2020 dell’ERC sarebbe dovuta iniziare dal bellissimo Rally delle Canarie del 7-9 maggio. La gara verrà posticipato a causa della pandemia di coronavirus che ha costretto il governo locale ad adottare restrizioni ferree. Gli organizzatori di Club Deportivo Todo Sport hanno confermato che verrà anche scelta una nuova data per la competizione che si sarebbe dovuta svolgere il weekend del 7-9 maggio.

Il Rally di Cipro, ora, è in previsione subito dopo il Rally delle Azzorre. La gara si svolgerà il weekend del 16-18 ottobre per consentire il recupero della gara azzorriana il 17-19 settembre.

Il Rally delle Azzorre rinviato, Costa Brava cancellato

Il 55° Rally delle Azzorre è stato rinviato a data da destinarsi a causa del diffuso focolaio di coronavirus. Dopo una riunione straordinaria del Consiglio del governo delle Azzorre ieri sera (11 marzo) e tenendo conto della sua raccomandazione di rinviare tutti gli eventi in programma fino al 31 marzo, Grupo Desportivo Comercial, l’organizzatore del rally, non ha avuto altra alternativa che rimandare il rally previsto dal 26 al 28 marzo.

È stata inviata una nuova data per l’approvazione della FIA e verrà comunicata il più rapidamente possibile. I pensieri di tutti coloro che sono coinvolti nel Campionato europeo di rally FIA e nell’organizzazione del 55° Azzorre Rallye sono quelli che sono stati colpiti dall’epidemia di coronavirus. In Spagna, invece, è stato cancellato il Rally Costa Brava, che aveva perso la validità di Europeo Storico per aver escluso gli equipaggi italiani. L’unica gara automobilistica che continua a corrersi nel mondo è il Rally del Messico.