Articoli

Allenamento vincente per Giuseppe Testa al Rally Città di Formia

Allenamento vincente per il giovane molisano Giuseppe Testa in vista dell’impegno nel Campionato Italiano Rally Junior 2019 ormai prossimo al via. Nella prima gara della stagione sportiva 2019 nel Lazio, la coppia Testa-Bizzocchi su Peugeot 208 R2B metteva tutti in fila, lasciando soltanto le briciole agli avversari. Quasi 17 i secondi di stacco per l’equipaggio Silvestri-Liburdi su Mitsubishi Evo IX secondo al termine della prima gara, e oltre un minuto al terzo classificato La Lingua-Piccolino su Peugeot 106 K10.

Una gara che ha visto 41 equipaggi al via della gara in riva al mar Tirreno, i quali hanno affrontato e soltanto sei delle otto prove speciali, le quattro in terra ciociaro nella giornata di sabato e due alla domenica sul versante pontino, proprio una di queste Maranola che gli equipaggi avrebbero dovuto disputare due volte è stata annullata per un problema amministrativo alla vigilia della gara.

Tornando alla cronaca, sin dai primi metri di gara la coppia Testa. Bizzocchi ha fatto intendere di voler salire sul gradino più alto del podio, determinati e soprattutto in piena sintonia con la vettura vincevano quattro delle sei prove speciali in programma (una ciascuno per La Lingua e Silvestri).

“E’ stata una gara test in vista del prossimo impegno tricolore – ha dichiarato Testa – con Nicolò ci siamo divertiti ed abbiamo centrato l’obiettivo di fare ulteriore esperienza con una R2B”, questo il commento a caldo del vincitore, in una gara che ha visto trentuno equipaggi classificati dei quarantuno partiti, con una top ten finale molto variegata in assenza di vetture di prima fascia, le arcinote R5.

Condizioni ottimali quelle che hanno accompagnato la prima edizione del Rally Città di Formia e delle Due Province, con tanto sole e temperature primaverili a caratterizzare la due giorni di sport, in cui la Città in iva al Tirreno, grazie all’impegno dell’amministrazione comunale e della Ausonia Corse Promotion ha mostrato che le manifestazioni motoristiche possono essere un’importante occasione per promuovere il territorio e soprattutto per creare economia in un periodo destagionalizzato.

Top ten Rally Città di Formia

1 Testa-Bizzocchi (Peugeot 208 R2B) in 26’37.0; 2 Silvestri-Liburdi (Mitsubishi Evo IX – N4) a 17.8; 3 La Lingua-Piccolino (Peugeot 106 K10) a 1’25.4; 4 Di Giorgio-Longo (Renault Clio RS N3) a 1’41.7; 5 Sdoia-Musolesi (Renault Clio Williams A7) a 1’43.0; 6 Lonardo-Femiani (Peugeot 106 – K10) a 1’55.0; 7 Stracqualursi-Torti (Renault Clio RS – N3) a 1’59.0; 8 Nota-Parisi (Citroen Saxo K10) a 2’09.0; 9 De Filippi-Massaroni (Renault Clio Williams N3) a 2’15.6; 10) 5 Turri-Valletta (Renault Clio R3C) a 2’38.8.

Rally Città di Formia: si va verso il via alla gara

Con l’apertura ufficiale delle iscrizioni, il Rally Città di Formia entra nel vivo, ed a distanza di poco meno di un mese l’appuntamento rallystico in riva al mare Tirreno, prima gara della regione Lazio, inizia a scaldare gli animi degli appassionati e degli sportivi. La gara delle due provincie, visto che interessa i territori di Latina e Frosinone, sarà per molti driver del centro sud e non solo, l’esordio stagionale, ma anche un importante appuntamento per testare le vetture e riprendere la manualità con le molteplici funzioni che una vettura da gara implica.

I nuovi scenari offerti dal calendario sportivo 2019 contribuiscono a dare una particolare importanza all’appuntamento formiano, con molti team che sicuramente approfitteranno delle particolari conformazioni delle prove per testare le loro vetture in vista della lunga e impegnativa stagione che li attende. Ausonia Corse Promotion, ha per questo curato a fondo ogni particolare compreso un piano logistico che assicura massima assistenza a piloti e team.

Il programma prevede nella giornata di sabato lo svolgimento delle due prove speciali in terra ciociara, la domenica con inizio alle 10.30 il resto del programma che vedranno la provincia di Latina aprire la stagione rallistica 2019 nel centro sud. L’appuntamento con la prima edizione del Rally città di Formia (16-17 marzo) gara organizzata da Ausonia Corse Promotion si articola su quattro prove speciali da ripetere due volte, nell’arco della due giorni motoristica.

Il sabato gli equipaggi saranno chiamati alla sfida con il cronometro in terra ciociara, visto che affronteranno le PS di: Pignataro Interamna e San Giorgio a Liri, rispettivamente di 7,0 e 7,5 chilometri. Dopo il lungo riordino notturno a Formia, la gara riprenderà con la disputa delle prove speciali Maranola-Trivio e Penitro-Castellonorato della lunghezza rispettivamente di 5,55 e 6,10 Km con arrivo finale in centro a Formia dalle ore 15:30 dopo che gli equipaggi avranno percorso quasi duecentoquarantachilometri, di cui quasi sessanta cronometrati. La gara oltre a regalare emozioni e spettacolo, vuole essere un’importante ricaduta economica all’indotto turistico/ricettivo in un periodo destagionalizzato.