Articoli

Campionato Italiano Rally Junior 2019: si va verso il tutto esaurito

C’era più di un timore sul numero di piloti che avrebbero effettivamente messo mano al portafoglio per prendere parte al nuovo Tricolore Junior con le nuove Fiesta R2 Turbo in monogestione Motorsport Italia, il cui vincitore avrà un robusto contributo per disputare con lo stesso tipo di vettura il Mondiale Rally Junior 2020.

Ma i timori sembrano fugati, almeno stando alle informazioni che parlano di 9 vetture su 10 già assegnate, salvo sempre possibili ripensamenti. A sorpresa nell’elenco ci sono anche piloti che già hanno goduto in passato degli aiuti di AciSport o con un robusto bagaglio d’esperienza, come Marco Pollara (1996) e Giuseppe Testa (1994) e, forse, Luca Bottarelli (1997).

Mentre dei partecipanti allo shout-out di novembre – e che avevano la priorità d’iscrizione – al momento solo due sembrano aver dato conferma: il vincitore Andrea Mazzocchi (1994) e Andrea Mabellini (1999). A completare il quadro Giorgio Bernardi (1993), Mattia Vita (1996) – che ha rinunciato al ERC Junior – e il meno conosciuto Michele Liceri (1993) e il semidebuttante Pasquale Pucella. Un altro semidebuttante potrebbe diventare il decimo della lista: Mattia Statuto.

Il regolamento del Cir e del Cir Junior 2019 aggiornato

[pdf-embedder url=”https://www.rallyeslalom.com/wp-content/uploads/2019/02/rds_cir_2019_aggiornato_al_11_febbraio.pdf”]