Articoli

Lanterna Corse a due punte al Rally Race con Saredi e Tabacco

La Lanterna Corse Rally Team si prepara a schierare due vetture al prossimo Rally Race Terre del Timorasso Derthona, gara nazionale in programma a Tortona il 12 e 13 ottobre.

Paolo Saredi sarà al via in classe A7 al volante di una Honda Integra, affiancato da Giuliano Baixin, mentre Mario Tabacco, in coppia con Elisa Peirano, prenderà parte al Rally Race in classe N3.

La gara, che si correrà su prove speciali storicamente molto gradite ai piloti liguri, scatterà alle ore 19:01 di sabato 12 ottobre, con la prima prova speciale in programma cinquanta minuti dopo al Motodromo di Castelletto di Branduzzo.

La Lanterna Corse Rally Team fa 12 nella gara di casa

La Lanterna Corse Rally Team è pronta all’appuntamento più atteso dell’anno per gli equipaggi genovesi, ovvero il Rally della Lanterna. Il 31 agosto e 1 settembre a Santo Stefano d’Aveto la scuderia di casa schiererà ben dodici vetture che prenderanno il via all’edizione numero 35 della classica ligure, valida per la Coppa Italia Zona 2 con coefficiente 1.5.

A guidare la pattuglia della Lanterna Corse R.T. ci saranno Andrea Mezzogori e Roberta Baldini, come da tradizione al via con una top car. La vettura scelta per il 2019 è la Skoda Fabia R5, auto che l’equipaggio genovese ha già avuto modo di testare positivamente al Rally di Salsomaggiore. Mezzogori è determinato ad ottenere un buon risultato, ma se la dovrà vedere con una concorrenza molto agguerrita.

In classe N4 Maurizio Pessina e Clemente Musiari saranno al via con una Subaru Impreza, mentre in R2B Francesco Bigotti debutterà sulla Peugeot 208 affiancato da Massimo Lunetti. Due le vetture in classe A7: Paolo Saredi con Elisa Peirano su Honda Integra e Matteo Capurro con Alessandro Balletti su Renault Clio.

La classe più rappresentata sarà la N3, con quattro Renault Clio per Alberto Verardo con Cristina Rinaldis, Mario Tabacco con Giuliano Pozzo, Daniele Casanova con Davide Caponetto e Gianluigi Castelli con Luigi Bariani. Tre invece gli equipaggi al via in N2: Marco Cotugno e Carola De Santis su Citroen Saxo, Giacomo Orsi con Tiziano Cella e Michele Zerega con Laura Peragallo su Peugeot 106.

Il corso navigatori rally della Lanterna Corse premia Alessandro Balletti

Riparte dal Corso Navigatori Rally la Lanterna Corse Rally Team che, come di consueto, ha visto i propri uomini e mezzi impegnati per la finale che si è svolta a Campo Ligure. Grazie alla disponibilità dell’amministrazione locale è stato possibile allestire un vero e proprio mini-rally, in cui i partecipanti hanno potuto provare per la prima volta l’emozione di leggere le note nell’abitacolo di una macchina da corsa, dopo aver appreso tutte le nozioni teoriche durante le lezioni tenute da Paolo Rocca e Marco Gallizia.

La giornata si è aperta con le ricognizioni a bordo di auto stradali per la stesura delle note sui quaderni forniti dalla Deernote di Alessandro Cervi, seguita dopo il pranzo dalla fase più attesa, ovvero il battesimo del “sedile di destra”.
Marco Cotugno, Fabio Ferrando ed Alberto Verardo si sono alternati esaminando i corsisti durante la fase eliminatoria; è toccato poi a Gianluca Caserza valutare gli allievi durante la semifinale a bordo di una Peugeot 208 R2B.

Per il pilota genovese si trattava del ritorno al volante dopo il brutto incidente dello scorso Rally Golfo dei Poeti e per alcuni giri Erika Badinelli ha potuto sedere al suo fianco sulla Renault Clio R3 messa a disposizione da Piergiorgio Sforzini; la coppia ha ritrovato immediatamente l’affiatamento, come conferma lo stesso Caserza: “Tornare in macchina è stato emozionante e la cosa che più ci ha sorpreso è che per entrambi non sembra essere successo niente. Abbiamo ritrovato subito tutti gli automatismi e siamo davvero felici di questa conferma. Ora sappiamo che possiamo tornare alle gare e prossimamente penseremo al nostro rientro”.

I partecipanti al corso navigatori della Lanterna Corse Rally Team
I partecipanti al corso navigatori della Lanterna Corse Rally Team

Successivamente i finalisti si sono alternati al fianco di Andrea Mezzogori, sempre sulla Peugeot 208 messa a disposizione da Fabio Ferrando ed a prevalere è stato il giovane Alessandro Balletti da Bobbio, che ha preceduto Luca Formentera e Carola De Santis. I tre si sono guadagnati l’elogio di Mezzogori: “I ragazzi sono stati bravissimi e mi ha stupito il loro livello, eravamo già al ritmo di una vera prova speciale e sono sicuro che tutti avranno un futuro da protagonisti nel mondo del rally”.

La macchina organizzativa ha funzionato alla perfezione, grazie anche a tutto lo staff della scuderia, che ha curato la logistica ed il catering. Fondamentale il contributo degli Ufficiali di Gara dell’ACI Genova, che hanno garantito la sicurezza sulla prova speciale. Ai primi tre classificati sono andati i premi forniti dalla Omp Racing, rispettivamente una tuta, un completo sottotuta ed un paio di scarpe da competizione; accessori che certamente serviranno per l’imminente inizio di nuove carriere nel mondo del motorsport.