Articoli

Sachsen Rally: muoiono Gunther-Walker contro un albero

Il cielo è grigio sul Sachsen Rally. Plumbeo. Viene idealmente squarciato da un fulmine. Kai Gunther, 48 anni, pilota della Renault Clio R3T è deceduto in seguito ad uno schianto pazzesco, che ha reso inutile qualunque tempestivo soccorso. Qualche ora dopo morirà anche il suo navigatore Sebastian Walker. Questa è la sintesi di un weekend di lutto per il rallysmo.

L’edizione numero 53 del Sachsen Rally, che era la seconda prova del Campionato Tedesco Rally, è stata inizialmente sospesa e poi definitivamente annullata a causa di questo terribile incidente mortale, capitato proprio nel corso dello svolgimento della prima prova speciale. Scelta saggia e giusta.

La prima prova speciale della gara era partita da pochissimo. Dopo circa un chilometro e mezzo dall’inizio della PS, la coppia Gunther-Walker perde il controllo della Renault Clio R3T, che velocissima schizza via ed esce di strada. Il destino ha deciso che doveva finire lì. Proprio in quel monento in cui San Rally si era distratto un attimo. La Clio impazzita centra il tronco di un grande albero. Kai muore sul colpo.

I soccorsi arrivano subito, erano quasi sul posto, ma nonostante i ripetuti e disperati tentativi di rianimare il pilota, alla fine non ci sarà nulla da fare. Il quarantottenne Kai Gunther viene dichiarato morto. Il suo copilota, Sebastian Walker, viene trasportato d’urgenza nel vicino ospedale. Versava in gravissime condizioni. Tanto gravi che dopo qualche ora di agonia si è spento anche lui.

A questo punto, già solo con la pesante notizia della morte di Kai Gunther, gli organizzatori tedeschi, dichiarano l’annullamento della manifestazione, seconda prova della massima serie rallystica teutonica. Piloti e copiloti parlano con un filo di voce, attraversati dal vento gelido che solo chi sa di rischiare la vita conosce.

Non c’è più alcun motivo per competere. Non è più un giorno di festa. E domani sarà un altro giorno nero. Il giorno in cui si prenderà definitivamente coscienza di ciò che è accaduto e partirà la macchina burocratica. Al Sachsen Rally nel 2006 erano morti in un altro terribile incidente David Langheinrich e Oliver Bleich. Anche loro schiacciati contro un albero.