Articoli

Rallismo sardo in lutto per Herman Jenny, papà del Costa Smeralda

Proprio nel mese del Rally Costa Smeralda, aprile, Herman Jenny, l’uomo che quella gara la creò, è passato a miglior vita. Svizzero, è stato per sei anni, dal 1976 al 1982, il direttore generale della Società alberghiera della Costa Smeralda, la mitica Sacs proprietaria degli hotel Cervo, Cala di Volpe, Pitrizza e diventata un scuola a livello internazionale.

Manager di fiducia del principe Karim Aga Khan, fondatore e allora presidente del Consorzio Costa Smeralda, Jenny ha scritto pagine fondamentali per lo sviluppo della Costa Smeralda. A cominciare proprio dal rally. Il Rally Costa Smeralda debuttò nel 1978 e dietro l’organizzazione dell’Aci di Sassari, del Consorzio Costa Smeralda e della Sacs, c’era l’idea di Jenny.

Quell’evento ha segnato la storia della Sardegna. La prova in Costa Smeralda era fatta in collaborazione con la Martini (allora impegnatissima, e con successo, nel motorsport) e con la Lancia. L’amicizia tra il Principe Aga Khan e l’avvocato Gianni Agnelli aveva fatto il resto. Ogni anno la Lancia Martini mandava a Porto Cervo i suoi piloti migliori, tutti impegnati nel mondiale: Attilio Bettega, Markku Alén, Juha Kankkunen, Didier Auriol, Yves Loubet e il leggendario Henri Toivonen

La Lancia scelse la Costa Smeralda per il debutto della Lancia Rally 037: era il 1982, la gara partì alla mezzanotte del 1 aprile perché la macchina un secondo dopo era omologata; nel 1983, vinse il mondiale La Lancia fece così anche 1985: lanciò a Porto Cervo la Delta S4, destinata, nelle varie versioni (4WD, Integrale 8 valvole, Integrale 16 valvole) a dominare il Mondiale dal 1987 al 1992

Quella della Costa Smeralda è stata, ed è, una scuola per organizzare i grandi eventi, quelli capaci di creare economia e di dare un forte ritorno di immagine a tutta la Sardegna Herman Jenny, e sua moglie, Susan, sono parte di questa grande storia. Quando vivevano a Porto Cervo, creavano quella comunità internazionale – aperta, tollerante, includente – che è la vera dimensione della Costa Smeralda Una comunità che rispetta la storia della Sardegna e che la arricchisce, con garbo e intelligenza, delle ricchezze del mondo.