Articoli

Bellan mattatore al Franciacorta Rally Show

Il pilota di Taglio di Po vince tre prove speciali, sulle quattro in programma, e chiude al secondo posto di classe, complice un’errata scelta di gomme in avvio alla Domenica.

Alessio Rossano Bellan conferma un rivitalizzato stato di forma, andando a concludere il Franciacorta Rally Show, vissuto sull’omonimo tracciato lombardo nel recente fine settimana, con un ottimo secondo posto in classe R3C.
Tre i tratti cronometrati, sui quattro previsti, hanno portato la firma del pilota di Taglio di Po, il quale si è ben destreggiato su un fondo estremamente bagnato, alla prima uscita in queste condizioni con la Renault Clio R3C, iscritta per i colori di Monselice Corse.
Una sola macchia ha reso opaca una giornata da protagonista, quei 4”4 che hanno separato il polesano e la compagna di abitacolo, Debora Guglieri, da un meritato successo.
Pronti, via e la trazione anteriore transalpina, curata sul campo da Bolza Corse, si presentava al Sabato sera, sulla “Franciacorta By Night”, al primo posto, seppur con due decimi di margine.
Un avvio molto promettente, a conferma di quanto di buono espresso in quel di Como la scorsa settimana, veniva azzoppato da un’errata scelta di gomme, sul primo impegno della Domenica.

“Sulla seconda prova speciale, la prima di Domenica, non avevamo le idee chiare sulla scelta delle gomme” – racconta Bellan – “ed infatti abbiamo pagato caro la nostra indecisione. Abbiamo rischiato e siamo entrati con gomme non intagliate. La situazione si è rivelata ingestibile. È stato un azzardo e non ha pagato. Da primi siamo passati a secondi, con un bel distacco da recuperare e due prove ancora da disputare. Non ci siamo però mai arresi.”

Uscito dalla “Franciacorta By Sun” con un passivo di 15”6 a Bellan non restava altro che spremere al massimo la cavalleria di casa Renault, dando vita ad una splendida rimonta.
Sulla lunga “Lombardia Special Stage” il tagliolese rimetteva il tutto in gioco, dando una stoccata importante nell’economia generale: suo il miglior tempo di classe con 9”3 su Bonini.
Con 6”1 da recuperare e poco più di nove chilometri da affrontare la missione appariva quasi impossibile ma Bellan non demordeva, andando a centrare il terzo successo parziale ma mancando il sorpasso decisivo, in vetta alla R3C, per per poco più di quattro secondi.
Una piazza d’onore, quella ottenuta a Franciacorta, che rinnova la fiducia del tagliolese nelle scelte recentemente fatte, soprattutto sul campo tecnico, in vista del rientro tra le mura amiche dell’Adria International Raceway, a fine Novembre, per la prima edizione di Adria Motor Week.

“Siamo arrivati due su due, a Como e qui, e già questa è una vittoria” – aggiunge Bellan – “ma, a parte gli scherzi, siamo molto soddisfatti per aver vissuto un altro weekend positivo, senza aver patito alcun tipo di problema tecnico. Peccato per quella scelta azzardata di gomme altrimenti la vittoria sarebbe stata nostra. Abbiamo maturato una grossa esperienza sul bagnato estremo, non avendo mai corso con la Clio in queste condizioni. Grazie di cuore a Silvano e Stefano, di Bolza Corse, che hanno svolto un lavoro eccezionale. Grazie anche a Debora, siamo sempre più in sintonia. Vi aspettiamo tutti ad Adria, a fine Novembre, a casa.”

Bellan ci prende gusto, via a Franciacorta

Nemmeno il tempo di prendere fiato ed il pilota di Taglio di Po sarà al via, in extremis, alla tredicesima edizione del rally show, in programma sull’omonimo circuito bresciano.

L’iniezione di positività ricevuta lo scorso fine settimana, in quel di Como, ha spinto Alessio Rossano Bellan ad iscriversi, all’ultimo minuto, alla tredicesima edizione del Franciacorta Rally Show, in programma per l’imminente fine settimana.

Il pilota di Taglio di Po, messa da parte l’amarezza per una stagione nata sotto ben altre aspettative, è stato rivitalizzato dalla finale di Rally Cup Italia, grazie alla rinascita della propria Renault Clio R3 a cura di Gima Autosport, ed ecco come l’appuntamento sul tracciato bresciano è da considerarsi una nuova tappa per l’affinamento del feeling tecnico e sportivo.

In primo luogo il tagliolese sta cercando, assieme allo staff di Bolza Corse, di cucirsi addosso la nuova versione della trazione anteriore transalpina ed in secondo questa sarà la giusta occasione per rafforzare la coesione, in abitacolo, con la riconfermata Debora Guglieri.

“Volevamo essere al via del Franciacorta Rally Show” – racconta Bellan – “ed abbiamo deciso all’ultimo minuto perchè volevamo vedere come andava a Como. I dati che abbiamo raccolto ci hanno rincuorato ed eccoci qui, pronti ad affrontare il circuito bresciano con la nostra nuova Clio R3. È cambiata radicalmente, rispetto alla precedente versione, e questo è merito del notevole lavoro svolto da Gima Autosport. Adesso si che gira come deve. Questo evento sarà utile per cercare di prendere ancora più confidenza con la vettura e per prepararsi al meglio in vista della prossima stagione, dove vogliamo riscattarci il prima possibile. Sarà anche il giusto contesto per poter aumentare l’affiatamento con Debora, in abitacolo. Un weekend costruttivo.”

Il Franciacorta Rally Show è una vecchia conoscenza del portacolori di Monselice Corse, sfortunato protagonista nella passata edizione, al volante di una Peugeot 208 R2.

“Lo scorso anno stavamo andando molto bene qui” – aggiunge Bellan – “ma, durante la prova in notturna, un concorrente che ci precedeva ha spostato le chicanes. Quando siamo arrivati non siamo riusciti ad evitarle, impattandovi e rovinando quanto di buono avevamo ottenuto.”

Due le giornate di gara. Sabato 2 e Domenica 3 Novembre, durante le quali si disputeranno le quattro prove in programma, la prima delle quali vedrà protagonista la sola “Franciacorta By Night” (11,44 km) che sarà ripetuta l’indomani come “Franciacorta By Sun” (11,44 km).

A completare il quartetto ci penseranno la “Lombardia Special Stage” (14,88 km), la più lunga dell’intera competizione, e la “Brescia Special Stage” (9,34 km).

“Una sola cosa è certa” – conclude Bellan – “ed è che dovrebbe piovere, sia Sabato che Domenica. Certo, non è il massimo correre sul bagnato, ma dobbiamo ammettere che questo ci tornerà molto utile. Avremo la possibilità di testare la nuova versione della Clio R3 sull’umido, maturando importante esperienza che potremo tornare a sfruttare durante la prossima annata.”

Accettulli torna in pista, al Franciacorta Rally Show

Il rally show bresciano, giunto alla sua tredicesima edizione, vedrà impegnato il pilota di Montagnana, alla guida della Renault Clio Williams Gruppo A. Rally e pista, un matrimonio non facile ma che in alcune occasioni riesce a dare vita ad eventi di alto spessore, come il Franciacorta Rally Show.

L’appuntamento bresciano, giunto alla tredicesima edizione, si disputerà sull’omonimo autodromo nel prossimo weekend, a cavallo tra Sabato 2 e Domenica 3 Novembre. Da sempre amante di questa tipologia di competizioni, capaci di contenere i tempi di impegno per chi deve fare i conti con il proprio lavoro, Alfredo Accettulli sarà della partita.

Il pilota di Montagnana è pronto a tornare al volante della sempreverde Renault Clio Williams gruppo A, oggetto di un profondo restyling, a cura di New Star 3, dopo lo sfortunato epilogo dello Slalom dei Colli Euganei, Città di Este.

“Amo tutte le gare di questo tipo” – racconta Accettulli – “perchè le ritengo molto spettacolari ed anche perchè mi permettono di poter correre senza sottrarre troppo tempo agli impegni di lavoro. Ho sempre desiderato correre qui a Franciacorta, una delle più belle a livello di rally show, e non ci sono mai riuscito. Quest’anno, seppur iscritto all’ultimo minuto, sono riuscito a ritagliare dello spazio per poter essere presente. Non vedo l’ora di iniziare. Viste le problematiche che abbiamo patito ad Este è stato deciso, con lo staff di New Star 3, di controllare da cima a fondo la vettura, in ogni particolare. Li ringrazio di cuore perchè hanno svolto un lavoro eccezionale, meticoloso e che è costato tanti sacrifici e lunghe notti in officina.”

Un Accettulli fiducioso quindi, quello che si appresta a condividere l’abitacolo della francesina da rally con Marinella Bonaiti, in un contesto che, stando alle voci della vigilia, dovrebbe vedere al via un nutrito parco partenti, banco di prova interessante per il rientro in gara.

Quattro le prove speciali in programma, per il Franciacorta Rally Show 2019, con la giornata di Sabato che vedrà protagonista la sola “Franciacorta By Night” (11,44 km). Si ripartirà poi alla giornata seguente, Domenica, per affrontare i rimanenti tre crono previsti.

Alla “Franciacorta By Sun” (11,44 km), copia della prova serale, il compito di aprire le danze prima di affrontare la “Lombardia Special Stage” (14,88 km) e concludere con la “Brescia Special Stage” (9,34 km), la più corta del quartetto.

“Il percorso di gara sarà totalmente nuovo per noi” – sottolinea Accettulli – “e, vedendo le cartine, sicuramente si presenta tortuoso, a tratti veloce e guidato. A detta di chi ci ha già corso è particolarmente impegnativo perchè alterna il veloce al lento, condito da tante inversioni. La Clio gruppo A si adatta, da tradizione, a quasi tutte le tipologie di percorso e la vedo bene anche qui a Franciacorta. Dovremo lavorare bene durante le ricognizioni per cercare di trovare il giusto ritmo sin dal via, essendo soltanto quattro le prove speciali in programma. Di solito, qui a Franciacorta, il parco partenti è importante quindi avremo ulteriore stimolo per cercare di fare bene, per noi ma anche per tutti i nostri partners, per Tenjob e per gratificare l’immensa mole di lavoro che i ragazzi di New Star 3 hanno portato avanti per permetterci di essere al via.”