Articoli

È ufficiale: Citroen Italia debutta con la C3 R5 nel Campionato Italiano Rally

Dopo aver chiuso un 2018 ricco di successi – le immatricolazioni sono cresciute del 5%, nonostante una contrazione del mercato – Citroen Italia ha deciso di affrontare per il 2019 una entusiasmante sfida: la partecipazione ufficiale al Campionato Italiano Rally. La vettura scelta per lottare per il titolo tricolore è la C3 R5 sviluppata dal reparto corse del Double Chevron e che è stata “affinata” con la partecipazione ad alcune prove del mondiale WRC 2.

Nella sua partecipazione al Cir 2019, la C3 R5 con la livrea di Citroën Italia potrà contare sulla fattiva collaborazione di Pirelli per quanto riguarda gli pneumatici e sulla struttura tecnica di Fabrizio Fabbri (storico partner sportivo di Groupe Psa Italia) per quanto riguarda la preparazione della vettura e l’assistenza in gara. Prossimamente saranno ufficializzati i nomi dell’equipaggio, degli altri sponsor e la livrea ufficiale. I dirigenti di Citroen stanno valutando tre candidature, scartata quella di Umberto Scandola (che oltre a proporsi come pilota si era proposto come struttura per rilevare la gestione del programma sportivo), ma quella di Giandomenico Basso sembra essere ben quotata. In lizza, a pari merito di preferenze, c’è anche Luca Rossetti.

“Il nostro Gruppo – dichiara Carlo Leoni, direttore comunicazione e relazioni esterne Psa Italia – forte della leadership rallistica maturata nell’ultimo decennio in Italia, mette a disposizione tutto il proprio know-how per questa nuova sfida. Il motorsport è centrale per tutti i nostri brand nelle attività di marketing e di comunicazione ed il progetto di Citroen si inserisce all’interno di questa strategia. Progetto che sarà a supporto dei successi commerciali della C3 e celebrerà il Centenario del Marchio Citroën fondato nel 1919”.

Il debutto nel Cir di Citroën Italia avverrà ad inizio primavera, al Rally Il Ciocco e Valle del Serchio del 22-24 marzo. Seguiranno gli appuntamenti con il Rally di Sanremo del 12-14 aprile, con la leggendaria Targa Florio del 9-12 maggio, l’appuntamento iridato del Rally Italia Sardegna del 14-16 giugno, con il Rally Roma Capitale del 19-21 luglio, con Rally del Friuli Venezia Giulia del 30-31 agosto. Poi, gran chiusura della stagione in autunno con il 37° Rally 2 Valli del 10-12 ottobre e con il 10° Tuscan Rewind del 22-24 novembre. In totale otto sfide, di cui sei su asfalto e due su terra, Rally Italia Sardegna e Tuscan Rewind.