Articoli

Erik Cais e il sogno Europeo con la Ford Fiesta Rally2

Nel Campionato Europeo 2021 rivedremo ai nastri di partenza il ceco Erik Cais al volante della Ford Fiesta MKII Rally2 del team Orsak RallySport. La vettura verrà equipaggiata con pneumatici Michelin e vestirà i colori del team Yacco ACCR. Nonostante la sua giovane età, nella scorsa edizione dell’Europeo il ventunenne aveva avuto modo di mettersi in mostra in diverse gare, ottenendo come migliori risultati un settimo e ottavo posto rispettivamente in Portogallo ed in Ungheria.

Quest’anno cercherà di mettere a frutto l’esperienza accumulata nella passata stagione avendo come obiettivo principale quello di battagliarsela con i migliori e di provare ad agguantare qualche podio. Il pilota Ford sarà iscritto anche alla nuova Michelin Talent Factory, ma oltre all’ERC punta a partecipare al prossimo appuntamento del WRC in Croazia, insieme ad alcune gare sul suolo nazionale.

“Vedremo quale sarà la situazione economica e pandemica, ma vorremmo lottare per il podio nell’ERC. Ma non sarà facile perché ci saranno dai 10 ai 15 concorrenti da tutta Europa con le stesse ambizioni. Nella mia breve carriera, il 2020 è stato il mio anno migliore grazie all’apprendimento che sono stato in grado di fare. Ho imparato che non puoi attaccare come un matto nella prima fase ed è facile commettere errori. Bisogna aumentare il ritmo passo dopo passo e questo ti può permettere di ottenere un buon risultato al termine della gara.”, ha detto Cais.

“Devo ancora accrescere la mia esperienza per lottare con i migliori e ottenere dei buoni risultati, il che è difficile. L’anno scorso è stata la mia prima stagione con la R5 e il miglioramento alla fine dell’anno è stato davvero notevole. Sicuramente abbiamo fatto un ottimo lavoro insieme alla squadra, ma anche perché ci sono tanti piloti nell’ERC e abbiamo potuto lottare, perché in ogni tappa ci sono state grandi lotte e si combatte fino alla fine. Questo è ciò che rende l’ERC così bello. Ci sono molti concorrenti provenienti da diverse parti del mondo e quello che devi imparare è essere veramente veloce contro questi ragazzi. Spero di raggiungere i miei obiettivi quando sarò in lotta con questi piloti “.