Articoli

ERC: Lukyanuk vince alle Canarie, bene Campedelli-Canton

Gara capolavoro per Alexey Lukyanuk, che domina dall’inizio alla fine il 45° Rally Islas Canarias, iscrivendo il suo nome dell’albo d’oro della gara per la terza volta. Il russo ha dominato dall’inizio alla fine, vincendo sedici prove sulle diciassette in programma.

Una prova di forza che non ha bisogno di ulteriori commenti, se non quello rilasciato dallo stesso pilota russo al termine della gara: “Sono super felice ed entusiasta per la nostra prestazione, abbiamo potuto gestire la gara alla perfezione e goderci queste fantastiche prove. Ringrazio i nostri partner e il team per avermi fornito una macchina eccezionale. Chiudo ringraziando Eurosport per il grande lavoro che ha svolto in questi ultimi anni”.

Alle spalle del pilota russo troviamo l’equipaggio spagnolo formato da Efren Llarena e Sara Fernandez, che grazie a questo risultato portano a casa la seconda posizione in Campionato, mentre la co-equiper iberica porta a casa il titolo assoluto navigatori. Terza piazza per il polacco Miko Marczky, mentre in quarta posizione ci sono i nostri Simone Campedelli e Tania Canton, autori di una prestazione maiuscola con la Fabia rally2 gommata MRF Tyres.

Il resto della top ten è formata da equipaggi iberici, in quinta piazza Enrique Cruz (Ford Fiesta rally2), sesta posizione per Ivan Ares (Hyundai i20 R5), settima per Pernia (Hyundai i20 R5), ottava posizione per Luis Monzon (Skoda Fabia rally2), in nona posizione chiude Jan Solans (Citroen C3 rally2), mentre chiude la top ten Yeray Lemes (Hyundai i20 rally2).

Chiusura con l’assegnazione degli ultimi due titolo ancora vacanti, l’ERC2 se lo porta a casa lo spagnolo Pardo, mentre l’ERC3 va al francese JYBè Franceschi.