Articoli

Lady Piedone di Ferro al Motors Rally Show di Pavia con l’Astra GSi

Maranello Corse rilancia le proprie, splendide quote rosa. Lo farà il prossimo fine settimana, consentendo alla trentenne di Casalgrande, Chiara Leonardi, di tornare al volante della propria Opel Astra GSi 2000 a distanza di due anni e mezzo dall’ultima gara disputata: Chiara sarà tra i concorrenti del Motors Rally Show, rally in circuito che andrà in scena sabato e domenica sul tracciato pavese di Castelletto di Branduzzo.

“Avevo in programma di tornare alle gare durante la stagione – attacca con il suo travolgente entusiasmo Chiara, che nella vita di tutti i giorni è impiegata in una concessionaria di auto -, ma il richiamo di questa manifestazione è stato semplicemente irresistibile. A Castelletto di Branduzzo, infatti, è legato uno dei ricordi più belli della mia carriera di pilota: nel 2012, infatti, su quel tracciato ho conquistato il titolo italiano femminile di Formula Challenge e su quel tracciato mi sono sempre trovata molto a mio agio. Non poteva esserci migliore occasione per iniziare la stagione e riallacciare il filo agonistico interrotto nel settembre 2016, quando disputai il rally dell’Alto Appennino Bolognese”.

Chiara ha sviluppato la sua ancor giovane carriera nel Formula Challenge, togliendosi diverse soddisfazioni; nel 2015 il passaggio ai rally, con la disputa di due edizioni del Raab. A Castelletto di Branduzzo, la brillante portacolori di Maranello Corse troverà quindi un formato di gara che rappresenterà una perfetta fusione tra le specialità che l’hanno vista crescere come pilota: “In effetti – riflette Chiara – mi piace molto girare in pista ed ho sviluppato uno stile di guida fluido, pulito, particolarmente orientato alla cura delle traiettorie. Nei rally devo sicuramente crescere molto, quelli in circuito – per quanto atipici –, mi attirano molto e credo mi consentano di esprimermi più compiutamente”.

A Castelletto di Branduzzo, però, Chiara approderà senza porsi particolari obiettivi di classifica: “Sono a digiuno di gare da troppo tempo, al Motors Rally Show correrò per scrollarmi di dosso la tanta ruggine che mi attanaglia e divertirmi in compagnia del mio fidanzato Luca e di Lorenzo Gilli, il mio ‘maestro’ che da sempre mi segue, mi sprona e segue insieme allo stesso Luca la preparazione della mia Opel Astra. Oltre che a Maranello Corse ed ai miei sponsor, se corro è proprio grazie a Luca e Lorenzo: a tutti loro devo tantissimo”.

E se Luca resterà nei box, pronto ad intervenire sulla vettura, Lorenzo affiancherà Chiara a bordo dell’Opel Astra con la quale l’equipaggio correrà in classe N3: “Non vedo l’ora di salire in macchina – sorride infine Chiara – non solo per riprovare la gioia della guida, ma anche per vedere come se la cava Lorenzo con il quaderno delle note in mano…”. Curiosità più che lecita, visto che Gilli con le note ha molta confidenza, ma nel recepirle: Lorenzo, altro fedelissimo di Maranello Corse, vanta infatti una solida carriera di pilota e, tra i tanti trofei collezionati, può annoverare anche quelli dei tre successi consecutivi raccolti nel rally Città di Modena riservato alle auto-storiche.