Articoli

Cancellati dalla FIA i Campionati Europei della Montagna 2020

Cancellati dalla FIA i Campionati Europei della Montagna 2020. La decisione della Commissione Salita della Federazione Internazionale dell’Automobile adottata il 26 maggio scorso è stata diffusa con un apposito comunicato di cui si riporta il testo intergrale. Alla luce dell’attuale crisi Covid-19 e per le sue conseguenze dirette, le edizioni 2020 del Campionato Europeo della Montagna e della Coppa Internazionale della Montagna sono state cancellate.

Il calendario del campionato europeo originale includeva 12 eventi in altrettanti Paesi da metà aprile a metà settembre. Nove delle 12 cronoscalate erano già state ufficialmente annullate alla vigilia della riunione della Commissione Salita il 26 maggio, senza alcuna intenzione o possibilità per gli organizzatori interessati di rimandare il loro evento a una data successiva. Per quanto riguarda la Coppa Internazionale della Montagna, tre dei suoi cinque eventi erano già stati cancellati.

Secondo il parere dei membri della Commissione, l’equilibrio degli eventi che poteva (forse, senza alcuna garanzia assoluta) ancora essere disputato era insufficiente per giustificare il mantenimento e il merito dello status di Campionati Europei della Montagna 2020 sia per la serie principale sia per la Coppa.

Il presidente della FIA Hill Climb Commission, Imad Lahoud, ha dichiarato: “Questa è una decisione molto difficile, ma ragionevole nel particolare contesto della nostra disciplina e consentirà a tutti di rimandare tutti i loro sforzi verso il 2021. La prossima stagione delle salite in salita porterà la sua quota di novità e non vediamo l’ora, soprattutto per la piena introduzione del Performance Factor per le auto chiuse che competono nella categoria 1 in campionato, in Coppa e ai FIA Hill Climb Masters”.

CIVM, Simone Faggioli a ruota libera su RS e oltre

“La Sicilia mi porta bene!”. È quasi un tributo alla Terra del sole quello che il fiorentino Simone Faggioli si sente di pronunciare appena sceso dalla sua Norma M20 FC Zytek ufficiale Pirelli, dopo aver conquistato nella Coppa Nissena, a Caltanissetta, il suo tredicesimo titolo di campione italiano assoluto della Montagna”, racconta sulla rivista in edicola ad ottobre.

“Eppure, la stagione agonistica di Simone Faggioli era iniziata senza particolari obiettivi né sussulti, se non quelli di portare avanti lo sviluppo di alcune nuove componenti installate sulla sua Norma, biposto di origine francese cresciuta moltissimo in questi due anni.

“Una stagione tra le più difficili in assoluto per me – si confessa in esclusiva per i lettori di RS il nuovo campione italiano ed europeo – eravamo partiti con l’idea di non vincere niente, eravamo indietro, sempre in difficoltà, non riuscivamo a recuperare terreno sugli avversari, abbiamo avuto rotture.

Questo è un contenuto premium. Continua la tua lettura sul giornale. Scarica l’app o accedi da PC, abbonati e immergiti nella tua più grande passione

Quanto costa abbonarsi ad RS e oltre

  • Registrarsi per attivare un account è del tutto gratuito
  • Le nostre app sono gratuite
  • Dopo aver effettuato la registrazione (clicca qui), ci si potrà abbonare

Si avranno tre opzioni di acquisto, che riportiamo di seguito:

  • La singola copia di RS a 2 euro
  • L’abbonamento digitale di 12 numeri (12 mesi) a 25 euro*
  • L’abbonamento Plus digitale rivista cartacea + rivista elettronica di 12 numeri (12 mesi) a 60 euro*

Si può scegliere se leggere il giornale sul PC o su smartphone e tablet (tramite l’apposita app di Android e IOS) o se farsi leggere gli articoli, ascoltandone i contenuti. Si può accedere all’archivio storico di RS gratuitamente per tutta la durata dell’abbonamento.

Christian Merli annuncia su RS e oltre il ritiro dalle cronoscalate

Il regolamento lo prevede e, così, per la prima volta nella storia, il 2019 della velocità in salita mette sul trono continentale due re delle cronoscalate. Tutti e due italiani. Due nemici-amici. Un toscano e un trentino. Due campioni inossidabili. Simone Faggioli e Christian Merli. Entrambi campioni europei della montagna ex-aequo. RS ha fatto quattro chiacchiere con Faggioli e Merli. Entrambi pacati, riflessivi, solo in apparenza remissivi.

Una stagione agonistica estremamente prolifica in termini di soddisfazioni e risultati, almeno nella prima metà del suo svolgimento, per il due volte campione europeo trentino di Fiavè e per la sua formidabile Osella FA 30 Evo ufficiale Zytek Lrm, equipaggiata con pneumatici Avon.

Ma che forse non lo appaga completamente. Christian Merli è stanco. Intendiamoci, la passione per la sfida infinita al cronometro e la voglia di vittoria rimangono intatte, purtuttavia il campione italiano della Montagna 2019 si sente ora pronto per un periodo di riflessione.

“Per una serie di motivi – confessa il portacolori Vimotorsport – non siamo riusciti a portare a casa il risultato che ci serviva. Non ho trovato il ritmo giusto da metà stagione in poi, Simone Faggioli è andato fortissimo ed è subentrata forse un po’ di demotivazione”, spiega Christian Merli.

Questo è un contenuto premium. Continua la tua lettura sul giornale. Scarica l’app o accedi da PC, abbonati e immergiti nella tua più grande passione

Quanto costa abbonarsi ad RS e oltre

  • Registrarsi per attivare un account è del tutto gratuito
  • Le nostre app sono gratuite
  • Dopo aver effettuato la registrazione (clicca qui), ci si potrà abbonare

Si avranno tre opzioni di acquisto, che riportiamo di seguito:

  • La singola copia di RS a 2 euro
  • L’abbonamento digitale di 12 numeri (12 mesi) a 25 euro*
  • L’abbonamento Plus digitale rivista cartacea + rivista elettronica di 12 numeri (12 mesi) a 60 euro*

Si può scegliere se leggere il giornale sul PC o su smartphone e tablet (tramite l’apposita app di Android e IOS) o se farsi leggere gli articoli, ascoltandone i contenuti. Si può accedere all’archivio storico di RS gratuitamente per tutta la durata dell’abbonamento.