Articoli

Rally del Piemonte

Ecco tutti i rally del 2019 fra Piemonte e Liguria: il calendario gare

Il calendario gare della prossima stagione, stabilito ufficialmente a Roma, vede fra Piemonte e Liguria ventiquattro rally iscritti, con il passaggio al Campionato Italiano WRC del Rally di Alba. E poi, molte altre novità.

Il calendario rally di Piemonte e Liguria

9-10 febbraio, 6° Ronde della Valmerula (SV)

23-24 febbraio, 14° Ronde del Canavese (TO)

9-10 marzo, 2° Rally dei Vigneti Monferrini (AT)

30-31 marzo, 31° Rally Tartufo (AT)

12-14 aprile, 66° Rallye Sanremo (IM – CIR)

12-14 aprile, 11° Sanremo Leggenda (IM – Coppa di Zona 2)

13-14 aprile, 6° Rally Day Due Laghi – Città di Domodossola

26-28 aprile, 25° Rally Valli Cuneesi (CN – Coppa di Zona 1)

11-12 maggio, 46° Rally Team ‘971

1-2 giugno, 4° Rally Il Grappolo (AT – CN Coppa di Zona 1)

28-29 giugno, 27° Rally Valli Vesimesi (AT)

28-29 giugno, 55° Rally Valli Ossolane (VB)

6-7 luglio, 13° Golfo dei Poeti (SP)

13-14 luglio, 32° Rally Lana (BI) (Coppa di Zona 1)

27-28 luglio, Rally di Alba 2019 (CN) (CIR-WRC – Coppa di Zona 1)

31 agosto-1 settembre, 35° Rally della Lanterna – 3° Rally Val d’Aveto (GE – Coppa di Zona 2)

1 settembre, 11° Rally Ossola (VB)

14-15 settembre, 34° Rally Città di Torino e delle Valli di Lanzo (TO – Coppa di Zona 1)

28-29 settembre, 26° Rally del Rubinetto (NO – Coppa di Zona 1)

19-20 ottobre, 5° Rally del Piemonte (CN)

3-4 novembre, 22° Ronde Colli del Monferrato e del Moscato (AT)

10-11 novembre, 10° Ronde del Gomitolo di Lana (BI)

23-24 novembre, 3° Rally di Castiglione Torinese (TO)

7-8 dicembre, 1° Trofeo delle Merende (CN)

Albertini-Fappani

Svelato il calendario gare del Campionato Italiano WRC 2019

L’1 dicembre 2018 Aci Sport ha ratificato ufficilmente il calendario della prossima stagione tricolore riservata a quegli equipaggi che corrono con vetture WRC. La riunione che ha portato alla definizione delle date del Ciwr 2019 si è svolta nella sede dell’Automobile Club d’Italia a Roma. Sono state confermate le sei gare del Campionato Italiano WRC, che inizierà a marzo a si concluderà a settembre.

Calendario gare Ciwrc 2019

43° Rally 1000 Miglia, 31 marzo 2019

52° Rallye Elba, 28 aprile 2019

52° Rally del Salento, 2 giugno 2019

36° ally della Marca, 30 giugno 2019

13° Rally Alba, 28 luglio 2019

39° Rallye San Martino di Castrozza, 15 settembre 2019

Rally di Alba

Il Rally di Alba festeggia la promozione nel Ciwrc

Dalla rinascita del 2015 le tinte del drappo nazionale sono le sole presenti nel logo del Rally di Alba, che ripercorre il profilo delle colline su cui la gara si corre. Dal 2019 il tricolore farà ancora più parte della corsa albese, visto che entra nel Campionato Italiano Wrc. La federazione Aci Sport ha promosso il Rally di Alba nel campionato nazionale che vede al via anche le vetture della categoria WRC. Assieme ad Alba, il campionato 2019 si correrà al 1000 Miglia, all’Elba, al Salento, alla Marca Trevigiana e al San Martino di Castrozza, gare dal grande fascino e dalla lunga storia nel panorama rallistico nazionale.

La gara si svolgerà tra venerdì 26 luglio 2019, con le verifiche, lo shakedown e, in serata, un prima parte agonistica e sabato 27 luglio con la disputa delle parte più corposa delle prove speciali e con la premiazione in piazza Michele Ferrero. “La soddisfazione è enorme e ripaga i tanti sforzi fatti negli anni per organizzare una manifestazione in linea con le migliori prove del panorama nazionale. Un ringraziamento di cuore è doveroso alle istituzioni, ai sindaci di Alba e della Langa, alle forze dell’ordine, alle centinaia di collaboratori e volontari e agli sponsor che ci hanno permesso di fare un grande rally”, spiega Bruno Montanaro, presidente del Cinzano Rally Team, associazione sportiva che promuove l’evento. Per Alba e per tutto il movimento sportivo regionale, si tratta di un ritorno tra i rally che contano. Già nel 2007 e 2008 la prova langarola faceva parte del campionato tricolore denominato Trofeo Rally Asfalto.

“Abbiamo sempre pensato a realizzare un’ottima gara, bella e agonisticamente impegnativa per i piloti, affascinante per il pubblico e che desse anche risalto al territorio che la ospita. Questa promozione nel Campionato italiano dimostra che abbiamo saputo fare bene”, conclude il presidente. Al Cinzano Rally Team lanciano l’edizione 2019 del rally partendo dalla rinnovata collaborazione con il Comune di Alba e con gli oltre venti paesi di Langa che ospitano la corsa e rinforzando il legame con l’Automobile Club Cuneo del presidente Francesco Revelli. “Per un evento di caratura nazionale non possiamo che partire dal territorio che ci ospita, rinnovando e rinforzando il legame con i paesi delle prove speciali e con l’Aci, struttura che è alla base di tutto lo sport dell’automobile italiano”, aggiunge Montanaro.

“Ringraziamo tutti gli equipaggi che sono venuti a correre ad Alba, facendo della nostra gara una delle più partecipate del Paese, il che ha contribuito alla promozione nel Ciwrc”, spiega Gil Calleri, vincitore di tre edizioni dell’Alba tra il 2002 e il 2007 e, oggi, tra i componenti del Cinzano rally team. “Attendiamo con gioia ad Alba i piloti e team protagonisti del Campionato italiano e, allo stesso tempo, non ci dimentichiamo di chi sfoga la sua passione per i rally con le auto delle categorie più piccole. Stiamo valutando come realizzare una gara all’altezza del tricolore e, allo stesso tempo, alla portata di tutti. Ci saranno sorprese”.

Campionati Italiano Rally 2019

Campionati Italiani Rally: cosa cambia l’anno prossimo

Ecco in anteprima lo schema di quelle che sarnno le validità delle gare che faranno parte delle serie tricolore rally nel 2019. Infatti, la Giunta sportiva del 6 dicembre 2018 ha definito le basi per la stagione 2019 dei Campionati Italiani Rally. Il format del Cir 2019 si svilupperà su otto gare, che metteranno a disposizione nove risultati, dei quali sette utili. La prossima stagione sarà segnata in particolare dal rientro nel calendario del Rally Italia Sardegna.

La gara valida per il Fia World Rally Championship torna ad avere validità anche per la serie tricolore, che si disputerà all’interno e all’ombra della prova iridata. L’appuntamento in Sardegna sarà articolato su Gara 1 e Gara 2 e metterà quindi a disposizione 2 risultati. Una novità è poi rappresentata dall’inserimento tra le gare titolate del Cir del Rally del Friuli Venezia Giulia e del Tuscan Rewind, che avrà coefficiente 1,5 a discapito del Due Valli che lo perde dopo le spiacevoli vicende di quest’anno, ma che resta subordinato al rapporto ispettivo positivo, successivo allo svolgimento della gara in programma per il 24 e 25 novembre.

Cambia il format del Campionato Italiano Terra, che si articolerà su quattro gare in calendario, che metteranno a disposizione cinque risultati, dei quali tre utili. Il Rally Italia Sardegna avrà validità anche per il Cirt, con la stessa formula del Cir: Gara 1 e Gara 2, quindi due risultati. Escono definitivamente di scena dalla serie il Rally dei Nuraghi e Vermentino e il Liburna Terra. Peccato. Due belle gare, con una lunga tradizione e una bella storia. Il format rimane pressoché invariato, mantenendo sei gare con cinque risultati utili. Entra nel Ciwrc il Rally Alba in sostituzione del Trofeo Aci Como e il Rally Elba, proveniente dal Cir. La gara lariana viene declassata a Finale Aci Sport Cup Italia. Le date dei calendari verranno decise il primo dicembre

Le date dei calendari verranno decise il primo dicembre

I Campionati Italiani 2019: Il Ris si fa in due

Cir: 8 rally – 9 gare – 7 risultati utili

CIOCCO, SANREMO, TARGA FLORIO, ITALIA SARDEGNA (Gara 1 e Gara 2), ROMA CAPITALE, FRIULI, DUE VALLI, TUSCAN REWIND (COEFFICIENTE 1,5 – RISERVA ADRIATICO)

CIWRC: 6 rally – 6 gare – 5 risultati utili

MILLEMIGLIA, ELBA, ALBA, SALENTO, MARCA, SAN MARTINO

CIRT: 4 rally, 5 gare, 3 risultati utili

ITALIA SARDEGNA (GARA 1 e GARA 2), SAN MARINO, TUSCAN REWIND, ADRIATICO

Il Rally di Como esce dal Ciwrc  e diventa la Finale Aci Sport Cup Italia. Ancora da stabilire invece i rally valevoli per i gli altri titoli: Junior, Cir 2RM, Cir R1…

Preview_campionato_specchio_validita__rally_campionati_nazionali__acisport_2019
Andrea Crugnola, Danilo Fappani (Ford Fiesta R5 #4, Gass Racing)

Il Rally Elba verso il ritorno nel Ciwrc

Tra una manciata di giorni, il chiacchiericcio diverrà certezza. Il Rally Elba, entrato proprio in questa stagione a far parte del Campionato Italiano Rally, tornerà nella seconda serie promossa dalla federazione, il Ciwrc, o Campionato Italiano WRC. Un ritorno in quella che si è confermata rampa di lancio nelle stagioni 2016 e 2017, legato ad una rotazione che premierà – nel 2019 – il Rally del Friuli. Questa la voce che si sta facendo sempre più insistente nelle stanze di Aci Livorno Sport, parte integrante di un processo che ha visto il Rally Elba risorgere dalla ceneri del challenge di zona e tornare protagonista a livello nazionale. Una scelta, quella della federazione, che non getterà certo nello sconforto la “macchina” labronica ed il tessuto isolano, premiati maggiormente – in termini di iscritti – dalla serie aperta alle vuerrecì. Lo stesso contesto dove, tra le Alpi Orientali, in molti si sarebbero ritenuti soddisfatti di restare.