Articoli

Daniele Ravaioli vola tra i birilli di Ascoli Piceno

Daniele Ravaioli su prototipo Giansoldati-Yamaha si è aggiudicato ieri, per il quarto anno consecutivo, lo slalom Città di Ascoli Piceno-Memorial Silvano Pennacchietti, giunto alla 18^ edizione (la 15^ per il Memorial), animato da oltre sessanta piloti con l’organizzazione del Gruppo Sportivo AC Ascoli Piceno e dell’Automobile Club Ascoli Piceno-Fermo.

Per Ravaioli decisivo il tempo ottenuto in manche 2 sul percorso dei 2900 metri. Al secondo posto Adriano Ricci nonostante noie al cambio nella salita di ricognizione e un ritiro in manche 1. Terzo gradino del podio per Andrea Vellei.

Impreciso e sfortunato Luca Filippetti, che ha subito penalità sia nella prima che nella terza salita, mentre sulla seconda è incappato in un testacoda. Successi di gruppo per Fabrizio Caprioni in E1 Italia (Renault Clio) ottimo nono assoluto e migliore delle vetture derivate dalla serie; Angelo Gandini (Fiat X1/9 vince il gruppo E2SH); Nicola Nigro (Citroen Saxo) il gruppo N; Massimo Di Ferdinando (Peugeot 106) la Racing Start Plus; Paolo Carnevale (Fiat X1/9) il gruppo SS; Marco Centinaro (Honda Civic) il gruppo A e Roberto Zazzetta (Peugeot 106) il gruppo Racing Start.

Lo staff organizzatore ha ringraziato per il supporto Vulcangas, Piemme estintori, Auto Adria, Consav, ingrosso alimentari Pamelini, Lapati traslochi, ELE forniture, Antica Forneria De Giorgis e Tombolini Auto.

Top ten assoluta Slalom Ascoli Piceno

1° Ravaioli (Giansoldati-Yamaha) p.137,73; 2° Ricci (Gloria-Suzuki) 139,44; 3° Vellei A. (Gloria-Kawasaki) 142,81; 4° Vellei D. (Gloria-Kawasaki) 143,11; 5° Filippetti (Luca’s Car-Suzuki) 146,36; 6° Gentili (Radical) 147,32; 7° Albertoni (Predator’s-Kawasaki) 147,98; 8° Forti (Radical) 155,01; 9° Caprioni (Renault Clio RS) 155,46; 10° Gandini An. (Fiat X1/9) 156,99.