Articoli

Tragedia al Rally Hautes-Cates: muore Alexis Charbonnier

Tragedia in Francia al Rally Regionale di Hautes-Cates. Sulla PS5 Grenant-les-Sombernon, a causa di un violento incidente, ha perso la vita il pilota Alexis Charbonnier, mentre il copilota, Julien Mure, è rimasto gravemente ferito. Charbonnier guidava la vettura numero 14, una Citroen DS3 R3T, e l’impatto mortale, dovuto ad una uscita di strada, è avvenuto alle 13:17 sugli 8 chilometri della PS.

L’incidente è avvenuto nel comune di nel comune di Grenant-les-Sombernon, da cui prendeva il nome la prova speciale, e sono dovuti intervenire i vigili del fuoco per liberare l’equipaggio rimasto intrappolato nella vettura. Preso atto dell’avvenuto decesso del pilota e portato in ospedale il copilota, la gara francese è proseguita portandoa conclusione la sesta e ultima prova speciale.

In quel momento era in testa alla gara Denis Millet, autore di numerosi secondi posti nella Coupe de France per alcune stagioni, dominatore fin dai primi chilometri. Il pilota Skoda vincerà dopo aver firmato cinque dei sei possibili scratch. Dietro di lui, chiude Mathias Vaison, che termina il suo apprendistato sulla Citroen C3 R5 con un promettente miglior tempo assoluto. Terzo posto per Ghislain Barbier alla sua prima esperienza in R5.

Ai piedi del podio, Michael Mees ha vinto nel gruppo F2000, nonostante le prestazioni di Christophe Jacotot. Quinto, Lionel Mossiere vince nel Gruppo N con una Subaru ancora molto efficiente. Infine, nel Gruppo A, Florent Sechepine si aggiudica con la “sempreverde” Saxo la classe A6.