Articoli

Secondo posto nel CIR 2WD per Alessandro Casella dopo il Rally di Roma

Positivo esordio stagionale per i portacolori della Cst Sport Alessandro Casella e Rosario Siracusano al Rally di Roma Capitale, primo appuntamento del Campionato Italiano Rally. L’equipaggio messinese, in gara sulla Peugeot 208 R2B del team MS Munaretto, ha tenuto una condotta di gara accorta, finalizzata esclusivamente a portare il maggior numero di punti possibili sui difficili asfalti romani in vista dei futuri appuntamenti di campionato.

Un’inizio di gara brillante aveva visto il giovane siciliano in testa alla classifica del CIR 2 Ruote Motrici e dei Trofeisti Peugeot dopo il primo giro di prove, ma anch’esso è stato rallentato da una foratura durante la seconda ripetizione della P.S. “Pico-Greci”, rilegandolo al quarto posto della classifica riservata alle tutto avanti nel Campionato Italiano Rally.

La medesima sfortuna si è ripresentata anche durante la seconda tappa con la rottura del potenziometro del cambio durante il primo passaggio sulla impegnativa “Guarcino” costata all’equipaggio Cst Sport una decina di secondi e la seconda piazza fra le 2 Ruote Motrici.

“Il Rally di Roma Capitale si rivela sempre una gara molto impegnativa, ne sono dimostrazione i numerosi concorrenti che già dallo Shakedown hanno avuto problemi. La nostra gara è sicuramente stata influenzata dai piccoli problemi riscontrati che non ci hanno permesso di raccogliere quanto sperato. Una foratura sul secondo passaggio della “Pico-Greci” e la rottura del potenziometro del cambio sul primo passaggio della “Guarcino” hanno vistosamente rallentato la nostra gara”, spiega Alessandro Casella dopo il Rally di Roma.

“Tutto sommato il bilancio post-Roma non è sicuramente negativo poiché il quarto posto in Gara 1 ed il terzo in Gara 2 ci hanno portato ad essere secondi sia nella Classifica 2 Ruote Motrici del Campionato Italiano Rally che nella Classifica del Peugeot Competition Top. Ci tengo a ringraziare la mia squadra per l’eccellente lavoro svolto durante il primo parco assistenza di domenica, grazie al quale sono riuscito a rimontare sui miei diretti avversari”, conclude il pilota.

Classifica CIR 2 Ruote Motrici dopo il Rally di Roma

1) Davide Nicelli 27 pti, 2) Alessandro Casella 18 pti, 3) Christopher Lucchesi 18 pti, 4) Marco Pollara 15 pti, 5) Andrea Mabellini 15 pti, 6) Davide Campanaro 12 pti, 7) Fabio Farina 12 pti, 8) Robeto Gobbin 12 pti, 9) Roberto Daprà 9 pti, 10) Martina Iacampo 7 pti, 11) Rachele Somaschini 5 pti.

Alessandro Casella al via del Rally Roma Capitale

Dopo un avvio di stagione positivo, con il quarto posto in classifica fra le R2B dell’IrCup, il giovane siciliano della Cst Sport continua la sua crescita mettendosi in gioco nel prestigioso panorama europeo romano. Nel weekend andrà in scena infatti il Rally Roma Capitale e ai nastri di partenza ci sarà anche Alessandro Casella a bordo dell’ormai abitudinale Peugeot 208 R2B.

Il driver messinese, coadiuvato da David Arlotta alle note, si presenterà in terra laziale per accrescere il proprio bagaglio di esperienza al cospetto dei partecipanti al campionato europeo ed italiano. “Il Rally di Roma Capitale è certamente la manifestazione del settore con il maggior prestigio sportivo dopo il Mondiale in Sardegna”, afferma il messinese.

“Il fascino delle speciali laziali è indubbio, con tratti tecnici e veloci che mettono a dura prova i concorrenti. Per noi sarà un ottimo banco di prova per confrontare le nostre prestazioni a quelle dei migliori giovani che affrontano l’Erc Junior e il Cir Junior. Per l’occasione cambieremo anche team, pertanto affronteremo la tre giorni romana con l’obiettivo di fare bene ed arrivare sul palco di Ostia accumulando il maggior numero di dati possibili”.

La vettura del Leone, sarà gestita da La Marca Racing Team, e la fornitura di pneumatici Pirelli saranno indubbiamente un ottimo pacchetto da sfruttare lungo le prove speciali capitoline, sperando di far valere l’esperienza accumulata sino a questo momento fra le strade del Trofeo Peugeot Competition Top.