Svelato il percorso del Finland Rally numero 70: c’è la notte

Diciannove tratti cronometrati per un totale di quasi 300 chilometri cronometrati (287.11 per l’esattezza), suddivisi in due giorni e mezzo di gara con graditi ritorni e il fascino della notte, questo è il menù proposto dagli organizzatori del Finland Rally 2021, che festeggia i suoi primi settant’anni.

Come detto tante le novità proposte per questa edizione, basti pensare che rispetto al 2019 sono rimaste uguali solo le prove di Harju, Laukaa e Ruuhimäki. La gara è stata disegnata seguendo scrupolosamente le indicazioni introdotte dalle autorità nazionali e locali in ambito Covid-19, così come spiega Kai Tarkiainen.

“Nonostante la gara sia più light rispetto al passato, abbiamo assicurato agli equipaggi un buon numero di prove e di chilometri da percorrere – spiegano gli organizzatori -. Come ogni anno abbiamo apportato modifiche sostanziali al percorso rendendolo più fresco e divertente. La scelta delle prove è stata fatta seguendo alla lettere le indicazioni delle autorità nazionali e regionali è in caso di emergenza possiamo intervenire apportando delle modifiche. La scelta di correre a ottobre è stata fatta nella speranza di avere il pubblico a bordo strada, siamo fiduciosi che i tifosi possano tornare sulle strade perché senza la loro presenza sarebbe impossibile per noi svolgere la gara”.

Si parte come detto venerdì 1 ottobre con lo shakedown e sei prove speciali per un totale di 89.42 chilometri cronometrati. Due i passaggi previsti sulla Ässämäki (12,31 km) prova utilizzata nel 2019 ma in senso opposto e sulla Sahloinen-Moksi (21,37 km). Un solo passaggio sulla corta Harju (2,31 km) e sulla Oittila (Km 19,75) quest’ultima da disputarsi in notturna. Giornata molto intensa quella di sabato 2 ottobre con ben nove tratti cronometrati per oltre 150 chilometri contro il tempo.

Due i passaggi previsti sulla Kakaristo-Hassi, che comprenderà alcune parti del mitico crono di Ouninpohja. Torna in un layout simile a quello del 2016 il crono di Päijälä (22,61 km), mentre la speciale Arvaja (13,49 km) utilizzerà alcuni tratti che mancano dalla gara finnica dal lontano 1994, mentre la Patajoki (20,55 Km) tornerà su tratti che non si utilizzano dal 2002 unite ad alcuni tratti inediti. Chiude la giornata il crono cittadino di Harju, che sarà affrontato in notturna. Più soft sarà la giornata di domenica 3 ottobre con quattro crono per un totale di 45.74 chilometri cronometrati. Due le prove previste entrambe da effettuarsi per due volte, Laukaa (11,75 km) e Ruuhimäki (11,12 km) con quest’ultima che sarà la Wolf Power-Stage del rally.

In edicola dal 5 giugno 2021. Non lo trovi? Prenotalo tramite il tuo edicolante di fiducia

Copertina RS e oltre giugno 2021