Suzuki Rally Cup

Suzuki Rally Cup: sfida ad armi pari per 125 mila euro

Amore per il Motorsport, spirito competitivo e dedizione assoluta alla clientela, anche a quella sportiva: sono queste le leve che spingono Suzuki a dar vita al trofeo monomarca Rally Cup, che nel 2022 giunge alla sua 15a edizione. Anche in questa nuova stagione la Casa di Hamamatsu sarà grande protagonista della scena rallistica nazionale con un campionato che propone una formula semplice e di successo. La serie promossa e organizzata da Suzuki in collaborazione con la squadra di Emmetre Racing regala a tutti divertimento ed emozioni a costi ragionevoli consentendo agli appassionati di cimentarsi in gare di alto livello con lo scopo, non solo di divertirsi ma anche di vincere un ricco montepremi. Nel 2022 il monomarca si articolerà su otto gare che si svolgeranno dai primi di marzo a metà novembre solcando le strade dei più celebri e sfidanti rally del panorama italiano.

Una sfida ad armi pari

Nella Rally Cup ritroviamo i valori che Suzuki esprime nel mondo delle competizioni, a due e a quattro ruote. La serie punta a far emergere sano agonismo e voglia di primeggiare dando il meglio di sé, nel rispetto delle regole e degli avversari. Come tradizione, l’avvincente lotta tra i protagonisti della Suzuki Rally Cup si svolgerà ad armi pari. I concorrenti potranno prendere parte alle gare con diverse tipologie di auto, sempre affidabili e competitive:

Al via saranno ammesse queste Suzuki

  • Suzuki Swift Sport Hybrid allestite con le specifiche del Regolamento Tecnico Rally5 nazionale Ibride, con differenziale di tipo epicicloidale (Quaife), centralina elettronica (ECU) di serie e cambio a sei marce originale.
  • Suzuki Swift BoosterJet 1.0 Fiche n° 0042 allestite con le specifiche del Gruppo R1.
  • Suzuki Swift Sport 1600 allestite con le specifiche del Gruppo R5 nazionale.
  • Suzuki BoosterJet 1.0 (Swift/Baleno) con le specifiche Racing Start.

Tutti modelli sono leggeri e robusti, molto sensibili alla messa a punto e hanno caratteristiche che esaltano le doti di guida e la sensibilità dei piloti e premiano di volta in volta gli equipaggi più abili. Per uniformare ancor di più il livello delle prestazioni, tutte le auto della Suzuki Rally Cup dovranno montare nelle gare su asfalto i medesimi pneumatici Toyo.

Otto gare di prestigio

Con un grande equilibrio di valori in campo, la Suzuki Rally Cup 2022 promette tanto spettacolo e intense emozioni ad ogni appuntamento. Le otto gare del monomarca Suzuki si disputeranno in concomitanza con alcuni tra i più famosi e impegnativi rally del panorama italiano. I partecipanti al trofeo Suzuki potranno cimentarsi e sfidarsi su leggendari tracciati, allestiti in modo professionale e con la massima attenzione alla sicurezza da organizzazioni di grande esperienza. La Rally Cup rappresenta un’opportunità unica per i giovani rallisti che puntano a mettersi in luce e affinare le loro doti, così come per i gentlemen drivers desiderosi di confrontarsi con i migliori specialisti.

Il calendario della Suzuki Rally Cup 2022

  1. 3-6 marzo 45°Rally Ciocco Lucca asfalto
  2. 7-10 aprile 69° Rally Sanremo Imperia asfalto
  3. 5-8 maggio 106° Targa Florio Palermo asfalto
  4. 23-26 giugno 16° Rally Alba Cuneo asfalto
  5. 29-31 luglio 35° Rally Lana Biella asfalto
  6. 25-28 agosto 45° Rally MilleMiglia Brescia asfalto
  7. 6-9 ottobre 40° Rally 2Valli Verona asfalto
  8. 11-13 novembre 13° Liburna Pisa terra (Coeff. 1,2)

Un ricco montepremi

La Suzuki Rally Cup 2022 assegnerà importanti premi in denaro e numerosi riconoscimenti a chi si distinguerà nelle tante categorie previste dal regolamento. Ai fini delle classifiche verranno presi in considerazione i sei migliori risultati di ogni concorrente, che avrà quindi a disposizione due scarti. I punti così ottenuti si sommeranno a quelli assegnati dalle Power Stage di ogni gara.

Il montepremi totale ammonta a ben 125.000 Euro e la tabella che segue mostra i principali premi in Euro previsti per la classifica piloti.

Montepremi e premi per posizione

1 – 14.000 – 7.000

2 – 12.000 – 5.000

3 – 10.000 – 4.000

4 – 8.000 – 3.000

5 – 7.000 – 2.000

6 – 5.000 – 1.000

7 – 4.000

8 – 3.000

9 – 2.000

10 – 1.000

La Suzuki Rally Cup 2022 attribuisce inoltre premi da 5.000 e da 3.000 Euro per i primi due classificati tra i piloti Under 25 e tre ulteriori riconoscimenti da 4.000, 2.000 e 1.000 Euro per i migliori della graduatoria riservata a Swift Sport 1600 e Swift 1.0 BoosterJet R1.

Altri 1.000 Euro saranno attribuiti al primo tra i navigatori e al concessionario cui si appoggerà il vincitore della graduatoria assoluta per l’acquisto dei ricambi, su cui tra l’altro la Casa riconosce uno sconto fio al 20% a tutti i partecipanti. Al miglior pilota Over 50 è invece destinato un cronografo.

A questi importi si aggiungono poi i premi gara di ogni singola prova, pari a 1.500 Euro per il vincitore della graduatoria assoluta e a 1.000 per il trionfatore della categoria Racing Start.

Un trofeo accessibile a tutti

La Suzuki Rally Cup è un trofeo monomarca dalla formula semplice e dai costi accessibili, la massima espressione per chi voglia divertirsi partecipando a competizioni di tutto rispetto senza dover sostenere spese elevate. La quota d’iscrizione ammonta a 500 Euro + IVA per i piloti che hanno corso in trofei Suzuki e a 1.000 Euro + IVA per i nuovi iscritti. Nel primo caso il concorrente riceve un kit di adesivi da applicare all’auto, due felpe/jacket personalizzati Suzuki Motorsport, due polo personalizzate, una tuta da meccanico e due cappellini Toyo. Nel secondo caso al pacchetto si aggiunge una tuta ignifuga HRX con logo Suzuki. L’iscrizione al trofeo è invece gratuita per i navigatori, che possono anche acquistare la citata tuta ignifuga a un prezzo speciale, qualora non ne avessero già una con la grafica Suzuki.