A Silverstone sarà festeggiato il sessantesimo anniversario delle Mini

Buon compleanno Mini Minor: festa per i sessant’anni a Silverstone

Il sessantesimo anniversario della straordinaria Mini Minor sarà celebrato con due gare speciali quest’estate al Silverstone Classic, in scena dal 26 al 28 luglio. Per celebrare questo magico traguardo, il ricco programma in pista, per la prima volta in assoluto, presenterà un paio di showdown davvero speciali dedicati interamente a un enorme numero di amanti delle Mini in competizione per il Mini Celebration Trophy presentato da Adrian Flux. La popolarità dell’icona automobilistica dovrebbe riuscire a consentire la “griglia” di Mini da corsa più grande del mondo, altra grande attrazione del più grande festival di corse retro del pianeta.

Garantendo la partecipazione di tutti alle celebrazioni, l’imperdibile sound della doppia testata Mini sarà protagonista di tutti e tre i giorni del Classico con le qualifiche del venerdì e di spettacolari showdown di 20 minuti sia il sabato che la domenica. Lanciata per la prima volta nel 1959, la Mini non solo rivoluzionò per sempre il design delle auto di piccole dimensioni, ma divenne anche un’icona dello stile britannico negli anni Sessanta, ancora oggi molto amata anche grazie ai continui omaggi di Bmw all’innovativo e originale progetto della British Motor Corporation (BMC) e dall’ingegnoso Sir Alec Issigonis. Oltre a diventare una delle vetture più influenti nella storia automobilistica, il blazer ha anche guadagnato i suoi speroni in competizione.

Massimizzando il suo agile layout a trazione anteriore, le versioni con prestazioni più elevate si sono aggiunte rapidamente ai kudos a spirale della Mini. Tre famose vittorie al Monte Carlo Rally e numerosi successi in pista – molti a Silverstone – hanno rafforzato le incredibili credenziali della piccola vettura e hanno ulteriormente alimentato il leggendario status del favorito perenne. “Assolutamente tutti quelli che amano le macchine adorano la Mini, quindi siamo davvero entusiasti di celebrare questa importante pietra miliare e la sua illustre storia con due favolose gare al Classic”, dice Nick Wigley, ceo di Silverstone Classic.

“Con così tanti esempi evocativi esistenti, ci aspettiamo di creare quello che sarà il più grande campo al mondo di Mini e, così facendo, creare ancora più storia per la Mini e la Classic”, ha aggiunto il ceo. Ad organizzare il tutto sarà il Masters Historic Racing, che presenterà auto da competizione risalenti all’epoca originale pionieristica della Mini pre-1966. “Siamo lieti che la Masters sia stata invitata a organizzare queste gare per celebrazioni Mini al Silverstone Classic a luglio”, ha dichiarato Ron Maydon, fondatore e presidente di Masters Historic Racing. “Le Mini sono molto vicine al mio cuore e, nel loro sessantesimo anniversario è giusto mostrare una spettacolare griglia di di modelli pre-1966 di questa vettura”.

Nel corso dei festeggiamenti al Classic, ci saranno anche sfilate di Mini in pista e apposite esposizioni organizzate da membri di importanti club automobilistici che rappresentano tutte le generazioni del marchio, venerato attraverso i secoli. I visitatori interessati a partecipare ai festeggiamenti del festival devono acquistare i biglietti in anticipo e possono usufruire dell’offerta early bird sui biglietti al momento dell’acquisto, entro la fine di marzo. Come negli anni precedenti, tutti i biglietti garantiscono l’accesso a tribune lungo i binari, concerti di musica dal vivo il venerdì e il sabato sera, i paddock da corsa e la maggior parte dell’intrattenimento a conduzione familiare offerto dal classico “a dondolo e da corsa”.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Facci sapere qual è la tua opinione?