Il pilota siciliano Totò Riolo, alias il Gioielliere Volante

Totò Riolo balza al comando della classifica al Historic Rally Vallate Aretine

Partenza lanciata per Totò Riolo su Subaru Legacy nel 9° Historic Rally delle Vallate Aretine. La prima gara valida per il Campionato Italiano Rally Auto Storiche si apre con l’affondo del pilota di Cerda, affiancato da Alessandro Floris, che prende subito il comando del rally dopo i primi chilometri. L’intensa giornata di gara è iniziata con la prova corta “Ponte alla Piera” (9.94 km), indirizzando la flotta di vetture storiche verso il nord di Arezzo.

Riolo è stato subito il più veloce dimostrando di aver trovato subito il buon assetto e il giusto equilibrio della sua Legacy preparata dal team Balletti. Il siciliano si piazza davanti a tutti i migliori equipaggi di di 4° Raggruppamento, con un vantaggio di ben 4.4’’ su Valter Pierangioli, secondo in prova con alle note Giancarla Guzzi sulla Ford Sierra Cosworth. Terzo posto assoluto sulla PS1 per il campione in carica “Lucky”, con Fabrizia Pons sulla Lancia Delta Int 16v, che paga un ritardo già consistente di 7 secondi netti dal leader Riolo. Appena 3 decimi alle spalle di “Lucky” c’è Elia Bossalini, con Harshana Ratnayake sulla Porsche 911 SCRS Gruppo B, attualmente quarto assoluto.

Dietro alle prime della classe si fa avanti il senese Alberto Salvini, insieme a Davide Tagliafferri su Posche 911 SC di Gruppo 4. Il vincitore dell’Historic nel 2015 è ora quinto assoluto a +8.5’’, ma nettamente in testa al 2° Raggruppamento con un margine di ben 12.1’’ dal rivale Marco Bertinotti, comunque ottavo assoluto insieme ad Andrea Rondi, anche loro sulla 911 SC. Un po’ di margine dai primi per i giovani piloti in corsa nel 4° Raggruppamento, comunque autori di un buon primo passaggio. Molto cauto Alberto Battistolli sulla Lancia Delta Integrale 16v. a +9.3’’, mentre il vicentino del CIRT Giacomo Costenaro è settimo dopo la prima speciale sulla Ford Sierra Cosworth a + 10.4.

Buona prova per GianMarco Marcori sulla Porsche 911 SC, attualmente nono assoluto e in testa nel 3° Raggruppamento con un vantaggio di 10.5’’ su Marco Bertelli al volante della Opel Ascona 400. Partenza piuttosto sfortunata per Andrea Zivian e Fabio Ceschino che accusano subito problemi importanti alla frizione della loro Audi quattro, già durante la partenza da piazza Grande, trovandosi costretti al ritiro prima ancora di entrare nella prima prova speciale.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Facci sapere qual è la tua opinione?