Stefano Martinelli

Stefano Martinelli balza al comando del Premio Rally Aci Lucca

Sei posizioni regolate da soli quattro punti: questa la situazione evidenziata dalla classifica piloti del Premio Rally Automobile Club Lucca, redatta a conclusione del recente Rally Il Ciocco e Valle del Serchio. La serie promossa dall’istituzione automobilistica provinciale ha consegnato a Stefano Martinelli il comando della sua classifica, legittimato dal pilota di Barga grazie ad una prestazione che gli ha garantito la vittoria della classe RSTB 1.0 al volante della Suzuki Swift Boosterjet.

Un primato, quello espresso dal nuovo leader, espresso sui centoventi chilometri validi per il Campionato Italiano Assoluto Rally e valso la quinta posizione nel gruppo RC5N. Ad una sola lunghezza di distacco dal vertice, si è posizionato Andrea Simonetti. Una condotta concreta, quella del pilota lucchese, nono assoluto nel confronto valido per la Coppa Rally di Zona, affrontato al volante della Renault Clio R3 equipaggiata – per la prima volta – con pneumatici Michelin.

A condividere la terza posizione, un quartetto di piloti: Claudio Fanucchi, sesto assoluto e primo di classe su Renault Clio R3, Marco Lombardi, secondo di classe N3 su Renault Clio, Riccardo Meconi, vincitore nella classe N1 su Peugeot 106 ed Enzo Oliani, confermato protagonista nel confronto di classe A0, su Fiat Seicento. Una situazione di assoluta incertezza, quindi, che garantisce alla serie ampio respiro in termini agonistici.

La classifica dedicata ai copiloti, vede il leader Fabrizio Vecoli incrementare il vantaggio sugli inseguitori: nove, le lunghezze a legittimare il suo comando, acquisito dopo il Rally del Carnevale, appuntamento di apertura della serie. Sul sedile destro della Peugeot 208 Rally4 – esemplare vincitore tra le “due ruote motrici” – il codriver versiliese è riuscito a capitalizzare al meglio la partecipazione al format tricolore, alimentando prospettive di vertice. Alle sue spalle, la capofila del confronto femminile Silvia Barsotti, vincitrice nella classe N3 su Opel Astra. Sei, i punti di vantaggio tra la leader “rosa” e l’inseguitrice Tania Bernardi, compartecipe della vittoria di classe R3 condivisa con Claudio Fanucchi.

Il prossimo appuntamento vedrà i conduttori lucchesi affrontare le prove speciali del Trofeo Maremma, in programma nei giorni 2-3 aprile.