Statistiche rally 2021: record di Pede, Lucky, Daprà e Guzzi

Con la disputa del Prealpi Master Show e del Rally del Ciocchetto si è conclusa la stagione rallistica 2021 nel nostro Paese. I rally disputati in questo 2021 sono stati complessivamente 105 con 9442 partenti, la conferma di numeri in grande ripresa dopo un 2020 che ha visto dimezzarsi i percorsi, i partecipanti e pure le gare a causa della pandemia provocata dal virus della sars cov-2. Numeri che, quindi, vanno presi con le pinze perché favoriti da un 2020 in cui si è corso pochissimo in termini chilometrici e questo ha favorito un grande afflusso di iscritti alle varie gare calendarizzate.

La gara con maggior iscritti è stata il Rally Città di Modena, atto finale della Aci Coppa Italia Rally con ben 238 iscritti, un numero da record di cui la Federazione e il movimento nazionale possono vantarsi, nonostante qualche problemino avvenuto durante la gara emiliana. Dando un’occhiata agli altri campionati spiccano i 141 iscritti del Rally Sanremo nel CIR Sparco, i 186 del Rally di Alba nel Campionato Italiano WRC e i 173 del Rally del Grappolo nel CRZ 1° zona. Proprio il CRZ 1 ha avuto numeri record in tutte le sue cinque gare in calendario con una media di 154 iscritti a evento.

Ora andiamo a guardare ulteriormente questi numeri, dando un’occhiata alla top 10 inerente ai piloti e ai navigatori con più gare durante la stagione. Il pilota con più rally nel 2021 è il trentino Roberto Daprà con 16 “gettoni di presenza” suddivisi tra CIR Junior, CIR Sparco 2WD e Raceday. Alle spalle del pilota dell’ACI Team Italia con 15 gare disputate in stagione troviamo Alberto Battistolli, Rachele Somaschini, Alessio Profeta e Fabio Farina. A completare il podio con 14 gare troviamo l’esperto Marco Gianesini.

Per quel concerne i navigatori al comando con 29 gare in stagione troviamo Giancarla Guzzi. La co-equiper di Spino d’Adda si conferma ancora una volta la regina delle note in Italia, dividendosi tra CRZ, CIWRC, CIRT e storico con si toglie lo sfizio a fine anno di disputare l’ACI Rally Monza, gara valida per il WRC. Alle spalle della Guzzi, troviamo il duo formato dal decano Nicola Arena e da uno dei giovani più promettenti del panorama tricolore Nicolò Gonnella a quota 25 presenze. Completano il podio con 23 gare stagionali Chiara Lombardi e Filippo Alicervi.

I piloti più vincenti nel corso della stagione sono stati Luca Pedersoli e Luigi “Lucky”Battistolli (nel settore auto storiche) con 5 successi a testa, seguiti dai 4 di Giovanni Costenaro anche lui come “Lucky” vincitore nel settore storico. A quota 3 un nutrito plotone di piloti tra cui figurano i vincitori CIRT, CIR Sparco e della finale ACI Coppa Italia Rally. Chiudiamo le statistiche con le vetture più usate nel corso della stagione, in testa troviamo la Peugeot 106 Rallye utilizzata 1321 volte, seguita dalla Skoda Fabia Rally2/R5 usata in 1203 occasioni e dalla Peugeot 208 R2 portata in gara 864 volte.

Numeri in pillole

  • TOP DRIVER: Roberto Daprà 16 gare; Alberto Battistolli, Rachele Somaschini, Alessio Profeta e Fabio Farina 15 gare; Marco Gianesini 14 gare; Igor Iani, Umberto Scandola, Mauro Miele, Simone Campedelli, Mattia Zanin, Nicola Cazzaro e Albert David Tanozzi 13 gare
  • TOP CO-DRIVER: Giancarla Guzzi 25 gare; Nicola Arena e Nicolò Gonnella 25 gare; Chiara Lombardi, Filippo Alicevi e Stefano Tiraboschi 23 gare; Elia De Guio 22 gare; Luca Guglielmetti, Manuel Fenoli, Alessio Pellegrini e Fabio Grimaldi 21 gare
  • TOP CAR STATS: Peugeot 106 rally 1321 volte; Skoda Fabia R5/rally2 1203 volte; Peugeot 208 R2 864 volte; Renault Clio RS 481 volte e Renault Clio Williams 416 volte
  • TOP WINNER: Lucky e Luca Pedersoli 5 vittorie, Giovanni Costenaro 4 vittorie; Paolo Andreucci, Giandomenico Basso, Elwis Chentre, Davide Caffoni, Marco Pollara, Marco Signor, Lucio Da Zanche, Domenico Guagliardo e “Zippo” 3 vittorie