Sorpresa al Rally Karlovac: vince Laskowki, ha 16 anni

Sorpresa al 1° Quattro River Rally Karlovac, gara valida come primo atto del Campionato Croato Rally. Sui 90,33 chilometri di prove speciali disegnati dagli organizzatori del AK INA Delta è andata in scena una gara straordinaria, che ha visto trionfare il giovanissimo Hubert Laskowski, classe 2006 (16 anni) navigato dall’esperto Michal Kusnier.

Il giovanissimo polacco, sulla Ford Fiesta Rally3 ha preso il comando delle operazioni sulla prima prova di giornata, approfittando di un errore da “matita rossa” del suo idolo e connazionale Kajetan Kajetanowicz (Skoda Fabia Rally2) e successivamente ha dato vita ad un duello bellissimo sul filo dei secondi contro Jan Cerny (Ford Fiesta Rally3), giunto anche lui in Croazia così come Kajto per preparare al meglio la gara croata di fine aprile, valida per il Mondiale WRC.

Per il classe 2006 si tratta del secondo successo in carriera, dopo quello ottenuto lo scorso anno in Lettonia al Rally Liepaja Sprint. Nonostante il risultato sia stato sotto le aspettative, arrivano comunque interessanti indicazioni anche per Kajto, che si presenterà al via del Croazia con la chiara intenzione di portare a casa punti importanti in vista delle gare su fondo sterrato come Portogallo, Sardegna, Estonia e Finlandia.

Alle spalle di Laskowski e Cerny, sul terzo gradino del podio chiude Niko Pulic su Skoda Fabia R5 (primo di classe Rally2) attardato di 49”8. Al via della gara anche un equipaggio Italiano, quello formato da Alessandro Cepek e Fabrizio Cojla su Renault Clio RS, i due concludono la loro gara in 17° posizione assoluta, conquistando un secondo di posto nella classe riservata alle vetture S2.