,

Solberg e Suninen, guardano al WRC2

I due piloti scandinavi, entrambi traditi da Hyundai, vicinissimi ad un programma nel WRC2

Le possibilità di vedere Teemu Suninen e Oliver Solberg al volante di una Rally1 nella stagione 2024 sono praticamente ridotte ad un lumicino.

I costi per disputare una stagione completa al volante di una vettura rally1 sono altissimi e questo fattore, unito alla scarsità di sedili disponibili sta facendo optare i due piloti scandinavi e i loro entourage verso un programma nel WRC2.

Al momento non ho un programma certo per la stagione 2024 ha commentato Solberg In questi giorni abbiamo avuto diverse riunioni e contatti con diversi team, tutto può accadere. Difficilmente sarò al volante di una Rally1, nonostante ci siano stati alcuni contatti. Continuerò quasi certamente nel WRC2-.

Con molta probabilità, Solberg nel 2024 guiderà ancora una Skoda Fabia RS Rally2 gestita ufficialmente dal team ceco. Mentre le possibilità di vederlo al via con una Yaris Rally2 o una Fiesta Rally2 sono quasi nulle.

Altro pilota che guarda al WRC2 è gioco forza Teemu Suninen. L’ex pilota M-Sport sperava in una conferma da parte di Hyundai Motorsport dopo le positive prove al volante della i20 Rally1, ma l’ingaggio di Andreas Mikkelsen ha praticamente azzerato le speranze del finlandese.

Il finlandese non ha preso benissimo la scelta del team coreano, rilasciando dichiarazioni non propriamente amichevoli: “Avevamo qualche sentore sulla scelta degli equipaggi per la stagione 2024. Se sono rimasto sorpreso? Si e no, noi eravamo arrivati ad un livello tutto sommato buono, lo abbiamo dimostrato nelle tre gare corse su sterrato. In Cile eravamo in lotta per il podio, nelle restanti gare abbiamo chiuso quarti assoluti. Anche il CER, dove abbiamo chiuso sesti, non è stato negativo. In tutta onestà, penso di poter stare su una vettura Rally1, se riesci a guidare con tempi da podio quel posto deve essere tuo. – prosegue Suninen Il WRC ha già Kalle e Esapekka come piloti finlandesi, forse immaginavano che il mio profilo fosse abbastanza simile a quello di Esapekka. Potrebbe essere anche giunto come punto di vista da parte loro, ma non mi hanno mai visto guidare la Rally1 nei rally più belli. Nei rally su sterrato più duri come Sardegna e Portogallo sono salito sul podio”.

Insomma, il finlandese non le manda a dire al team Hyundai Motorsport. Il suo futuro sarà quasi certamente nel WRC2, con Škoda Motorsport che potrebbe offrire a Suninen una Fabia RS rally2.