Solans firma il miglior tempo nella QS al Rally Poland

Si è disputato in mattinata lo shakedown e la successiva qualification stage del Rally di Polonia, gara valida come quarto round del Campionato Europeo Rally. Sui velocissimi sterrati polacchi è lo spagnolo Nil Solans al volante della i20 Rally2 a firmare il miglior tempo.

Il 30enne spagnolo alla sua prima uscita al volante della vettura coreana si dimostra l’uomo da battere e si pone tra i superfavoriti al successo finale. Alle sue spalle staccato di 1’8” troviamo Miko Marczyk (Skoda Fabia Rally2), il polacco reduce da due belle prestazioni in Portogallo e Sardegna, arriva alla gara di casa con la voglia e la convinzione di migliorare il terzo posto della scorsa stagione. Completa la top 3 un altro pilota locale, Adrian Chwietzuk anche lui al volante di una Skoda Fabia Rally2.

Quarto tempo per l’ungherese di casa MRF Tyres Norbert Herczig (Skoda Fabia Rally2), il pilota magiaro ha preceduto l’estone Ken Torn (Ford Fiesta rally2) e il debuttante svedese Tom Kristensson (Hyundai i20 R5). La top 10 è completata dall’italo-romeno Simone Tempestini (Skoda Fabia Rally2) che chiude settimo, solo ottavo il leader del campionato Efren Llarena (Skoda Fabia rally2) che paga oltre 3”5 a Solans, mentre Alberto Battistolli (Skoda Fabia Rally2) e il locale Grzegorz Grzyb (Skoda Fabia Rally2) completano la top 10.

CLASSIFICA QUALIFICATION STAGE: Solans (ESP – Hyundai i20 rally2) in 1’59”8; Marczky (POL – Skoda Fabia rally2) a 1”8; Chwietzuk (POL – Skoda Fabia rally2) a 1”9; Herczig (HUN – Skoda Fabia rally2) a 2”5; Torn (EST – Ford Fiesta rally2) a 2”7; Kristensson (SWE – Hyundai i20 R5) a 2”7; Tempestini (ROU – Skoda Fabia rally2) a 3”2; Llarena (ESP – Skoda Fabia rally2) a 3”4