Slalom Monte di Malo

Slalom Monte di Malo: bilancio positivo

Nata da una proposta dell’amministrazione comunale e gestita dall’organizzazione che da anni è alla regia di gare quali il Rally Campagnolo e la Salita del Costo, la nuova manifestazione ha superato a pieni voti l’esame di ammissione nel variegato mondo delle competizioni sportive ricevendo, oltre ai consensi dei partecipanti, anche quelli del Sindaco Mosè Squarzon che ha riconosciuto l’importanza dell’evento per il proprio paese, sottolineandone i diversi punti di forza.

È stata una scommessa vinta quella del 1° Slalom Monte di Malo che si è svolto nel fine settimana del 15 e 16 ottobre scorsi con l’organizzazione del Rally Club Team di Renzo De Tomasi e accolto con entusiasmo dalla località dell’Alto Vicentino. Nata da una proposta dell’amministrazione comunale e gestita dall’organizzazione che da anni è alla regia di gare quali il Rally Campagnolo e la Salita del Costo, la nuova manifestazione ha superato a pieni voti l’esame di ammissione nel variegato mondo delle competizioni sportive ricevendo, oltre ai consensi dei partecipanti, anche quelli del Sindaco Mosè Squarzon che ha riconosciuto l’importanza dell’evento per il proprio paese, sottolineandone i diversi punti di forza:

“L’impatto generale è stato senza dubbio buono, soprattutto per quanto riguarda le attività commerciali che ne hanno tratto beneficio ma va evidenziato anche l’impatto emotivo dell’evento che ha avuto un riscontro in fatto di frequentazione da parte dei residenti che l’hanno accolto di buon grado nonostante qualche prevedibile disagio, quale la chiusura della strada, mitigato comunque dalla riapertura al traffico tra la manche di ricognizione e quelle di gara. La curiosità per la nuova gara da parte di chi non segue il motorsport ha dato quella nota in più all’evento, come testimoniato da un pubblico presente in gran numero, tra il quale abbiamo visto anche intere famiglie con elementi di diverse generazioni, unite a seguire la gara dall’inizio alla fine e sempre in modo ordinato, seguendo le indicazioni del personale di servizio. Un ulteriore plauso va all’organizzazione curata dallo staff di Renzo De Tomasi soprattutto per quanto riguarda l’alto livello in tema di sicurezza del percorso e degli spettatori. Monte di Malo è pronta per ospitare l’edizione 2023”.

A partecipare al 1° Slalom Monte di Malo sono stati settantuno concorrenti, diciotto dei quali nella gara di regolarità turistica, con presenze non solo dalle Tre Venezie ma anche da regioni più lontane quali la Liguria.