,

La passione si accende allo Slalom di Forlimpopoli

Daniele Giannini, a bordo della sua Radical, ha dominato aggiudicandosi tutte e tre le manche. Il pilota ha dimostrato ancora una volta la sua grande maestria e il perfetto controllo del mezzo, confermandosi leader indiscusso di questa competizione.

La seconda tappa della Coppa Romagna Slalom, tenutasi nella zona artigianale di Forlimpopoli, ha offerto uno spettacolo indimenticabile agli appassionati di motori. Come già avvenuto a Borgo Tossignano, protagonista assoluto dell’evento è stato Daniele Giannini che, a bordo della sua Radical, ha dominato aggiudicandosi tutte e tre le manche. Il pilota ha dimostrato ancora una volta la sua grande maestria e il perfetto controllo del mezzo, confermandosi leader indiscusso di questa competizione.

Enrico Digani, su Kart Cross, si è classificato secondo, distinguendosi con prestazioni di rilievo e primeggiando nella sua categoria. Il podio è stato completato da Denny Fattini, su Proto 1.0, anch’egli primo di classe, che ha mostrato grande abilità e determinazione durante tutte le fasi della gara.

Il quarto posto è stato conquistato da Claudio Lanzi alla guida della sua Subaru Impreza. Lanzi ha dimostrato una performance eccellente, risultando anche primo della sua classe. Alle sue spalle, si è piazzato Marco Camporesi su Kart Cross, anche lui protagonista di una gara di alto livello.

La top ten è stata completata, nell’ordine, da Massimo Del Vecchio su Lancia Delta, Davide Olivi su Peugeot 205, la coppia formata da Viroli e Andreini su Mitsubishi Lancer Evo VIII, Gianluca Gatta su Fiat X1/9 e Nico Conti su Kart Cross. Tutti questi piloti hanno mostrato grande talento e competenza, contribuendo a rendere la competizione ancor più entusiasmante e agguerrita.

Tra le auto storiche, il più veloce è stato Mauro Billi con la sua Fiat Uno Turbo, confermandosi il migliore della categoria. Museo invece Maicol Tontini ha trionfato tra gli Ape Proto con una prestazione davvero notevole.

Analizzando i vincitori di classe, abbiamo visto primeggiare Michele Belluzzi su A112, Walter Lungherini su Opel Corsa, Alessio Bernabei su Formula Junior, Ivan Codeluppi su Fiat X1/9 Proto, Pezzino-Stefani su Citroën Saxo, Montagna-Micelli su Renault Clio, Bartolo-Di Benedetto su Citroën Saxo, Michael Pegorer su Peugeot 106, Domenico Visani su Renault 5 GT, Mirco Ruggi su Opel Corsa e Antonio Esposito su A112. Tutti questi piloti hanno saputo sfruttare al meglio le caratteristiche dei loro veicoli, regalando emozioni e grandi spettacoli a tutti i presenti.

La Coppa Romagna Slalom continua ad essere un appuntamento imperdibile per gli amanti delle competizioni motoristiche, grazie alla combinazione di differenti categorie e la partecipazione di numerosi piloti talentuosi. Le gare sono contraddistinte da una grande varietà di veicoli, dalle vetture moderne a quelle storiche, fino agli Ape Proto, ciascuna con le proprie peculiarità e fascino, il che rende ogni tappa unica e imprevedibile.

L’ambiente di Forlimpopoli ha fatto da cornice ideale a questa competizione, offrendo un percorso entusiasmante e tecnico che ha messo alla prova le abilità dei piloti. La formula dello slalom, con il suo mix di velocità e precisione, rappresenta una sfida avvincente sia per i partecipanti che per gli spettatori. Le strette curve, i cambi di direzione repentini e i tracciati tecnici richiedono un livello di concentrazione e abilità notevoli, che non lasciano spazio a errori.

La presenza di un pubblico folto e appassionato ha contribuito a creare un’atmosfera di grande calore e partecipazione, incitando i piloti e rendendo l’evento ancora più coinvolgente. Il sostegno dei fan è stato costante e vibrante durante tutta la giornata, dimostrando quanto sia sentita e amata questa competizione.

Ora, tutti gli occhi sono puntati sul prossimo appuntamento della Coppa, che si terrà in Emilia, a Palagano, il 26 giugno. Anche questa tappa promette spettacolo ed emozioni, con i piloti pronti a sfidarsi su un nuovo tracciato e a cercare di migliorare le proprie prestazioni. Le aspettative sono alte, soprattutto per coloro che hanno già dimostrato di poter competere ai massimi livelli come Daniele Giannini, Enrico Digani e Denny Fattini.

In conclusione, la seconda tappa della Coppa Romagna Slalom a Forlimpopoli è stata un grande successo, non solo per le prestazioni dei piloti ma anche per l’organizzazione dell’evento, che ha garantito sicurezza e professionalità. La varietà dei veicoli e la presenza di numerosi talenti hanno reso la competizione avvincente e variegata, mantenendo alta l’attenzione e l’entusiasmo del pubblico dal primo all’ultimo minuto. Non resta che attendere la prossima gara per godere nuovamente dello spettacolo e delle emozioni che solo la Coppa Romagna Slalom sa offrire.