Simone Campedelli: ”Perché non saremo nel CIAR”

Il romagnolo Simone Campedelli conferma che non sarà al via del Campionato Italiano Assoluto Rally Sparco, che in questo 2022 si correrà interamente su fondo asfaltato. Ne abbiamo parlato in questo servizio del fatto che sarebbe un bel sogno vedere Campedelli nel CIAR, ma che potrebbe essere più facile vederlo nel CIRT. Inevitabilmente, l’affetto dei tifosi lo ha travolto. E deve averlo anche tentato…

L’annuncio è stato dato dallo stesso pilota sui suoi canali social con un post: “Non saremo al via del Campionato Italiano Assoluto Rally. In tanti ci stanno scrivendo sperando di vederci al via del Rally del Ciocco. Orange1 Racing ha deciso da due anni di non schierarci più nel CIAR. Abbiamo grandi ricordi della gara toscana e del suo pubblico, appassionato e vero amante della specialità. Poi ricordo la vittoria nel 2017 e l’esordio con M-Sport nel 2019. Faccio un grande in bocca al lupo a tutti i partecipanti e agli organizzatori. Presto vi sveleremo il nostro calendario gare per il 2022!”

Al momento i rumors danno il forte pilota romagnolo al via del Campionato Italiano Rally Terra e in qualche round del FIA ERC. Nella scorsa stagione, Campedelli ha disputato il Tricolore Terra 2021 chiudendo terzo in classifica alle spalle di Andreucci e Scandola e undicesimo assoluto nel FIA ERC.