Sfida a tre per il titolo nel J-WRC 2021

Saranno sei gli equipaggi che si sfideranno al RallyRACC, ultimo round dello Junior WRC 2021. Calcolatrice alla mano tutti e sei i piloti iscritti hanno ancora chances di portare a casa il titolo, ma nella realtà dei fatti solamente Sami Pajari, Jon Armstrong e Mārtiņš Sesks hanno reali possibilità di vincere il titolo.

I tre sono divisi da 14 punti, ma attenzione l’ultima gara avrà punteggio doppio e ci sono ancora i punti da scartare, quindi la lotta rimane apertissima e incerta. La classifica è guidata da Sami Pajari con 91 punti, il finlandese in questa stagione ha vinto in Estonia e chiuso secondo in Portogallo e Belgio, mentre in Croazia si è dovuto accontentare del sesto posto. Non ha mai corso in Spagna, ma nelle due precedenti uscite su catrame in Croazia e Belgio si è comportato molto bene.

Alle spalle del finlandese, staccato di 3 punti troviamo Jon Amstrong. Il driver dell’Ulster su asfalto è sicuramente l’uomo da battere, visto che nelle due precedenti uscite su questo fondo ha vinto, mentre zoppica su fondo sterrato. In carriera ha già disputato alcune edizione del RallyRACC, quindi parte con un leggero vantaggio rispetto ai suoi competitor per il titolo. Avrà bisogno della gara perfetta Mārtiņš Sesks, che deve rimontare 14 punti al battistrada Pajari. Il rapporto con i fondi catramati non è dei migliori per il lettone, visto e considerato che lo scorso anno ha buttato via un titolo Mondiale picchiando pesantemente all’ACI Rally Monza.

Altri iscritti sono il finlandese Lauri Joona, reduce da un’ottima terza piazza assoluta al recente Secto Finland Rally a bordo di una vettura Rally2, l’irlandese William Creighton che corre con i colori della Motorsport Ireland Rally Academy e l’estone Robert Virves.