Ogier-Ingrassia, Rally Italia Sardegna 2021

Sebastien Ogier: ”Acropolis Rally in gran parte nuovo”

Il WRC torna finalmente in Grecia, dopo un’assenza lunga diverse stagioni. Al comando della classifica generale troviamo Sébastien Ogier, che sulle impegnative strade elleniche avrà l’ingrato compito di pulire le strade nella prima giornata di gara. Sarà la presenza numero cinque in Grecia per il sette volte campione del mondo, dopo quelle del 2009 al volante della Citroen C4 WRC quando chiuse secondo, del 2011 quando trionfò al volante della Citroen DS3 WRC ufficiale, del 2012 che lo vide conquistare il settimo posto assoluto al volante della Skoda Fabia S2000 e il decimo posto assoluto centrato la stagione successiva (2013) con la Volkswagen Polo R WRC.

Il “Lupo di Gap” si è detto entusiasta di correre nuovamente sulle mitiche strade dell’Acropolis: “E’ positivo che il Mondiale sia tornato in Grecia. Questa gara nel corso delle passate stagioni ha scritto pagine importantissime nella storia del nostro sport. Sono felice di tornare a correre su queste strade in un paese che amo moltissimo. Abbiamo già un’idea di quello che ci aspetta, ma ricordiamoci che l’evento è in gran parte nuovo, quindi sarà fondamentale prendere bene le note nei passaggi di ricognizione. Questo per me è molto bello perché partiamo tutti alla pari”.

Così come già avvenuto tra le altre cose in Sardegna, Kenya ed Estonia, il francese avrà l’ingrato compito di spazzare la strada. Nonostante questo “handicap” si dice molto fiducioso per l’esito finale della gara. “Sappiamo che sarà molto difficile per noi, in quanto apriremo noi la strada. Ma questo sta a significare che siamo in un’ottima posizione di Campionato e faremmo di tutto per tenere questo margine tra noi e i nostri avversari. Ecco, questo sarà il nostro obiettivo”.