,

Sebastien Loeb firma con Hyundai per correre nel WRC 2019

Loeb torna nel WRC con la Hyundai
Il tweet con cui Sébastien Loeb ufficializza il ritorno al WRC

Il tweet con cui Sébastien Loeb ufficializza il ritorno al WRC.

Sebastien Loeb ha firmato e confermato l’ingaggio per correre con Hyundai nel World Rally Championship 2019 e 2020. I termini del contratto che lega professionalmente Loeb al di fuori del Gruppo Psa sono stati noti giovedì 13 dicembre 2018, proprio come anticipato ieri da RS Rally e Slalom. Loeb, nella giornata di ieri, non era contattabile perché stava testando la Peugeot 3008DKR della PH Sport a Liwa, Abu Dhabi, in vista della prossima Dakar del mese di gennaio 2019. E Hyundai aveva preferito non commentare, anche se il team manager Alain Penasse ci aveva confermato che la squadra stava parlando già da un po’ con il nove volte campione del mondo rally.

I dettagli precisi di come Loeb sarà introdotto nella squadra Hyundai, e cosa significhi questo per Hayden Paddon, sono abbastanza chiari. Loeb ha già escluso un ritorno a tempo pieno alla serie e il suo impegno alla Dakar, almeno così si ipotizzava, avrebbe potuto complicare le cose in vista del Monte-Carlo. Lo stesso Penasse aveva confermato la scorsa settimana che non ci sarebbero state sorprese al Monte in termini di line-up: Thierry Neuville, Dani Sordo e Andreas Mikkelsen alla guida della i20 Coupé WRC Plus. Non è proprio così.

Loeb correrà solo sei rally del WRC 2019, quindi confermando che non vuole rientrare a tempo pieno nel WRC, per poter continuare anche a correre in altre specialità dell’automobilismo sportivo. Non a caso, a gennaio prenderà il via dell’edizione 2019 della Dakar al volante di una Peugeot 3008 DKR privata, gestita dal team PH Sport, e sempre a gennaio avverrà il suo esordio con Hyundai Motorsport: perché sarà anche al via del Rally Monte-Carlo, che aprirà il WRC 2019.

La partenza di Peugeot dal World Rallycross Championship all’inizio di quest’anno ha lasciato Loeb senza un contratto per la prima volta in quasi due decadi. Dunque, il 2019 del francese si prospettava da freelance. Invece, la firma con Hyundai gli consentirà di correre anche nel rallycross, con il suo vecchio avversario del WRC, Marcus Gronholm, potenzialmente in corsa nella WRX 2019 con la i20S della sua GRX. Dopo cinque anni trascorsi lontani dal WRC, Loeb è tornato nel 2018 per disputare tre rally con Citroen, concludendo quel programma limitato con una clamorosa vittoria in Spagna. Quel successo gli è fruttato l’ammissione alla corte Hyundai.

“L’annuncio dell’arrivo in Hyundai di Sébastien è davvero molto importante per la nostra realtà e siamo davvero entusiasti abbia accettato un contratto di due stagioni”, ha affermato Michel Nandan, team principal di Hyundai Motorsport, che ha aggiunto: “Abbiamo sottoscritto un contratto con una persona di immenso talento e questo dimostra come Hyundai sia diventata una realtà attraente nel WRC”. Così, Hyundai aggiunge un altro pilota a Thierry Neuville – fresco di rinnovo triennale – Andreas Mikkelsen e Daniel Sordo (a cui è stato rinnovato il contratto per un’altra stagione).

Accanto a questi ci sarà Loeb, chiamato a dare un apporto decisivo al team per conquistare finalmente il primo titolo iridato e aiutare Neuville a fare altrettanto qualora le circostanze lo richiedessero. Per quanto riguarda Sordo, lo spagnolo correrà in otto eventi dei quattordici in programma per il prossimo anno, dividendo la i20 Coupé WRC Plus proprio con il nove volte iridato.