Alghero-Scala Piccada

Alghero-Scala Piccada numero 57: il programma

Scatterà il 28 ottobre con le ricognizioni la fase decisiva della Alghero-Scala Piccada numero 57, organizzata dall’Automobile Club Sassari e appuntamento conclusivo del Trofeo Italiano Velocità Montagna Nord e Sud. Le due manche di ricognizione sui 6,285 chilometri lungo la SS292, anticipate dalla sfilata delle vetture del Tribute to Scala Piccada. Domenica le due manche di classifica, la prima alle 10:00 e la seconda a seguire. Al termine la cerimonia di premiazione al Paddock Urbano o, in caso di maltempo, nella sala conferenze del Green Sporting Club Hotel.

Ospite speciale Simone Faggioli, il pilota porterà su strada la Norma M20 SF PKP Nissan sovralimentata con la quale ha chiuso al secondo posto assoluto la Pikes Peak International Hillclimb 2018 in Colorado. Per la classifica assoluta favorito il pilota di casa Omar Magliona (Norma M20FC Zytek). Altri protagonisti annunciati in Gruppo E2SC lo svizzero Fabien Bouduban (Norma M20FC Zytek); Sergio Farris Jr (Osella PA2000); Antonio Lasia (Osella PS20/S BMW). Famiglia da corsa quella dei Giammaria, con papà Armando su una Radical SR4 e il figlio Raffaele al Mugello nell’ultimo round del Campionato Italiano Gran Turismo.

In E2SS Enrico Piu punta in alto sulla Formula Gloria; su Lancia Delta Evo Fulvio Giuliani, in gara in Gruppo E1 Italia contro Ennio Donato (Ford Escort Cosworth); in classe 2000 Giacomo Grussu, Sebastiano Putzu e Ottavio Secchi. In Gruppo CN Franco Caruso sulla Osella PA21 EVO e Stefano Gazziero (Osella PA21/S), ma potrebbe inserirsi anche “Supergeno 22” su una Osella PA21J. In Gruppo A Stefano Nadalini con la Mitsubishi Lancer Evo VIII cerca la migliore conclusione alla sua stagione, mentre in PROD E favorito Giovanni Saddi con la Ford Escort Cosworth. In PROD S sedici equipaggi iscritti; tra le Racing Start da seguire il confronto tra Francesco Fois e Mario Tacchini (MINI Cooper S). In Racing Start Plus Claudio Spanu su Renault Twingo deve arrivare al traguardo per centrare il successo di categoria, mentre tra le Bicilindriche interessante la lotta tra le tre Fiat 500 di Andrea Pisano, Valerio Loddo e Antonio Nuvoli.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Facci sapere qual è la tua opinione?