Carlos Sainz in testa alla Dakar Rally

Sainz sempre più leader della Dakar dopo 5 giorni

Carlos Sainz (Mini) ha vinto la quinta tappa della Dakar, la seconda di questa gara, rafforzando così la sua leadership in classifica generale. Il pilota Mini ha chiuso con quasi 3′ di vantaggio sul suo principale rivale, Nasser Al-Attiyah (Toyota), mentre Stephane Peterhansel e Paulo Fiuza hanno chiuso la giornata con 6′ di ritardo sullo spagnolo.

In classifica generale, Carlos Sainz (Mini Buggy) ha ora 5’59” davanti a Nasser Al-Attiyah (Toyota) con Stephane Peterhansel e Paulo Fiuza (Mini Buggy) a 17’53”. Yazeed al Rajhi (Toyota) rimane al quarto posto, anche se è più lontano dal podio, a 31’39” da Sainz.

Orlando Terranova (Mini) mantiene il quinto posto, ma si allontana dalla vetta. Anche Mathieu Serradori (Buggy Century) mantiene la sua posizione, ma perde tempo per Terranova. Giniel De Villiers (Toyota) è settimo e sta facendo una Dakar al di sotto delle sue possibilità, ma potrebbe essere una tattica di risoluzione dei problemi che ha avuto il primo giorno di gara.

Bernhard Ten Brinke (Toyota) è ottavo dal secondo giorno e chiude. Yasir Seaidan (Mini 4X4), che oggi è salito di una posizione in classifica generale, e il duo Benediktas Vanagas e Filipe Palmeiro, che ha iniziato la gara in quindicesima posizione, è risalito alla quattordicesima nella terza tappa, all’undicesima ieri e nella top 10 oggi.

Giniel De Villiers si aggiudica la seconda giornata della Dakar
Giniel De Villiers si aggiudica la seconda giornata della Dakar

Carlos Sainz carica alla fine della tappa

All’inizio della giornata di questa Dakar Rally, Al Rajhi Yazeed Al Rajhi è entrato nelle prime posizioni. Il pilota saudita precedeva Bernhard Ten Brinke di quasi 1′ dopo 50 chilometri. Stephane Peterhansel, Jakub Przygonski, Giniel de Villiers e Naser Al-Attiyah erano anche loro a poco più di 1′.

Nuovi problemi per Van Loon, dopo una dura prova di ieri, quando ha ribaltato la sua Toyota. Si è fermato al chilometro 88 e ha perso mezz’ora. Al centesimo chilometro, Yazeed Al Rajhi era in vantaggio, ma a questo punto solo di 5″ sulla Mini guidata da Stephane Peterhansel.

Anche Nasser Al-Attiyah e Yasir Seaidan hanno chiuso vicino, a circa 30″. “Quindi, non sorprende che Nasser Al-Attiyah sia passato in testa dopo 152 chilometri. Il leader della classifica generale Carlos Sainz era a circa 1′, mentre Yazeed Al Rajhi aveva perso tempo, e si è ritrovato a 1’53”, così come Stephane Peterhansel, che era 3’29” dal leader, ma a causa di una gomma sgonfia.

Ad un certo punto, il secondo più veloce è Yasir Seaidan, dopo Nasser Al-Attiyah, mentre Carlos Sainz è in testa. Dopo 250 chilometri, il due volte vincitore della Dakar ha preso il comando, anche se per soli 12″ su Nasser Al-Attiyah. Stephane Peterhansel è seguito in terza piazza, a sei 6′. Colpo di remi di Sainz a 50 chilometri dalla fine, il leader della classifica generale vantava un vantaggio di quasi 2′ su Nasser Al-Attiyah. Stephane Peterhansel era ancora a 6′.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Vuoi condividere con RS cosa pensi o vuoi fare segnalazioni?