Non perderti nessun video di corse proposto dalla redazione di RS e oltre. Entra subito e scopri le tue news preferite.

Rally Lana 2020: se sei incerto tieni aperto (VIDEO)

Sono Andrea Crugnola e Pietro Ometto i re dell’edizione 2020 del Rally Lana (il reportage della gara lo trovate qui). Un’edizione particolare e senza dubbio difficile a causa delle misure di sicurezza obbligatorie, ma comunque ben riuscita grazie alla collaborazione tra chi deve far rispettare le regole e chi le deve mettere in pratica, come si può vedere dal video.

Il secondo gradino del podio è andato alla coppia formata da Corrado Pinzano e Marco Zegna: un risultato inaspettato vista la foratura per la quale ha pagato 20 secondi. La buona performance nelle prove successive ha poi permesso all’equipaggio di casa di recuperare diverse posizioni, innescando un duello con i fratelli Carmellino, oggi finiti fuori scena a causa di un incidente.

Terzo posto invece per Elwis Chentre con Andrea Canapa alle note, equipaggio vincitore dell’edizione 2019: un risultato che ha confermato la loro preparazione e bravure in questa specialità.

Kalle Rovanpera lascia a bocca aperta papà Harri (VIDEO)

Sono attivamente ripresi i test su strada. Ad approfittarne sono maggiormente i team ufficiali, che hanno nel portafoglio un budget già stanziato. Kalle Rovanpera ha sostenuto una sessione di test con la Toyota Yaris WRC Plus. Una giornata di test, che ne prevede in tutto tre, uno per ciascun pilota, in vista del Rally di Estonia. A leggergli le note, per la prima volta, c’era il papà Harri.

Piccole e simpatiche coincidenze. Se poche settimane prima, nel corso del Rally di Svezia Lockdown, il giovane Oliver aveva debuttato con la mamma, ex pilota rally, stupendola, poche settimane dopo è toccato a Kalle lasciare a bocca aperta papà Harri. Ecco il video diffuso da Toyota Gazoo Racing.

Test rally 2020 a tutta nel nord ovest di Italia (VIDEO)

Test a manetta nel nord ovest di Italia con le auto da rally in questo nuovo inizio del 2020. Si è iniziato con il test a Bormida, sull’ex provinciale del Melogno, grazie anche al sostegno e all’attenzione di Fulvio Florean, rallysta in prestito alla politica come vicesindaco ed assessore al turismo e allo sport. Nei giorni scorsi, infatti, i piloti liguri hanno provato a riprendere confidenza con il volante lungo i sette chilometri tra Piano Soprano e Passo del Melogno.

Pochi giorni dopo, in questa ripartenza del 2020, sono seguiti i test rally organizzati dalla Sport Rally team di Piero Capello sul bellissimo tratto della prova speciale della Dronero-Montemale. In particolare, quella piemontese è stata una giornata fantastica, che ha consentito a tante persone di godere dell’atmosfera goliardica di un rally.

Una giornata di confronto tecnico, una giornata di promozione per i prodotti e le Coppe Michelin. Ma soprattutto una giornata di ritorno allo sport vivo e praticato. Questo è stato il significato della presenza di Michelin Motorsport, con i suoi mezzi e i suoi tecnici in parco assistenza e sull’asfalto della prova, sabato 27 giugno a Dronero, dove si è svolto il test collettivo organizzato dallo Sport Rally Team che di fatto ha riaperto la stagione rallistica 2020.

“Riprendere il colloquio con piloti e preparatori su basi concrete è stato molto stimolante” ha commentato a fine giornata Fabrizio Cravero, responsabile competizioni di Michelin Motorsport per l’Italia. Lo spazio occupato da uomini e mezzi della Casa di Clermont Ferrand è stato un costante punto di riferimento per tutta la giornata. Il piacere di rivedersi e parlarsi, distanti ma vicini. Di seguito, la galleria foto di Elio Magnano e il video di Top Video Rally.