Federico Santini è l'ospite della prima puntata di Radio Rally, la trasmissione in WebTV di RS e oltre

Federico Santini a Radio Rally: simpatia e trasparenza

La goliardia più assoluta ed il ricordo, profondo, espresso nel momento in cui viene chiamato a ricordare il padre. A cuore aperto, Federico Santini si racconta davanti alla telecamera di Radio Rally con assoluta trasparenza, tracciando la strada che lo porterà ad affrontare la programmazione 2019. Una chiacchierata fuori dall’ordinario e ricca di colpi di scena. L’altra dote di Federico Santini, oltre al piede alla contagiosa simpatia, è l’umiltà. Ci piace l’idea di riproporre una sua frase, che segnava il passaggio all’agonismo semi-professionistico.

“Dopo anni di partecipazioni nelle gare di zona anche con lo stimolo di mio padre, ex rallysta, ho deciso di provare qualcosa di più impegnativo, mi voglio rimettere in gioco, senza dire che voglio spaccare il mondo, ma per fare nuove esperienze che a livello sia sportivo che formativo saranno certamente molto importanti. Abbiamo scelto una vettura non certo tra le più recenti, ma sicuramente molto professionale gestita da una squadra che è di alto livello ed anche questo ci potrà solo che portare benefici. Sarà tutto nuovo, per noi, ci affacciamo quindi in punta di piedi, per fare bella figura in un contesto competitivo e professionale”. E infatti, ci ha fatto divertire tantissimo.

Per accedere all’archivio delle puntate clicca qui

La seconda puntata di Radio Rally con Federico Santini

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Facci sapere qual è la tua opinione?